Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Chissà se gli piace Annie »
- Colin Tarr -
 
Julie la Piattola
Julie Modane
 
creato il: 20/05/2005   messaggi totali: 139   commenti totali: 110
151533 visite dal 31/07/2007 (ultima visita il 07/12/2019, 07:53)
21 marzo 517
Martedì 18 Aprile 2006

Svegliarsi in un letto...

Stamattina quando ho aperto gli occhi non mi sembrava vero. Ero in un letto, su un materasso imbottito di soffice paglia, in una stanza calda, e mi attendeva una colazione seduta ad una sedia, attorno ad un tavolo.
Siamo in una stazione di posta nemmeno delle piu' belle del Granducato, ma mi sembra una reggia.

Siamo fuori dal Miestwode.
Non abbiamo piu' l'ansia di sentirci alle costole la misteriosa creatura che mandava quei profondi muggiti. C'è una strada che ci porta a casa, nessun rischio di perdersi tra le gole e i trabocchetti della foresta.
E poi un tetto, un letto, le voci delle altre persone...

Insomma, l'avventura è finita.
Bene? Male?

Male, direi.
Abbiamo perso Abel, non siamo riusciti a salvare Gavin, e anche se abbiamo scoperto tante cose che stanno facendo i cattivi, non abbiamo avuto modo di impedirgli di continuare.
Certo, già il fatto di riuscire a tornare a fare rapporto è qualcosa... ma non basta a togliermi l'amaro dalla bocca.

Chissa' che cosa ci aspetta per il futuro. Di certo piu' giriamo per conto dei Padri di Noyes e piu' scopriamo che questo mondo è pieno di ingiustizie e di malvagita'. A difendere il bene non si finira' mai disoccupati...

Sono ansiosa di rivedere Guelfo e raccontargli della foresta che abbiamo visto. Lui ha tanta paura dei boschi, prima lo prendevo in giro ma ora penso che tutto sommato non abbia torto!

Ma una cosa per volta. Cerchiamo di non pensare ai fatti tristi e invece godiamo delle piccole gioie che ci riservano questi giorni. Come un bel bagno caldo, chissa' se in questa stazione di posta si puo' fare. Ne sento un gran bisogno!
scritto da Julie , 14:36 | permalink | markup wiki | commenti (0)