Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« E' stato un piacere comandarvi »
- Baaz Hardin -
 
Myst Cyclopedia

Sven Herzog

[personaggio]
personaggio
Titolo:
caporale
Razza:
Umano
Sesso:
maschio
Nato/a il:
22 11 489
Altezza:
188 cm
Peso:
90 kg
Ruolo:
compagno
Tipo:
PG
Giocatore:
Bato
Il volto di Sven Herzog è preso in prestito dall'attore britannico Dominic West (wikipedia).Sven è nato il 22 novembre del 489 nel Ducato di Gulas, in una fattoria della Baronia di Baregard.
Il padre, un soldato della Guarnigione di Nerthwik, mise su famiglia ormai anziano, quando si potè ritirare ricevendo un piccolo appezzamento di terreno, come molti altri veterani.
Ebbe due figli, e perse la giovane moglie quando ancora erano dei ragazzi.
Sven, il fratello maggiore, seguendo una consuetudine che è quasi legge, si è arruolato a 17 anni, in uno squadrone di cavalleria leggera, a differenza del padre, soldato di fanteria.
Il minore ha continuato a coltivare il terreno del padre, morto nell'inverno del 513.
Dopo essersi addestrato a lungo presso Leaf, Sven ha prestato servizio presso i Territori Orientali nella Guarnigione di Confine, per diversi anni.
Un paio di mesi fa ha improvvisamente abbandonato il suo squadrone e si è frettolosamente allontanato da Gulas.
Dopo aver cambiato la cavalcatura e l'equipaggiamento militare con qualcosa di meno riconoscibile, si è diretto ad occidente verso i territori selvaggi al confine tra Surok e Feith, nella speranza di trovare lavori adatti alle sue capacità e di iniziare una nuova vita.

Un colloquio di lavoro

Il colloquio che segue è avvenuto tra la fine di gennaio e gli inizi di febbraio del 516, nella città di Ostfold.
Al suo termine Connor Varnash, un capocarovaniere, assumerà effettivamente Sven come guardia di scorta.
Si tratta della stessa carovana che dopo alcuni giorni rimarrà bloccata a Feidelm, evento che darà il via alla Campagna di Uryen, di cui Sven è uno dei protagonisti.

Connor: "Allora, eccoci qua".
Sven: "Eccoci qua" - vestiti costosi, anelli pesanti, forse sgancia una paga decente, questo qui

C: "Mi dicevi che hai fatto il soldato a Gulas, eh?"
S: "Esatto, Guarnigione di Confine" - ammesso che tu sappia che significa, dannato damerino

C: "Dove hai servito per 12 anni"
S: "Esatto, un turno completo, prima di avere la possibilità di ritirarmi" - ad esser precisi 10, ma meglio andare sul sicuro, non è il caso che tu sappia che mi sono risparmiato gli ultimi 2

C: "Sapevo che per chi fa il doppio turno nella Guarnigione di Confine di Gulas c'è un bel premio alla fine..."
S: "E' vero, un po' di terra da coltivare, e da difendere" - sorpresa sorpresa, ne sa parecchio il tizio, di Gulas, ho fatto bene ad esser prudente

C: "E hai lasciato perdere? Ormai eri a buon punto, no?"
S: "C'è già un contadino in famiglia, mio fratello minore, e poi non mi ci vedo molto dietro un aratro" - e ancor meno mi vedo sopra un patibolo

C: "Cavalleria, mi dicevi, Cavalleria Leggera, giusto?"
S: "Esatto" - abbiamo un fottuto indovino qui; chi pensava che fossi, un lord sotto mentite spoglie, con un armatura di piastre ed un paggio nascosto dietro a un cespuglio?

C: "12 anni di servizio: devo aspettarmi un combattente esperto, a questo punto, ah ah"
S: "Può scommetterci" - ridi ridi, e chi ti vorresti aspettare, un esperto di vini ameriti?

C: "Una domanda che devo fare, per scrupolo, sai com'è: da buon soldato, nessun problema ad eseguire gli ordini e a rispettare i superiori, vero?"
S: "Assolutamente nessuno" - sperando che non ti risponda mai il mio ultimo, di superiore; sempre che sia ancora vivo, ho dovuto tagliare la corda alla svelta finito il duello, ma credo proprio di si, la ferita non era così brutta

C: "Ed hai un cavallo"
S: "Un'ottima bestia" - mai quanto quella che ho dovuto cedere nel baratto, ma purtroppo non me lo potevo proprio tenere un cavallo marchiato della Guarnigione, sarebbe stato troppo rischioso anche in un posto dimenticato agli Dei come questo

C: "Quindi..."
S "Quindi vediamo di parlare di una paga adeguata" - beccati questa, chiacchierone, vediamo se ridi ancora

Segni Particolari

Una piccola cicatrice orizzontale sotto l'occhio sinistro, ricordo di un vecchio duello.

Inventario


Oggetti non più in possesso di Sven

Creata il 05/03/2009 da Bato (250 voci inserite). Ultima modifica il 15/05/2016.
2793 visite dal 05/03/2009, 16:00 (ultima visita il 14/12/2018, 16:13) - ID univoco: 1923 [copia negli appunti]
[Genera PDF]