Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Così tanti balli da concedere e così poco tempo. »
- Rosalie Lambert -
 
Myst Cyclopedia

Thedor Korzeniowski

[personaggio]
personaggio
Titolo:
Lord
Razza:
Umano
Sesso:
maschio
Nato/a il:
7 gennaio 479
Altezza:
186 cm
Peso:
80 kg
Ruolo:
sconosciuto
Tipo:
PNG
Giocatore:
DarkAngel
Lord Thedor Korzeniowski (ritratto dell'anno 509).Barone di Keib dall'anno 506, Lord Thedor è un uomo spregiudicato, dotato di grande pragmatismo e spirito d'iniziativa: la sua notevole intraprendenza, la capacità di saper prendere rapidamente decisioni rischiose e spesso spietate e, soprattutto, una fortunatissima serie di circostanze eccezionali lo hanno reso in pochi anni da semplice ufficiale dell'esercito di Keib a Barone. Un risultato a dir poco sorprendente, che ha potuto avere luogo grazie al prolungato supporto e all'attenta pianificazione di molti poteri forti di Amer per i quali Thedor Korzeniowski è stato, senza ombra di dubbio, l'uomo giusto al momento giusto.

La storia

Le prime informazioni note su Thedor Korzeniowski risalgono al 494, anno in cui il giovane entra nell'esercito di Clervàl, la più importante signoria della Baronia di Keib. Viene coinvolto nel conflitto del 496-497 con la Marca di Beid e, subito dopo, in una serie di attività minori legate a piccoli scontri interni tra i feudatari della Baronia intenti a spartirsi i proventi della vittoria. In quegli anni viene messo di stanza presso la signoria di Pelly, agli ordini di sir Astor Matisse, Cavaliere agli ordini del dominus Darren Pelly.

Una relazione pericolosa

Negli anni immediatamente successivi alla guerra Thedor stringe una relazione segreta e non priva di complicazioni con Lady Laureen Pelly, figlia del dominus e promessa sposa di Sir Astor Matisse: la relazione clandestina viene portata avanti nel corso degli anni, sopravvivendo persino al matrimonio tra Laureen e sir Astor, e porta al concepimento di una figlia, Saskia, la cui paternità viene inizialmente attribuita al legittimo consorte, ignaro di tutto.
La relazione segreta con Laureen consente a Thedor di venire a conoscenza di preziose informazioni relative alla gestione politica, economica e militare della signoria, che vengono da lui utilizzate per ottenere incarichi di rilievo e fare rapidamente carriera: è inoltre la stessa Laureen, su richiesta del suo amante, a orientare in suo favore le scelte compiute dal padre e dal marito. Nei primi anni del 500, alla vigilia della nuova guerra con Beid, Thedor Korzeniovski riesce così a entrare nelle grazie del dominus e in quelle del suo primo Cavaliere.

L'inverno di sangue

Nel dicembre dell'anno 505, a pochi giorni dalla notizia della morte del Duca di Amer Romuald Desyenne, la signoria di Pelly subisce il repentino attacco di un gruppo di soldati: favoriti dalle tenebre, e probabilmente aiutati da una o più spie già presenti sul territorio, il manipolo di uomini riesce a penetrare all'interno del castello: Lord Darren Pelly viene assassinato insieme ai familiari: nel corso della battaglia che infuria all'interno del castello perde la vita anche Sir Astor Matisse: è proprio Thedor Korzenioswki, insieme a un gruppo di soldati a lui fedeli, a respingere l'attacco. Nel corso dei giorni immediatamente successivi sarà proprio lui, per volontà del Signore della Guerra di Clervàl, ad assumere il comando a Pelly in vista della guerra imminente: tale condizione viene ratificata nel gennaio del 506 con il matrimonio tra Thedor Korzeniowski e Lady Laureen Matisse Pelly: le cattive condizioni di salute dell'unica erede di Darren Pelly, che si spegnerà di lì a poco, consegnano di fatto la signoria nelle mani del suo nuovo dominus.

L'ascesa al titolo nobiliare

In poche settimane lo spirito d'iniziativa e il pragmatismo di Thedor Korzeniowski rendono il castello di Pelly protagonista nella guerra del 506: la signoria, forte di un esercito composto in massima parte da truppe mercenarie e quindi non legate da alcun vincolo di fedeltà nei confronti del Barone di Keib, si schiera con le truppe provenienti da Beid, dichiarandosi ostile alla poltica militare del Barone Jean Dunieany e agli ordini impartiti dal Signore della Guerra Evan Lachmann. Si tratta di un atto senza precedenti, un tradimento punibile con la morte: nonostante questo, le istanze della signoria ottengono l'incredibile appoggio di alcuni influenti elementi dell'aristocrazia di Keib e di Clervàl, che palesano in tal modo la propria ostilità nei confronti della dinastia Dunieany.
Nelle settimane successive gli uomini al comando di Thedor Korzeniowski partecipano in prima persona all'assedio del fino ad allora inespugnato castello di Adare, che capitola con sorprendente facilità. La perdita del castello nero provoca il collasso dell'intero fronte della Baronia, che viene violentemente invasa dalle truppe di Beid e capitola in poche settimane. La guerra si conclude con l'esecuzione del Barone di Keib, giudicato responsabile dell'attacco di dieci anni prima e dell'uccisione del marchese Eric Kenson: pochi giorni dopo viene giustiziato anche il Signore della Guerra Evan Lachmann. Reparti dell'esercito di Beid si instaurano nella capitale e nelle cittadine più importanti, con l'intento di reprimere le sacche di resistenza promosse dalle dinastie ancora legate ai Dunieany e ai Lachmann.

L'occupazione militare viene interrotta nell'aprile del 506 grazie all'arrivo dell'esercito Ducale, che intima all'esercito di Beid di rientrare all'interno dei propri confini: ad accogliere gli uomini del Duca è lo stesso Thedor Korzeniowski, pronto a motivare il cambio di bandiera operato tre mesi prima di fronte ai messi Ducali, consegnando loro una serie di carte volte a documentare gli abusi e le crudeltà effettuate nel corso degli anni dai Dunieany nei confronti di Beid e della stessa popolazione di Keib; le parole di Korzeniowski ricevono il supporto della nobiltà di Keib e degli alti ufficiali di Clervàl ostili ai Dunieany, costringendo i messi Ducali a prenderne atto, giustificando le ragioni della rivolta. Di lì a poco, per decreto del Duca di Amer, Thedor Korzeniowski verrà proclamato Barone di Keib.

Il matrimonio del 506

Nel marzo del 506, a poche settimane dalla nomina di Barone, Thedor Korzeniowski prende in moglie l'allora diciannovenne Lisa Hrant, figlia di Lord Hrant della Piana del Vento: Lady Lisa è uno dei migliori partiti della marca di Beid, e il matrimonio sancisce definitivamente l'alleanza tra il futuro Barone e gli antichi nemici di Keib: è l'inizio per la Baronia di quella che Lord Thedor stesso, in un successivo discorso alla popolazione, definirà l'era della Rinascita.

L'assenza di prove e di accuse

Il coinvolgimento di Thedor Korzeniowski nei fatti di sangue dell'anno 505 è stato oggetto per i successivi anni di dubbi, sospetti e ricerche operate dagli amici e dai familiari legati alle famiglie dei Pelly e dei Matisse: tali indagini non si sono però mai concretizzate in accuse precise, e sono state definitivamente accantonate a seguito della nomina a Barone di Lord Thedor. Alcune dicerie sulle responsabilità di Lord Thedor, e sugli omicidi ordinati da lui e dai suoi uomini per lavare nel sangue le indagini aperte e le prove lasciate, circolano ancora nei territori confinanti della Baronia e nei feudi limitrofi.

I rapporti con Beid

In molti, a ridosso degli eventi del 506, hanno visto nel Korzeniowski una sorta di "braccio armato" armato e utilizzato da Elias Kenson per risolvere definitivamente i problemi con la vicina Baronia, ricevendo in cambio un appoggio formale per poter accedere al titolo nobiliare; tale ipotesi è stata ulteriormente rafforzata dal matrimonio, avvenuto a ridosso della guerra del 506, tra Lord Thedor e Lady Lisa Hrant, figlia di uno dei più fedeli amici e feudatari di Lord Elias Kenson: Lord Baptiste Hrant, Barone della Piana del Vento.

Il rapporto di reciproca collaborazione tra Lord Thedor Korzeniowski e il Marchese di Beid Elias Kenson è continuato per molti anni successivi alla guerra del 506: negli ultimi tempi, a seguito della crescita dell'influenza autonoma del Barone sul popolo e sulla nobiltà di Keib e dei territori confinanti, i rapporti tra i due paesi stanno lentamente ricominciando a deteriorarsi. Nonostante non vi siano dichiarazioni ufficiali in tal senso, numerosi fatti, voci e dicerie inducono molti a pensare che l'aria tra i due feudi potrebbe ben presto tornare a viziarsi.

I rapporti con la popolazione e con la nobiltà

Il sorprendente traguardo di Thedor Korzeniowski non ha incontrato il favore della maggior parte della popolazione di Keib: la scelta del nuovo Barone di arrendersi all'esercito di Beid e di rinnegare l'autorità della legittima dinastia Dunienay, provocandone la sconfitta e l'estinzione, è stata e continua ancora oggi ad essere una ferita aperta per gran parte del popolo e della nobiltà. Come Lord Thedor sia riuscito a evitare di essere rapidamente travolto dai tumulti popolari e dalla forza delle proteste dei suoi oppositori, che lo hanno a lungo additato come un fantoccio agli ordini del Marchese di Beid, è a tutt'oggi un mistero: secondo molti è merito delle promesse e delle rassicurazioni fatte da lui e dalla fitta rete di suoi collaboratori agli elementi più influenti della Baronia che, insieme al lungo periodo di pace, hanno sensibilmente ridotto l'intensità dei dissensi nel corso degli anni successivi alla fine della guerra.

Un'altra ipotesi, non meno valida della precedente, è che Thedor Korzeniowski fosse diventato il "braccio armato" non tanto del Marchese di Beid, quanto di un congruo numero di aristocratici di Keib ostili all'idea di combattere una guerra lunga e sanguinosa e alla prospettiva di immolarsi sull'altare dell'onore della Dinastia Dunieany. Tale eventualità è suggerita dalle stesse parole di Lord Thedor Korzeniowski, in un discorso alla popolazione pronunciato per la prima volta nell'anno 512:

Se Jean Dunieany avesse combattuto la guerra del 506, la Baronia di Keib oggi non sarebbe che un ricordo. Il cambiamento che abbiamo dovuto attraversare, che stiamo ancora attraversando, è il prezzo da pagare per la sopravvivenza di ciò che siamo, di quello in cui ancora crediamo. Ci siamo spezzati pur di non piegarci, siamo morti per non vivere come schiavi: e adesso, finalmente, siamo pronti per la Rinascita.

Eventi del 517-518

La festa della Rinascita del Dicembre 517

Nel dicembre dell'anno 517, in occasione del consueto ricevimento tenuto a Keib per la celebrazione della festa della Rinascita, Lord Thedor Korzeniowski annuncia che la sua sposa, Lady Lisa Hrant della Piana del Vento, è in attesa di quello che potrebbe rivelarsi il suo primo erede maschio. L'annuncio viene fatto alla presenza di alcune importanti personalità nobiliari di Keib e di Amer intervenute in occasione dei festeggiamenti, tra i quali si annovera anche Lord Terence de la Fois, Barone di Annecy. Nel corso di quello stesso ricevimento Lord Terence fa la conoscenza di Lady Saskia Korzeniowski, figlia di Lord Thedor, che prenderà in moglie il 24 giugno dell'anno successivo (vedi cronaca Il Castello della Fenice).

La tragedia dell'agosto 518

Le speranze che la neonata dinastia Korzeniowski possa essere portata avanti da un erede maschio sono destinate a svanire tragicamente. La difficile gravidanza di Lady Lisa Hrant si interrompe bruscamente il 13 agosto del 518: nè la donna nè il bambino sopravvivono al travaglio. Il doloroso evento getta Lord Thedor nel dolore e nella disperazione, sentimenti che vengono sfogati in un rinnovato tentativo di repressione ai danni dei suoi detrattori e dei nostalgici dell'antica dinastia Dunieany. Nei mesi di agosto e settembre, avvalendosi dei suoi più fidati collaboratori, Lord Thedor conduce una serie di arresti ai danni di personalità carismatiche interne alla Baronia accusate di attività sovversive. Una delle più autorevoli vittime di questa repressione è Padre Georg Seuter, prevosto della Chiesa del Sole D'Oro, accusato di aver predicato contro la legittimità della dinastia Korzeniowski e di aver incitato i suoi fedeli alla ribellione: il sacerdote, noto per aver più volte espresso perplessità nei riguardi dell'ambigua politica del Barone, viene persino accusato di aver commentato la tragedia occorsa a sua moglie e a suo figlio come una "divina punizione" inflitta da Pyros all'usurpatore del feudo per la crudeltà delle sue azioni. L'arresto e l'interrogatorio di Padre Georg vengono condotti in segreto, evitando di coinvolgere altre autorità religiose: al termine del suo interrogatorio il sacerdote sparisce senza lasciare traccia insieme agli altri dissidenti. La Chiesa del Sole D'Oro resta quindi priva del suo sacerdote anziano: le funzioni di prevosto vengono assunte in via provvisoria dal giovane Padre Robert, in attesa che la diocesi di Amer provveda a inviare un nuovo sacerdote.

Voci Correlate

Baronia di Keib

Marca di Beid

Creata il 18/01/2010 da DarkAngel (1225 voci inserite). Ultima modifica il 14/06/2010.
2189 visite dal 18/01/2010, 02:20 (ultima visita il 30/11/2020, 14:08) - ID univoco: 2176 [copia negli appunti]
[Genera PDF]