Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Sono ancora abbastanza giovane da poter celebrare la fertilità tutti gli altri giorni dell'anno »
- Peter Pock -
 
Myst Cyclopedia

517/03/11: Baaz , Vodan e Kailah parlano col superstite di Crach Tor

[file multimediale]
file multimediale
517/03/11: Baaz , Vodan e Kailah parlano col superstite di Crach Tor
Tipo:
log
Disponibile dal:
28/10/2014
Modificato il:
28/10/2014
Dimensioni:
23.03 Kb
Content-type:
application/octet-stream
Associato a:
1 voci
Torre Verde, 11 marzo 517: Baaz Hardin, Vodan e Kailah parlano col superstite di Crach Tor.Torre Verde, 11 marzo 517: Baaz Hardin, Vodan e Kailah parlano col superstite di Crach Tor.

Testo della conversazione

Master: Siete all'interno della fortezza presidiata da Sir Hagor Vundar, figlio e luogotenente del Signore di Grauth
Kailah: abbiamo parlato della torre attaccata dai dinamitardi, dei morti e della preoccupante presenza di Risvegliati nella zona del Cariceto, se non erro.
Vodan: chi sono i nostri interlocutori? chi c'e'?
Master: Sir Hagor vi ha appena descritto la situazione della signoria negli ultimi mesi dell'inverno, in particolare raccontandovi dei ripetuti avvistamenti di Risvegliati che sembrano avanzare dalle foreste a nord, e il cui contenimento sta impegnando la massima parte delle forze di Grauth
Master: Al momento siete con Sir Hagor, Baaz Hardin e i vostri compagni
Master: Vi e' stato fatto cenno del superstite dell'attacco al Crach-Tor e dei suoi racconti sconnessi
Kailah: Avevamo parlato anche delle caratteristiche di questi Risvegliati, se non sbaglio, che inizialmente erano per lo più gente locale e poi a questi si sono aggiunti Risvegliati più "prosciugati" e dall'aria antica
Kailah: e del villaggio più all'interno del Cariceto da cui non si hanno più notizie
Master: Si', i primi avvistamenti riguardavano corpi menomati, con ferite recenti
Master: col passare delle settimane si sono moltiplicate le apparizioni di corpi pia'¹ avvizziti, coperti da brandelli di sudari
Vodan: e' sera? ora di cena?
Kailah: Una cosa che potremmo fare, col consenso di Baaz Hardin, sarebbe forse parlare col superstite, no?
Master: L'ordine di grandezza di questa spaventosa presenza e' di diverse decine di creature
Master: e' ora di pranzo
Vodan: bene. veniamo comunque rifocillati :D
Kailah: ottimo, allora si scroccherà il pranzo alla Torre Verde
Master: E si', venite rifocillati
Master: e Sir Hagor vi dice che il ferito e' a vostra disposizione
  • Kailah non prende iniziative senza consultare prima Baaz, quindi aspetto di sentire cosa dirà lui, se possiamo parlarci.
Kailah: (ho bell'e visto che è piuttosto incipicchioso quando si agisce di testa nostra)
Master: viene tenuto in una piccola stanza nella torretta sinistra del barbacane, e da ieri e' affidato alle cure di un guaritore di Grauth
Master: Baaz non ha obiezioni a sentire il racconto del ferito, anzi
Vodan: andiamogli a portare il pranzo.
  • Vodan prepara un vassoio.
Kailah: molto bene, andiamo allora.
Vodan: come si chiama il ferito?
Master: La stanza e' piccola e non potete andare tutti, Baaz si porta voi due per ora
Kailah: ok
Master: Il ferito si chiama Burt Immelman
Vodan: ma lo tengono tipo semi-prigioniero?
Master: Hagor vi spiega che e' messo molto male e soprattutto che non si da pace, metterlo in camerata con gli altri soldati della torre avrebbe creato pia'¹ fastidi che altro
Kailah: poveraccio
Kailah: beh, andiamo a fargli visita
  • Kailah segue Baaz nella stanzetta
Master: Salite la stretta scala a chiocciola che si arrampica lungo la torretta ed arrivate in una stanza piccola e spoglia, con un letto molto spartano, un tavolino addossato al muro e una sedia
Master: nel letto c'e' un ragazzo piuttosto giovane, pallido e sudato
Kailah: ... ciao
  • Vodan rosica tantissimo quando vede la scala a chiocciola.
  • Kailah saluta cordialmente e a voce abbastanza bassa
Master: sulla sedia, di spalle rispetto a voi, c'e' seduto un uomo vestito in modo semplice, con una casacca bruna, ha i capelli abbastanza incolti
  • Vodan da'  a Kailah il vassoietto e si tira su aiutandosi con le braccia alle pareti/corrimano/quel che c'e'
  • Vodan riprende il vassoietto una volta su.
  • Kailah aiuta vodan portando il vassoio e glie lo porge dopo
  • Master is now known as Baaz
Vodan: Burt, non so se hai fame, ma io non te ne portera' un altro
  • Baaz assiste Vodan nella salita, non e' un'impresa impossibile
Vodan: quindi approfittane
  • Baaz is now known as Master
Master: Il tipo sulla sedia vi sente e si volta
Kailah: Buon giorno
Master: mentre l'allettato emette un gemito
  • Kailah saluta pure il tipo sulla sedia
Master: vedete che ha una rispettabile barba sale e pepe
  • Master is now known as Nath
Nath: Buon giorno a voi.
Nath: Siete venuti a far visita a questo poveretto? Prego, mettete pure il vassoio sul tavolino.
  • Nath sorride
  • Kailah guarda Baaz, per capire chi deve parlare, se ci tiene a farlo lui oppure no
  • Vodan osserva il "poveretto" e ripensa a quando anche lui, qualche anno prima, ha vissuto un'esperienza traumatica da unico superstite
  • Kailah osserva il poveretto e pensa... poveretto.
Nath: Burt e' esausto, questa notte non ha praticamente chiuso occhio. Ho provato un rimedio per facilitargli il sonno...ma non ha sortito gli effetti che speravo.
Nath: Se l'e' proprio vista brutta, del resto.
Kailah: ... cosa è successo?
  • Nath is now known as Burt
Vodan: (che grado ha questo Nath secondo me?)
Burt: ...gli Spettri...Ar..maan...
Kailah: ...
Burt: (secondo Vodan questo Nath non e' un militare, indossa una veste ruvida e dall'aria abbastanza povera)
  • Burt is now known as Nath
Nath: Ha visto la morte in faccia...anzi, direi che la morte lo ha preso tra le fauci, lo ha masticato per bene, e lo ha risputato tra i vivi.
Kailah: mmm...
Kailah: (ma questo Burt è ferito anche fisicamente? si vedono tagli, bende etc, o è solo sotto shock?)
Nath: (vedi delle bende assicurate attorno alla spalla che probabilmente gli stringono il torace...diresti che e' ferito)
Kailah: ok
  • Kailah si rivolge a Nath
Kailah: Siamo stati al Crack Tor, la notte scorsa. Ci interesserebbe capire un po' quel che è successo quando c'è stato l'attacco.
Nath: L'ho vegliato per buona parte della notte, e mi continua a raccontare degli spettri che hanno ammazzato i suoi compagni.
Kailah: Abbiamo trovato impronte di cavallo però, nei pressi del passaggio segreto che è stato usato dai nemici per entrare. Non si direbbe una cosa da spettri...
  • Vodan si avvicina a Burt
Vodan: Burt
Nath: Creature mascherate, avvolte dalle ombre, che come ombre sono scivolate nel Crach-Tor dopo che un tuono spaventoso ne ha scosso le fondamenta.
  • Nath is now known as Burt
  • Burt ti guarda, gli occhi vitrei contornati da occhiaie scure
Vodan: Sei un soldato, te lo ricordi?
Burt: ...s..soldato semplice Burt Immelman, signore...
Vodan: Ce la fai a parlare o deve fare tutto questo tipo qui?
  • Vodan indica Nath
  • Burt is now known as Nath
  • Vodan indica Nath, guardando Burt ovviamente
Nath: Cerco solo di risparmiargli un'ulteriore fatica, provato com'e'.
  • Nath is now known as Burt
  • Burt continua a fissarti
Vodan: Burt
Vodan: lo sai perche' ti hanno lasciato vivo?
  • Burt annuisce
  • Vodan ascolta
Vodan: sentiamo
Burt: Hanno detto...lui ha detto che mi aspetta.
Burt: Tu non immagini...quanto fossero veloci...
Vodan: No, non c'ero. Pera'² ho visto come sono entrati.
Vodan: Da un buco della cantina, Burt.
Burt: ...ho provato a fermarli, come ho visto che la porta del sotterraneo si piegava verso di noi sono scattato, lo scudo pronto, come mi hanno addestrato...
  • Vodan annuisce
Vodan: In quanti ti hanno attaccato?
  • Kailah ascolta in silenzio
Burt: ...venivano dal Cairn! le storie sono vere! i morti stanno tornando!
  • Burt tossisce
Kailah: mmm
Burt: Un'ombra..m..mi e' come passata attraverso! Mi sono voltato, e Karl era gia'  morto!
Kailah: attraverso?
  • Burt annuisce
Kailah: mmm
Kailah: e poi? che altre cose strane sono successe?
Burt: n..non so come ha fatto, mi sono sentito cosi'...lento...
Burt: Poi e' apparso...lui.
Kailah: ,
Kailah: lui, ovvero?
Burt: Mi sono voltato verso la porta...ho sentito i suoi passi e mi sono voltato
Burt: Aveva delle piume nere sull'elmo, che facevano una specie di...come una criniera, fino alla nuca...
Burt: e un teschio orrendo, pieno di denti aguzzi, come pugnali!
Kailah: un teschio di cosa?
Kailah: di una persona?
Kailah: o di un qualche animale?
Burt: ...un teschio di ferro, non so che bestia fosse...e riluceva di rosso alla luce della torcia
Burt: rilucevano tutti di rosso!
Vodan: ...Burt
Vodan: ascolta
Vodan: per come la vedo io, non hai molto da rimproverarti.
  • Burt apparte molto spaventato
Vodan: Vi hanno preso di sorpresa
Vodan: erano in parecchi
Vodan: voi stavate di guardia, magari un pa'² rilassati.
Vodan: tu hai fatto quello che hai potuto, ma non potevi mica fare un miracolo. E' andata cosi', in guerra capita.
Vodan: ricordi quanti erano?
Burt: Karl si era svegliato da poco, per il tuono, e stava aiutando il Caporale Braunn a mettersi lo scudo...Hansel era di sopra, Ryan e Glenn erano ancora mezzi addormentati...
Burt: quando e' calata l'ascia di quel mostro, mi ha spezzato lo scudo come se fosse stato una canna secca...poi e' calata ancora...
Vodan: Burt
Vodan: ricordi quanti erano?
Burt: un'altra ombra e' volata su di me...e poi lui
Burt: lui si e' chinato...
Burt: i miei compagni urlavano, il corno ha suonato...
Burt: e lui mi ha detto..."vivi"
Burt: ...tre...ne ho contati tre...ma non sono sicuro...so solo che erano come spettri, e siamo tutti morti!
  • Burt ha le lacrime agli occhi, la voce gli si spezza
Vodan: Burt, non so te, ma a me e' venuta un pa'² di fame.
Kailah: quanto tempo è passato dal botto a che questi sono arrivati?
  • Vodan si avvicina al vassoio
Burt: Che potevo fare?
  • Kailah guarda Burt
  • Vodan glielo porge, cercando di vedere se gli va di mangiare.
  • Burt guarda il cibo
Vodan: hai fatto quel che potevi fare. Ora pera'² devi mangiare un boccone
  • Burt allunga la mano e prende un pezzo di pane
Burt: La conoscete la storia...degli Spettri di Armaan?
  • Vodan guarda baaz
Kailah: mmm
  • Burt is now known as Baaz
  • Baaz alza le spalle
Kailah: no, che storia?
Baaz: E' una vecchia storia che si racconta per tenere i marmocchi a casa la notte del Giorno senza Nome
Baaz: Magari i vostri vecchi l'hanno raccontata pure a voi.
Baaz: (potete fare una prova di usi e costumi)
  • Kailah tirasomma
Armando: Complimenti, Kailah ! Hai totalizzato 1 2 6 , per un totale di 9 !
Kailah: non mi pare proprio
  • Vodan tirasomma
Armando: Complimenti, Vodan ! Hai totalizzato 2 7 8 , per un totale di 17 !
Vodan: (boh, se e' della zona magari )
Vodan: surok/feith
Baaz: (tu vodan ne sai qualcosa)
Vodan: chi so'?
Baaz: ...secondo la storia un cavaliere spettrale dall'armatura color del sangue che nel Giorno Senza Nome cavalcherebbe attraverso i cimiteri, i vecchi campi di battaglia, nei pressi di prigioni e luoghi di sventura, e chiamerebbe a raccolta le anime inquiete che ancora si attardano sulla soglia tra questo mondo e l'aldila' .
Baaz: Chiunque lo veda muore all'istante per il puro terrore, e il suo stesso spirito e' fatto schiavo e costretto a seguirlo in una cavalcata forsennata.
Baaz: Mano a mano che la notte si fa pia'¹ vecchia la schiera al seguito di Armaan(a Surok spesso chiamato Arimanne) si fa sempre pia'¹ vasta e rumorosa, fino a sparire con un grido fragoroso alla primissima luce dell'Alba.
Vodan: ....
  • Vodan risponde a Burt
  • Baaz is now known as Nath
Vodan: vagamente. perche'?
  • Nath is now known as Baaz
Baaz: E' una storia da bambini...ma posso capire che un guerriero adornato di rosso e dall'aria particolarmente minacciosa possa riportarla alle mente, specie se porta una maschera da morto ed ha fatto a pezzi i tuoi amici in una fredda notte d'inverno...
  • Baaz is now known as Burt
Burt: Non me lo sto inventando, erano loro! Si muovevano come spettri!
Kailah: quanto tempo ci hanmo messo a risalire la galleria?
Kailah: dal botto in basso
Kailah: a che vi sono arrivati addosso
  • Kailah insiste a chiederlo
Burt: ...da quando e' scoppiato quel tuono...qualche minuto...come abbiamo sentito rumori dal sotterraneo abbiamo cominciato a prepararci...
Vodan: beh Burt, se l'hai visto e non sei morto non era Arimanne.
Kailah: avevano qualche odore particolare?
Burt: sono vivo solo perche' quello ha detto "vivi"...
  • Burt si rivolge a Kailah
Burt: ...non...non lo so
Kailah: non fa niente, non preoccuparti
Burt: ...ricordo che ad un certo punto tutto si e' fatto buio...e i miei amici hanno smesso di gridare
Kailah: dev'essere stato brutto.
Burt: loro...loro non gridavano...loro non parlavano
Burt: solo lui ha parlato
  • Kailah guarda Burt con aria gentile
Kailah: un nostro tenente ci ha detto qualche tempo fa che
Kailah: ... per quanto siano grossi
Kailah: e apparentemente invicibili
Kailah: c'è sempre
Kailah: ... sempre
Kailah: un modo per tirarli giu'.
Kailah: In qualche modo ci si riuscirà.
Burt: ...come puoi uccidere qualcuno che e' gia'  morto?
Kailah: eh
Kailah: credimi
  • Kailah guarda Vodan, poi torna a guardare Burt
Kailah: anche i morti si possono ri-ammazzare.
Kailah: E te lo dico per esperienza diretta, anche se questo che tu dici
Kailah: probabilmente
Kailah: neanche è abbastanza morto.
Vodan: Burt, la rossa dice la verita' , ma vedrai che quelli sono pia'¹ vivi di noi.
Kailah: Per adesso sì
Vodan: Vi hanno solo preso un pa'² per il culo
Kailah: bisognerà rimettere le cose a posto, da questo punto di vista.
  • Burt is now known as Nath
Nath: E' quello che ho provato a spiegargli anch'io...i morti che si ridestano non sono cosi'.
Vodan: c'e' qualche altra cosa che gli vogliamo chiedere?
  • Kailah guarda Vodan
Kailah: non mi viene in mente niente che possa esserci utile
Kailah: per capire come tirarli giu'
Kailah: di certo devono essere grossi.
Vodan: Burt, fatti una dormita, mangia qualcosa e poi torna di sotto che serve gente. Quello ti ha detto "vivi", vediamo di non deluderlo. Quando lo becchiamo gli diremo un'altra cosa
  • Kailah sorride
  • Nath is now known as Burt
Burt: ...mi ha detto di andare ad Uthun a cercarlo...e che mi avrebbe aspettato...
Kailah: Ah beh...e ti ha detto altre cose?
Burt: so gia'  che non andra'...mai...ma...verra'  lui, se io non vado?
  • Kailah scuote il capo
Kailah: ma no
Kailah: te l'ha detto solo per mettere paura
  • Burt is now known as Nath
Nath: Se posso permettermi...
  • Kailah guarda Nath e annuisce
Nath: non solo per quello, credo.
Kailah: cioe'?
Nath: Se avete parlato con Sir Hagor, lui vi avra'  raccontato di quando il suo avo incontra'² una donna armata come questi..."kraighar", si fanno chiamare.
Kailah: si
Kailah: ce l'ha raccontato infatti
Nath: Se vi capitasse di visitare i tanti villagi nella foresta, sul Krall e ai margini delle paludi, sentireste molte storie simili alla sua.
Kailah: beh, uno di questi castigamatti ha anche capeggiato l'attacco a un villaggio fuori dal cariceto, di recente
Vodan: tutti che aspettano a Uthun
Kailah: se ho capito bene dovrebbe essere sempre uno di loro, da come ce l'hanno descritto.
Kailah: Elmo stranissimo, aspetto spaventoso... abbigliamento che sembra "antico"...
  • Nath annuisce
Kailah: eh
Kailah: questi aspettano a Uthun, e va bene
Kailah: ma se si limitassero a star lì ad aspettare non ci sarebbero problemi.
Nath: E' il verso di un antico canto delle madri di mia madre.
Kailah: Evidentemente stanno fin troppo in giro.
Kailah: ... ah.
Kailah: beh, il fatto che appartengano a una tradizione antica di guerrieri li rende pure più spaventosi, senza dubbio.
Nath: Erano gli anni in cui la Citta'  Discorde, ora divenuta bivacco dei Clan del Bisonte, fu presa d'assedio dagli uomini del sud...i padri dei vostri padri.
Kailah: Non ti seguo, Nath
  • Nath si ferma
Kailah: Città Discorde? Clan del Bisonte?
Nath: Il canto, dico.
Nath: Quando Ledhar fu conquistata da Greyhaven, e gli uomini dei Clan si ritirarono sulle Tre Alture per tentare un'ultima, disperata resistenza
Kailah: ok
Kailah: ma quindi questi sarebbero i figli dei figli di questo clan del Bisonte?
Nath: Ainnir, la vergine promessa in sposa a Mavor Taerbaek, l'ultimo Khan, prese le armi, e si appresta'² ad affrontare gli invasori che nel frattempo avevano cinto un crudele assedio
Nath: per salvarla da morte certa, il Khan ordina'² al suo guerriero pia'¹ temibile, Faul-Warg
Kailah: (ma questo mi sembra che stia "dalla parte" dei Khan? da come parla, intendo)
  • Kailah è perplessa
Nath: uno dei Kraighar di Ledhar, di forzare l'assedio coi suoi e portarla in salvo
Nath: ci fu un combattimento ferocissimo, in cui Ainnir stessa diede prova del suo valore
Nath: ferendo mortalmente Rapahel Faulkner, il condottiero che Greyhaven aveva mandato a sottomettere i figli del Khanast
Nath: e nel Canto che ella stessa tramanda'² alle sue figlie, ella racconta
Nath: che disse all'invasore sconfitto: "vivi, e se ne hai cuore, ritrova le forze e vieni ad affrontarmi."
Nath: Ainnir fu condotta da Faul-Warg nel Faul-Cahr, la palude dei Lupi
Nath: e divenne sua sposa in Uthun.
Kailah: ah
Kailah: poveraccia
  • Kailah non sembra aver capito bene, forse si è distratta a un certo punto
Nath: ...e' una formula dal Canto di Ainnir
Nath: quella che questi Kraighar vanno ripetendo
Vodan: beh, a volte
Vodan: a ripetere le vecchie canzoni rischia che qualcuno le prenda sul serio
Vodan: ... vero Burt?
  • Nath is now known as Burt
Vodan: Qualche giorno che ti rimetti in sesto e poi magari andiamo a Uthun a vedere 'sto matrimonio.
  • Vodan sorride
Vodan: dai, cerca di stare su col morale.
  • Kailah annuisce
Burt: ...spero che tu non possa mai vederli come li ho visti io...ma se succede...spero che tu possa andare ad Uthun a vendicarti...perche' io certo non andra'².
  • Burt abbozza un sorriso incerto
Kailah: Lo vedi, non ti aspetta a Uthum per davvero, è una frase che dicono sempre a tutti
Kailah: un po' per scaramanzia.
Kailah: Quindi non ti preoccupare.
  • Burt is now known as Nath
  • Vodan sarebbe per lasciare burt a riposare.
  • Kailah pure, tutto sommato
Nath: Si', il nostro soldato adesso deve provare a dormire un po'
Kailah: Grazie, buon riposo.
  • Kailah si avvia di sotto, per le scale
  • Vodan si prepara a una discesa infernale.
Vodan: a giudicare da come hanno ridotto quella grata non mi sembrano molto in grado di passare attraverso alle cose
  • Vodan dice, mentre scendon
Kailah: no infatti, e vanno a cavallo
Kailah: magari tra loro c'è qualche mago che fa un po' di giochetti paurosi
Kailah: ... e certamente picchiano forte.
Vodan: 'sti maghi del cazzo..
Vodan: senza offesa, ovviamente
  • Kailah sorride e annuisce
  • Nath is now known as Baaz
Baaz: Per come la vedo io sono pia'¹ di cento cinquant'anni che li prendiamo a calci nel culo
Baaz: il calcio pia'¹ forte glielo stiamo per dare proprio in questi giorni
Kailah: questo mi rallegra molto
Baaz: cantassero quanto vogliono
  • Kailah annuisce
Vodan: di certo coi contadini disarmati sono imbattibili
Vodan: non vedo l'ora di recuperare questa gamba, cosi' posso rompere la testa a quel cretino che me l'ha ridotta cosi
Vodan: e tornare a camminare come si deve.
Kailah: la stai sforzando un po', probabilmente dovresti tenerla a riposo
Baaz: Gia' , e di sicuro si sono preoccupati di fare la loro "cavalcata" quando noialtri avevamo la guardia abbassata, lasciando Mortimer e gli amici suoi a prendere le sveglie
  • Vodan guarda Kailah
Vodan: non posso stare fermo, rischio che Mary si freghi le mie targhette
  • Baaz sorride
  • Kailah ridacchia
Kailah: ma devi puntare al bandierone
Kailah: mica alle targhette piccole
Kailah: al bandierone di quello enorme della canzone"
Vodan: punto al velo da sposa, a uthun
Kailah: non lo dire troppo forte, che Mary ti potrebbe prendere in parola
Baaz: Dubito che ci spingeremo cosi' a nord...ci serve molto meno per vincere questa guerra. Ma chi sa, se le cose si mettono per il meglio, sarebbe bello presentare il conto a questi pagliacci una volta per tutte.
  • Kailah sorride e annuisce
Kailah: staremo a vedere!
Baaz: Direi che qui non abbiamo altro da fare...facciamo i bagagli, che a Maben il Capitano Tanzig comincera'  a chiedersi se ci siamo imboscati.
  • Kailah annuisce e va a fare i bagagli
  • Baaz is now known as Bohemond
Creata il 28/10/2014 da Annika (2220 voci inserite). Ultima modifica il 28/10/2014.
1090 visite dal 28/10/2014, 01:06 (ultima visita il 08/11/2019, 06:47) - ID univoco: 3468 [copia negli appunti]