Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« La prossima volta devo ungerlo, questo stocco, con qualche materiale interessante »
- Colin Tarr -
 
Myst Cyclopedia

Victòr Lamanne

[personaggio]
personaggio
Titolo:
Sir, Dominus
Razza:
Umano
Sesso:
maschio
Nato/a il:
8 agosto 484
Altezza:
185 cm
Peso:
88 kg
Ruolo:
amico
Tipo:
PNG
Giocatore:
sconosciuto
Immagine di sir Victòr Lamanne.Cavaliere di Rigel e dominus di Lachdàn, modesto insediamento abitato situato nella parte nord-occidentale della Marca di Altair. Victòr ha fama di essere un soldato abile e risoluto, stimato e rispettato dai suoi uomini e dalla sua gente. Negli anni compresi tra il 513 e il 517 si è dedicato alla difesa degli insediamenti minerari nord-occidentali della Marca di Altair, registrando una serie di importanti vittorie contro bande di briganti organizzate.

Storia

Figlio illegittimo di sir Herman Lamanne, cavaliere di Rigel, Victòr vive i primi 17 anni della sua vita nei dintorni del villaggio di Tirallyn in compagnia della madre, Maria Sanz, modesta affittacamere del luogo. Durante l'adolescenza, Victòr svolge vari lavori per conto dei bottegai, locandieri ed artigiani del villaggio: nell'anno 502 fa la conoscenza di suo padre che, pur rifiutandosi di riconoscerlo, accetta di prendersi cura di lui e di sua madre. Il denaro di sir Herman consente ai due di trasferirsi a Nemir e, successivamente, a Gornak, dando a Victòr la possibilità di ricevere una buona istruzione e un addestramento all'arte della spada.
I rapporti col padre si interrompono presto, per riprendere soltanto nel 511: il 16 novembre di quell'anno Victòr viene chiamato d'urgenza al capezzale del genitore, gravemente ferito a seguito di un crollo presso le miniere di Lachdàn, territorio a lui assegnato per volere del conte di Rigel alcuni anni prima. Nei pochi giorni di vita che gli restano, sir Herman Lamanne riconosce Victòr come suo figlio e gli rivela una serie di importanti informazioni relative agli ultimi anni della sua vita, destinate a cambiare per sempre il suo destino. Sir Herman Lamanne muore il 29 novembre dell'anno 511; soltanto tre giorni dopo, il 1 dicembre, Maria Sanz viene uccisa all'interno della sua abitazione di Tyrallin.

L'ingresso nella Rosa Bianca

Le cause della morte dei suoi genitori spingono Victòr nella medesima direzione che aveva animato gli ultimi anni di vita di suo padre: il 19 aprile del 512 Victòr Lamanne presta di fronte a padre Richard Grimaud il giuramento che sancisce il suo ingresso nella Rosa Bianca. Nell'autunno di quello stesso anno viene nominato Cavaliere di Rigel, e gli viene confermato lo status di dominus di Lachdàn. Da quel momento in poi Victòr si occupa del consolidamento delle difese del suo territorio estendendo il suo controllo alle vicine rovine di Phalan, antica capitale dell'omonimo Khan e risalente all'era dei popoli antichi. Negli anni compresi tra il 513 e il 516 tenta di ricostruire il villaggio di Nuova Phalan, uno dei due insediamenti abitati nei pressi del fiume Gork distrutti anni prima nel corso della guerra dei due fiumi: le molte asperità del territorio unite alla massiccia presenza di bande di briganti provocano il fallimento del progetto, che viene definitivamente abbandonato nel 517.

L'incontro con la Compagnia di Caen

Victòr Lamanne fa la sua prima apparizione nella cronaca L'occhio di Maers, che narra dell'arrivo a Lachdàn ragazzi della campagna di Caen in conseguenza di una serie di attacchi sferrati al territorio da parte di una serie di bande mercenarie: dietro alle repentine aggressioni sembra nascondersi l'operato dalla compagnia mineraria di Helfold, incaricata dal Marchese di Altair di occuparsi dell'estrazione dei metalli provenienti dalle miniere del Massiccio Centrale della marca e apparentemente interessata ad assumere il controllo dei territori di Lachdàn.

Curiosità

  • Stando alle parole di Bruno Malade Victòr Lamanne è uno dei principali sostenitori economici interni alla Rosa Bianca: una cospicua parte dei pur modesti ricavi provenienti dalle miniere di Lachdàn viene infatti versata nelle casse della Rosa.
  • Herman Lamanne, padre di Victòr, ricevette il titolo di dominus di Lachdàn in conseguenza delle sue imprese sul territorio ai tempi della guerra dei due fiumi. Stando alle parole di sir Bruno Malade, sembra che il territorio sia stato scelto per poter svolgere importanti ricerche per conto della Rosa Bianca.
Creata il 15/03/2009 da DarkAngel (1196 voci inserite).
1748 visite dal 15/03/2009, 03:23 (ultima visita il 23/08/2019, 11:20) - ID univoco: 1934 [copia negli appunti]
[Genera PDF]