Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Ah, non era male... ma quanti ce ne hai ancora nelle mani di questi pugni? »
- Greg il prigioniero -
 
Le ricette di Lena Vonneguth
Le ricette di Lena Vonneguth
Nessun personaggio associato [aggiungi]
 
creato il: 24/05/2005   messaggi totali: 48   commenti totali: 17
73770 visite dal 02/08/2007 (ultima visita il 10/07/2020, 06:57)
ultimi 5 articoli (cambia) · Pagina 8 di 10
1 · 2 · 3 · 4 · 5 · 6 · 7 · 8 · 9 · 10
Giovedì 19 Gennaio 2006

Riso pilaf con gamberi, seppie e zucchine

Care amiche, questa settimana voglio proporvi un ricco primo piatto, il riso pilaf con gamberi, seppie e zucchine.

Gli ingredienti per 4 persone sono:

Riso, 350g
Brodo
Gamberi sgusciati, 200g
Seppie, 150g
Zucchine, 150g
Pomodorini ciliegini (come quelli del mio orto!) 15
Basilico, 1 mazzetto
Olio extravergine di oliva, 4 cucchiai
Timo, 1 cucchiaino
Zucchero, 1 pizzico
Sale e pepe, qb
Peperoncino, qb

Per prima cosa lavate i pomodorini, tagliateli a metà o in quattro e metteteli in una teglia con 2 cucchiai d'olio, sale, un pizzico di zucchero e il timo. Cuocete in forno molto lentamente, l'ideale sarebbe per un paio d'ore, a temperatura moderata, circa 100 gradi.

Frullate il basilico con un po' d'olio, un pizzico di sale e un pizzico di pepe bianco.

Bollite il riso nel brodo, poi scolatelo e mettetelo da parte.

Saltate in padella i gamberi puliti e tagliati in due per lungo, insieme a olio, sale e pepe, a fuoco alto, per circa 3 minuti. Poi tagliate le zucchine a listarelle fini e saltatele in padella per un paio di minuti a fuoco alto. Pulite e tagliate le seppie a listarelle fini e cuocetele in padella per un paio di minuti.

Saltate adesso il riso in una grande padella insieme ai gamberi, le seppie, le zucchine e un filo d'olio extravergine d'oliva. Se vi piace un po' più piccante aggiungete peperoncino in polvere.

A fuoco spento aggiungete i pomodorini e guarnite con un pochino di pesto al basilico.

Buon appetito!
scritto da Lena , 20:35 | permalink | markup wiki | commenti (2)
 
Mercoledì 2 Novembre 2005

Torta di mele soffice

Care amiche, perdonate se sono stata indaffarata e non ho potuto inviarvi ricette nei giorni scorsi. Abbiamo vissuto un bel po' di peripezie, che forzatamente mi hanno allontanata dai fornelli.
Per farmi perdonare, oggi vi propongo una ricetta molto semplice ma di sicuro successo: la torta di mele soffice.

Ingredienti:
3 etti di farina
3 uova
1,5 etti di burro fuso
1,5 etti di zucchero
2 mele
1 bustina di lievito per dolci
buccia di limone
una spruzzata di sambuca
un pizzico di sale
latte quanto basta

Preparazione

Fondere il burro a bagnomaria e farlo raffreddare.
Separare in due terrine i tuorli e gli albumi delle 3 uova. Lasciare da parte per il momento gli albumi e sbattere le uova. Aggiungere nelle uova un pizzico di sale e 1,5 etti di zucchero. Aggiungere il burro fuso già raffreddato. Mescolare bene. Grattugiare nell'impasto la buccia di un limone. Aggiungere poi la farina lentamente e con l'ausilio di un colino per evitare che si formino grumi. Aggiungere il lievito. L'impasto deve essere molto morbido e quindi sarà opportuno aggiungere un pochino di latte per renderlo piu' morbido.
Infine montare a neve gli albumi precedentemente messi da parte e aggiungerli come ultima cosa all'impasto. Mescolare bene e poi rovesciare l'impasto nella tortiera già imburrata e infarinata.

Intanto bisogna sbucciare le due mele e tagliarle prima a spicchi e poi in tante fettine sottili. Le si bagna quindi con una spruzzata di sambuca. Dopodichè le fettine di mela si mettono sulla torta distribuite in modo piuttosto omogeneo. Una spolverata di zucchero sulle mele completa la torta, che viene quindi infornata nel forno già caldo a 180 gradi per una mezz'ora abbondante.

Buon appetito!
scritto da Lena Vonnegut , 08:53 | permalink | markup wiki | commenti (0)
 
Giovedì 6 Ottobre 2005

Il pesto gentile

Care amiche, questa volta vi propongo una ricetta semplice e leggera, il pesto "gentile".
E' un ottimo condimento per la pasta e lo potete usare anche come generico intingolo, per arricchirci di sapore la carne o altro.

Il pesto si fa così:
prendete un ricco pugno di foglie di basilico fresche, sciacquatele e asciugatele e mettetele nel frullatore insieme a un cucchiaio di parmigiano grattugiato, circa mezz'etto di pinoli, un pizzico di prezzemolo, un po' di sale e mezzo bicchiere di olio d'oliva.
Frullate tutto ed ecco fatto il vostro pesto.
Per renderlo più gustoso e cremoso potete aggiungere un goccio di latte e frullarlo ancora un momento, viene molto migliore.
Dovendo usare il pesto come condimento per la pastasciutta, vi consiglio di scioglierlo in un cucchiaio o due di acqua di cottura: si mischia meglio.
scritto da Lena Vonnegut , 21:12 | permalink | markup wiki | commenti (0)
 
Mercoledì 21 Settembre 2005

Aiuto!

Cara Lena, ho un problema.
Ho infatti preparato l'altro giorno alcune cotolette alla anthienese, molto buone, per i miei cugini Eric e Loic. Sai, siamo tornati a Caen e abbiamo ripreso le vecchie abitudini della nostra infanzia.
Ebbene, forse mi sono lasciata prendere la mano, ma ho preparato troppe cotolette, ed alcune sono avanzate.
Le cose fritte purtroppo, una volta che si sono freddate, diventano cattive, pero' è un peccato buttarle!

Che mi consigli di fare?
scritto da Julie Modane , 15:06 | permalink | markup wiki | commenti (4)
 
Mercoledì 14 Settembre 2005

Risotto alla vodka e salmone

Care amiche, stasera voglio proporvi una ricetta semplice ma di sicura efficacia: il risotto alla vodka e al salmone affumicato.

Ingredienti per 2 persone:
200 grammi di riso
mezzo bicchierino di vodka
100 grammi di salmone affumicato
burro, sale, pepe quanto basta
brodo (di dado va benissimo)
besciamella (che potete fare con una noce di burro, un cucchiaio di farina e mezzo bicchiere di latte)

Preparate un pentolino di brodo mettendo a bollire acqua e dado.

Nel frattempo potete preparare la besciamella, sciogliendo il burro in un pentolino, aggiungendo la farina a fuoco bassissimo e, dopo un paio di minuti, unendo poco alla volta il latte finchè ne assorbe. Quando la besciamella si sarà formata, ed avrà assunto la consistenza necessaria (non troppo dura), salate e lasciate riposare.

A questo punto siete pronte per il risotto.
Sciogliete due noci di burro molto dolcemente e aggiungete il salmone affumicato tagliato a pezzettini. Aggiungete quindi il riso e mescolatelo un po' con il condimento. Bagnate poi con la vodka e lasciate evaporare, sempre girando per evitare che si attacchi al fondo della pentola.
Dopodichè salate e portate a cottura il riso unendo un mestolo di brodo caldo alla volta, finchè ne assorbe.

Quando il riso sarà al dente spegnete il fuoco, condite con un po' di pepe e qualche cucchiaio di besciamella, mescolate e lasciate mantecare per alcuni minuti. Quindi servite in tavola ben caldo.
scritto da Lena Vonnegut , 21:02 | permalink | markup wiki | commenti (0)
ultimi 5 articoli (cambia) · Pagina 8 di 10
1 · 2 · 3 · 4 · 5 · 6 · 7 · 8 · 9 · 10