Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Benvenuti, questa è la locanda del cinghiale. Io sono il cinghiale. »
- Oste di Caaron -
 
Gli appunti di Colin
Appunti raccolti da Colin durante la sua Ricerca nel Corno del Tramonto
Colin Tarr
 
creato il: 27/09/2014   messaggi totali: 88   commenti totali: 204
201386 visite dal 27/09/2014 (ultima visita il 29/02/2024, 06:29)
ultimi 5 articoli (cambia) · Pagina 10 di 18
1 · 2 · 3 · 4 · 5 · 6 · 7 · 8 · 9 · 10 · 11 · 12 · 13 · 14 · 15 · 16 · 17 · 18
8 Luglio 517
Mercoledì 20 Aprile 2016

Vita da soldato



Mi fanno male tutti i muscoli e le ossa. Negli ultimi giorni abbiamo combattuto più volte al giorno. Il mio braccio sinistro non ha fatto a tempo a riprendersi da un brutto taglio che ha preso un'altra bella botta da impatto; per poco non me lo rompevo e la vecchia ferita è sempre lì lì per riaprirsi.

Ma in fondo c'era da aspettarselo. La prima domanda che mi ha fatto Orstein prima di mandarmi qui è stata: "Tu te la cavi bene con la spada, vero figliolo?". Anche Luger appena sono arrivato mi ha accolto con un: "Mi viene detto che sai tirare di spada.". Per non parlare del benvenuto di Barun e Rock.

A malincuore questa volta devo ringraziare mio padre. Senza quelle noiosissime lezioni di scherma che mi faceva prendere non sarei mai sopravvissuto in questa ricerca.

Spero di potermi riposare presto con qualche bella nottata in laboratorio. Mezzora di combattimento mi stanca più di due notti in bianco davanti agli alambicchi.
scritto da Colin , 12:29 | permalink | markup wiki | commenti (0)
 
8 Luglio 517
Mercoledì 30 Marzo 2016

Ragni



Aggiungo alla lista dei kreepar incontrati in questa mia ricerca i ragni. Ne abbiamo incontrati vari in un sistema di passaggi sotterranei sotto Arak. Erano ragni di circa un metro e mezzo, senza un esoscheletro (quindi vulnerabili ai nostri attacchi), ma molto rapidi e con delle ottime tecniche di attacco. Sono in grado di riprodurre il pianto di un neonato con il quale ci hanno attirato in un cunicolo in cui avevano approntato una trappola con le ragnatele. Appena siamo entrati nel raggio di azione della trappola i ragni hanno azionato dei tiranti e ci siamo ritrovati in un vero e proprio sacco di ragnatela. Hanno poi tentato di immobilizzarci con dei peli urticanti. Le zone protette da armature non hanno riportato danni, ma Ash ha riportato fastidiosi ponfi e irritazioni sulle gambe scoperte. Ho personalmente sperimentato l'attacco dei peli su un occhio. Molto fastidioso, ma non particolarmente pericoloso; è bastato sciacquare l'occhio copiosamente per tenere sotto controllo l'irritazione. Hanno anche morso Ash, ma in maniera lieve; la ferita non sembra essere molto grave. Se avrò tempo vorrei raccogliere qualche campione.
Nonostante il fastidio momentaneo sono contento di aver sperimentato personalmente i veleni di questi bestioni. Non si capiscono mai bene gli effetti se non li si prova sulla propria pelle.

Come al solito mi hanno salvato i miei compagni e molta fortuna. Grazie mille, Bohemond!

Devo stare più attento agli attacchi dall'alto ... è già la seconda volta in pochi giorni che mi piombano sulla testa bestioni di due metri senza che ne accorga.
scritto da Colin , 16:50 | permalink | markup wiki | commenti (0)
 
7 Luglio 517
Venerdì 25 Marzo 2016

Musica e Magia



Siamo rientrati a Madreselva. Mentre noi liberavamo gli schiavi per i resistenti, i resistenti hanno liberato i nostri schiavi; quelli che aveva comprato Bohemond e che avevamo lasciato ad Arak. Ho avuto modo di rivedere Klara, la schiava che era stata lasciata precipitare da grande altezza dai kreepar. Ero già intervenuto qualche giorno fa facendola svegliare dal torpore in cui era caduta con un'incantesimo di Lex (il mago di Ghaan). In questi giorni sembra aver fatto molti progressi: cammina e si nutre da sola. Ha un occhio offeso, che presenta un'iride molto frastagliata, ma sembra in qualche modo reattivo alla luce. Il marito ha detto però che ancora non aveva ripreso a parlare e interagire con le persone. Anche in questo caso ho tentato una cura non convenzionale e, al posto di somministrarle qualche impiastro, ho chiamato i nostri carrettieri che sono anche dei bravi musici. Ho chiesto al marito di Klara una canzone che lei usava cantare e l'ho fatta eseguire ai musici. Il risultato è stato oltre le aspettative: Klara ha tenuto da subito il tempo e ha poi cominciato a cantare. Si è infine addormentata serena. Procederò per quanto possibile con questa terapia. Spero di poterla presto ridonare a suo marito.

Abbiamo già ripreso a discutere con il gruppo di nuovi assalti da portare alla gente del torto, ma questa piccola parentesi di ricerca medica mi ha ridato motivazione. Sono particolarmente orgoglioso di questa paziente curata con la magia e con la musica.
scritto da Colin , 13:55 | permalink | markup wiki | commenti (4)
 
6 Luglio 517
Martedì 15 Marzo 2016

Un'irresistibile voglia di uccidere



Questa valle delle acque amare sembra avere un pessimo influsso sugli esseri umani. Proprio in questa valle che è stata miracolosamente risparmiata dal morbo dei risvegliati e dal vento del nord ho incontrato le persone peggiori del mio viaggio: schiavisti, sfruttatori della prostituzione, bambini dediti a pratiche orribili, mercenari e mercanti senza scrupoli.

Anche le persone migliori sembrano subire questo influsso. I resistenti che si ribellano alla legge del torto non esitano a portare i risvegliati proprio nell'unico luogo in cui non erano arrivati da soli. Anche i nostri compagni di strada ghaanesi sembrano abbrutiti: ho appena visto Ardee uccidere un uomo disarmato a terra con disprezzo. Vodan è ormai tutto preso a vendicare Kelly e passa le notti a deturpare orribilmente i prigionieri. Sono poche ore che abbiamo ritrovato Melkor (un mercante non diverso da mio padre) e la ragione di vita di Sven è diventata quella di ucciderlo. Bohemond è da tempo che vorrebbe sgozzare Ardee e i suoi compagni nel sonno. Il prete anche sembra ben contento di spedire a Kayah il maggior numero di anime possibili. Che l'aria di questa valle sia amara anch'essa? Che ci stia portando allo stesso livello degli esseri abietti che combattiamo?

In questa frenesia omicida non riesco neanche a trovare il tempo per raccogliere le erbe per Annie. Sto cominciando a rimpiangere i risvegliati e i kreepar; almeno quando c'era il serio rischio di essere attaccati da questi mostri gli uomini si coalizzavano per difendersi e non spendevano i loro ingegni a cercare di uccidersi in modi orribili. La mia guerra è quella: la guerra degli uomini contro il morbo. Quella è la guerra che capisco, quella è la guerra che voglio vincere.

E così mi ritrovo a sperare di sentire di nuovo il tagliente vento del nord ... sperando che una boccata d'aria gelida riporti un po' di raziocinio nelle nostre menti.
scritto da Colin , 12:45 | permalink | markup wiki | commenti (6)
 
4 Luglio 517
Giovedì 3 Marzo 2016

L'uomo di Gulas



Siamo qui, nel cortile di Madreselva. Noi tre, in silenzio, pensosi, nessuno a voglia di parlare. Nell'aria risuonano solo le urla dei prigionieri che Vodan e il prete stanno interrogando e giustiziando. Ci sono io, che nella votazione sul da farsi ho appena perso la possibilità di seguire i soldati i Ghaan alla ricerca delle pietre dal potenziale magico. C'è il piccolo Ash; quel bambino mi ha inquietato sin dal primo giorno, da quando lo chiamai "burattinaio" in queste note. Chissà che gli passa per la testa?

E poi c'è l'uomo di Gulas. L'uomo, non il soldato, perché stanotte ho visto in lui un uomo. Durante la votazione ha lottato fino all'ultimo per evitare opzioni che potessero nuocere ai soldati di Ghaan. Non voleva solo che non fossero uccisi, ma anche che non fossero sabotati nella loro missione. Fino a ieri sembrava un mercenario, un po' sarcastico, senza grandi ideali. Gli altri lo chiamavano "adoratore dei tumuli" quasi in senso di scherno. Eppure si è visto il suo lato più profondo. Il suo senso dell'onore che va al di là degli schiaramenti. La sacralità con cui tratta un debito di riconoscenza nei confronti di altri uomini che hanno dimostrato di esserne degni. Ho grande rispetto di lui mentre lo guardo pensoso. Sicuramente non è contento del responso che è uscito dalla votazione. Non vorrebbe denunciare i soldati di Ghaan ad Angvard. Forse non è neanche contento di sentire le grida degli uomini giustiziati alla buona dai nostri compagni. O forse questa è solo la proiezione del mio sentimento di disgusto.

Quando sono partito pensavo che avrei riempito queste pagine solo con appunti scientifici eppure sempre più spesso mi trovo ad annotare i miei sentimenti, le mie paure, le mie sensazioni. Forse anche questi sono parte della mia ricerca...
scritto da Colin , 19:49 | permalink | markup wiki | commenti (0)
ultimi 5 articoli (cambia) · Pagina 10 di 18
1 · 2 · 3 · 4 · 5 · 6 · 7 · 8 · 9 · 10 · 11 · 12 · 13 · 14 · 15 · 16 · 17 · 18