Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Se volete denunciarmi denunciatemi pure, tanto non abbiamo speranza »
- Stefen Mahl -
 
Vodan Thorn
Tempi Cupi
Vodan Thorn
Mai fidarsi di un cuoco magro.
creato il: 08/02/2013   messaggi totali: 22   commenti totali: 28
50764 visite dal 08/02/2013 (ultima visita il 18/01/2020, 06:45)
Scritto il 05/04/2016 · 20 di 22 (mostra altri)
« Precedente · Successivo »
5 Luglio 517
Martedì 5 Aprile 2016

Damhan-Allaidh



Ash, oggi hai avuto un assaggio di cosa vuol dire essere un soldato. Non sprecherò il poco tempo che abbiamo a parlarti dei ragni, dei ponfi, della paura e del dolore: sei sveglio a sufficienza per capire che non è la prima volta e non sarà l'ultima. Col tempo ti abituerai a tutte queste cose.

Quello che mi interessa sapere è se ti senti ancora motivato. Magari la prima volta che ne abbiamo parlato non avevi le idee chiare, ma adesso è diverso: nel giro di pochi giorni hai visto all'opera noi, il gruppo di Ardee e una masnada di altra gente che ha combattuto con e contro le nostre spade. Tutti soldati, dal primo all'ultimo: amici o nemici, leali o serpenti, abili o scarsi, coscritti a forza o per scelta in qualche esercito oppure mercenari al soldo di qualche mercante. La differenza è poca, anche perché hanno quasi tutti l'impressione di essere dalla parte della ragione.

Prendi Ardee, ad esempio: ha una storia molto simile alla mia, al punto che sono abbastanza certo che, se mi fossi trovato al suo posto, avrei fatto le sue stesse scelte. Non so dirti se valga il contrario, non ce la vedo a mangiare persone... Ma non divaghiamo.

Il punto è che si tratta di un lavoro in cui bisogna prendere spesso decisioni difficili. Come se non bastasse, il più delle volte non sarai tu a prenderle, soprattutto all'inizio: il tuo primo compito sarà quello di ubbidire e tu con questo potresti avere qualche problema. A me la cosa non ha mai pesato troppo, anche perché ho avuto sempre la fortuna di trovarmi bene con i miei comandanti: quando questo non accade, diciamo che cerco il modo di ubbidire a modo mio. Ho anche un mio codice, tutto sommato piuttosto semplice, che mi aiuta a capire quando stiamo facendo la cosa giusta e quando invece ci stiamo imbarcando in una stronzata. Se vorrai continuare su questa strada dovrai averne uno anche tu. Ma che sia buono, però, non come le cazzate che potrebbe averti detto Caister.

Lui ti ha salvato, su questo non ci sono dubbi, e ti ha anche insegnato come sopravvivere in queste lande selvagge e desolate. Ti dico però che non sarà l'unico a cui dovrai mostrare riconoscenza, perché di gente che rischierà il culo per salvarti la pelle ne incontrerai parecchia, dentro e fuori dall'esercito. Certi saranno anche degli stronzi, ma con un pò di fortuna pochi di loro sceglieranno di prestare servizio al fianco di una bambina pazza che fa mangiare le persone dai bacarozzi.

Ash, tra poco arriverà il momento in cui ti toccherà decidere da quale stronzo preferirai farti salvare. Io non ci tengo a influenzarti, ritengo che tu sia abbastanza maturo per distinguere la merda dalla roba commestibile: ti dico però che a occhio mi sembri sufficientemente figlio di puttana per meritarti una casacca nell'esercito di Uryen. Per questo, se riuscirai a portare la pelle a casa, racconterò la tua storia al nostro Capitano - o quantomeno al Sergente - e dirò che secondo me dovresti entrare. Sono certo che i miei compagni faranno altrettanto.

Oh, intendiamoci: non pensare che ti daranno subito una spada e un cavallo, eh? Nella migliore delle ipotesi entrerai come sguattero nelle cucine, dove marcirai per tutta l'estate: poi ti farai qualche mese di gavetta con uno dei tanti sergenti spaccaschiena insieme a tanti compagni più grandi, forti e abili di te che ti prenderanno per il culo e ti rovesceranno secchiate di piscio in testa... io al posto loro lo farei. Ma se riuscirai a resistere e lavorerai duro, prima o poi diventeranno tutte persone su cui potrai contare: maschi e femmine, colonnelli e reclute, vecchi e ragazzini.

Un'ultima cosa: sai come si dice "ragno" su Elsenor? E' una parola composta che, sul Continente, si potrebbe tradurre anche come "piccolo cervo feroce". Tremendamente efficace, a dispetto delle sue dimensioni ridotte. Ti fa per caso venire in mente qualcuno?

Fammi sapere quando hai deciso, io nel frattempo vado ad ammazzare un pò di gente.

Araneide - Immagine
scritto da Vodan Thorn , 02:58 | permalink | markup wiki | commenti (3)
Scritto il 05/04/2016 · 20 di 22 (mostra altri)
« Precedente · Successivo »