Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Ti stacco un dito, un orecchio e poi t'ammazzo! »
- Alice Draven -
 
Myst Cyclopedia

Nicolas Long

[personaggio]
personaggio
Titolo:
Custode del Tempio
Razza:
Umano
Sesso:
maschio
Nato/a il:
6 maggio 494
Altezza:
183 cm
Peso:
75 kg
Ruolo:
amico
Tipo:
PNG
Giocatore:
sconosciuto
Il Paladino di Kayah Nicolas Long, durante l'estate del 517 alle Parole d'Oro.Nato a Nekkar il 6 maggio 494, Nicolas è un Paladino dell'ordine di Kayah e ricopre la carica di Custode del Tempio presso la Torre del Tramonto dei Padri di Noyes, a Chalard, sotto il comando di Padre Lorenzo Quart.

La bottega paterna e il sogno di diventare un vetraio

Ultimo figlio di Mastro Banner Long, scultore, Nicolas trascorre l'infanzia nella bottega paterna, molto attiva per l'edificazione contemporanea, nella città di Nekkar, del Duomo e del Pantheon.
Insieme ai fratelli apprende l'arte paterna e aiuta, per quanto la sua giovane età lo consenta, il lavoro familiare. E' un ragazzo dal temperamento artistico e sensibile, partecipa poco ai giochi spericolati dei fratelli e dei loro amici, spesso preferisce chiudersi in sè stesso.
Il suo sogno è poter realizzare grandi vetrate colorate, rosoni e simili meraviglie, tanto che nel tempo libero bazzica molto la bottega del Mastro Vetraio, Stephen Meriadoc.

I turbolenti anni di Nekkar

Nicolas è ancora un bambino quando i due suoi fratelli maggiori, Marc e Richard, vengono reclutati a forza per prestare servizio nell'esercito baronale. Sono tempi difficili, intorno al 501 il Barone di Nekkar si ribella, viene cacciato, e persino il giovanissimo Nicolas è costretto, in una triste notte di saccheggi ed aggressioni, ad impugnare le armi per difendere la sua famiglia.
L'esperienza segna profondamente il bambino, che si trova impotente ad assistere a orribili violenze che coinvolgono alcuni suoi stretti familiari. Lui stesso viene picchiato e disarmato a forza. La sua bottega subisce gravissimi danni e quella del Mastro Vetraio viene persino data alle fiamme, e lui e i suoi familiari uccisi.

La pace in città e la lenta vocazione

Con l'arrivo di Lady Ashley Desyenne la situazione in città si tranquillizza molto. Mastro Banner è impegnato nelle sculture per le chiese in costruzione sulla piazza principale, ed in particolare si dedica a quella che raffigura un gruppo di valorosi avventurieri che, insieme al compianto Adam Clay, compirono gesta nobili e coraggiose in città.
Nicolas aiuta il padre in bottega, affindando il suo spirito artistico e le sue doti da scultore. Le lunghe ore trascorse in solitudine intorno alle statue di santi, a levigare i loro scudi di pietra, a dar voce alla fede più sincera, lentamente portano Nicolas a sentire una profonda trasformazione nel suo animo. Impiega anni a riconoscere quella che si rivelerà una vocazione sicura e convinta alla vita religiosa.
Ha 14 anni quando comunica a suo padre e ai fratelli, nel frattempo tornati a vita civile, la sua intenzione di prendere i voti. Mastro Banner è lieto di assecondare il desiderio di Nicolas, e ottiene di mandarlo a studiare presso il Collegio dei Padri di Noyes, nella vicina Baronia di Chalard.

Il Monastero dei Padri di Noyes

E' qui che il giovane Nicolas conosce la vita claustrale ed inizia ad approfondire quella fede che era maturata in lui come espressione artistica e creativa.
I primi tempi non sono facilissimi perchè viene spinto dai suoi superiori a molte rinunce, come necessario esercizio di privazione, e deve abbandonare per un paio d'anni l'arte. La preghiera costante sorregge il suo animo e la continua attività fisica, suggeritagli dal Guardiano del Tempio Sir Marc Villeneuve, lo tempra nel corpo e nello spirito.
Dall'iniziale intenzione di prendere i voti sacerdotali, Nicolas inizia a scoprire dentro di sè un'indole più orientata per l'azione, che non sospettava proprio di avere, e dopo molte incertezze sceglie di chiedere di essere ammesso alla Torre del Tramonto.

Veste Bianca

Da veste bianca Nicolas presta servizio al comando di Padre Lorenzo Quart.
Ottiene il permesso di ricominciare ad assecondare il suo spirito artistico, prestando servizio anche nella biblioteca del Monastero, sotto Padre Camarque, come amanuense. Diventa molto bravo nella pittura di miniature .
L'esercizio con le armi occupa tuttavia gran parte delle sue giornate, e riesce a dimostrarsi all'altezza delle aspettative dei suoi superiori.

Custode del Tempio

La nomina a Custode del Tempio arriva nel 515, all'età di 21 anni. Da questo momento in poi sempre più spesso Nicolas riceve incarichi operativi, che diventano più frequenti e pericolosi dopo la partenza di molti confratelli per la guerra a Benson.

L'estate del 517

Ai primi di luglio del 517 Nicolas viene scelto per accompagnare Padre Lorenzo Quart ad Amer, in capitale, per svolgere delle indagini sul conto della famiglia Larsac, probabilmente collegata all'Ordine Nero.
Nicolas entra a conoscenza della Rosa Bianca nell'agosto del 517, in seguito alla decisione dei ragazzi della Compagnia di Caen di averlo al loro fianco nella spedizione alle Parole d'Oro.

Nuovo incarico a Sanpeccato

Nel corso dell'inverno del 518 Nicolas viene incaricato della sorveglianza di Lady Emanuelle Beart, vittima di un tentativo di avvelenamento mentre era prigioniera nel Monastero di Halbedel. Da qui riceve il compito di scortarla a Sanpeccato, dove la nobildonna trascorre alcuni mesi.
Nel corso di tale periodo il Paladino svolge alcune missioni insieme ai confratelli di Sanpeccato ed ottiene successivamente un distaccamento formale lì dal Monastero dei Padri di Noyes da cui proviene.

La scorta a Lady Beart

Nicolas partecipa, insieme a Lady Solice Kenson, alla scorta a Lady Emanuelle Beart nel suo ultimo viaggio a Laon, nel corso del quale la nobildonna farà un vano tentativo di ricondurre suo padre alla ragione. Successivamente, dopo aver contemplato la distruzione della Cattedrale del Sole Nero e aver fatto amicizia con Mastro Dev, incaricato di coordinare i lavori di ricostruzione, accompagna Lady Beart e Lord Rostand al Monastero di Foucault, insieme al piccolo Albert Beart, e fa ritorno a Sanpeccato.

I Doni di Kayah

Nicolas ha ottenuto per ora 6 PiD, così spesi:
  • Annullamento (grado 1, costo 1 PiD)
  • Protezione di Kayah (grado 2, costo 3 PiD)
  • Riflesso di Kayah (grado 1, costo 1 PiD)
  • Appello a Kayah (grado 1, costo 1 PiD)
Creata il 12/09/2007 da Annika (2200 voci inserite). Ultima modifica il 09/06/2011.
2028 visite dal 12/09/2007, 09:49 (ultima visita il 17/04/2019, 21:49) - ID univoco: 944 [copia negli appunti]
[Genera PDF]