[CHIARIMENTO e CURIOSITA'] Età e Taglia

Introduzione al sistema Myst e discussioni sui vari capitoli che compongono il manuale di gioco: consigli, idee, aggiunte e modifiche.

Moderatori: Testimonial, PNG

Pino936
Caporale
Messaggi: 16
Iscritto il: 16/01/2016, 14:01

[CHIARIMENTO e CURIOSITA'] Età e Taglia

Messaggioda Pino936 » 16/01/2016, 17:47

Ciao a tutti, sono Pino ed è la prima volta che scrivo qui, in quanto ho scoperto ieri dell'esistenza di questo regolamento. Ho già letto tutto il manuale riguardante il Regolamento Di Gioco, ma non mi sono chiare alcune cose.

In che modo l'Età e la Taglia influiscono sulle caratteristiche del personaggio? Nel senso: prendiamo in esempio il regolamento più famoso, ovvero D&D. In D&D l'età ha una sua funzione ben specifica che, più un personaggio è anziano e più è saggio e carismatico, ma a sua volta più debole di costituzione e forza. Quindi mi chiedo: non avendo trovato alcun paragrafo riguardante gli effetti dell'età, è tutto a discrezione del Master eventuali bonus o malus dati dall'età? La stessa cosa, funziona con la Taglia? Ad esempio: Un Golem di Pietra alto 2m e che pesa 180kg, quanto può essere devastante in termini di danni e quanto può essere resistente ad eventuali frecce, se la sua pelle è ricoperta di scaglie di pietra? Certo, il dubbio della resistenza date dalle scaglie posso simularlo come un bonus armatura, ma i bonus a costituzione e alla forza? Sta sempre al Master scegliere i Bonus o meno?

Non so se ho spiegato bene i miei dubbi :\ Spero di si XD

Riguardo alle curiosità invece, volevo sapere se qualcuno ha creato una lista di eventuali armi aggiuntive alle ambientazioni. Ad esempio Archibugi e Pistole (1500 d.C), o balliste per abbattere eventuali draghi, o armi d'assedio come catapulte, trabucchi e cannoni. Eventualmente esistono delle regole che guidano un master in eventuali battaglie campali tra più eserciti?

Questo è tutto!
Attendo risposte!! ;)
Avatar utente
DarkAngel
Generale
Messaggi: 1596
Iscritto il: 14/04/2003, 20:51
Località: Roma
Contatta:

Re: [CHIARIMENTO e CURIOSITA'] Età e Taglia

Messaggioda DarkAngel » 17/01/2016, 0:23

Ciao Pino, piacere di conoscerti e grazie per il tuo interessamento.

Provo a rispondere alle tue domande:

Pino936 ha scritto:Ciao a tutti, sono Pino ed è la prima volta che scrivo qui, in quanto ho scoperto ieri dell'esistenza di questo regolamento. Ho già letto tutto il manuale riguardante il Regolamento Di Gioco, ma non mi sono chiare alcune cose.

In che modo l'Età e la Taglia influiscono sulle caratteristiche del personaggio? Nel senso: prendiamo in esempio il regolamento più famoso, ovvero D&D. In D&D l'età ha una sua funzione ben specifica che, più un personaggio è anziano e più è saggio e carismatico, ma a sua volta più debole di costituzione e forza. Quindi mi chiedo: non avendo trovato alcun paragrafo riguardante gli effetti dell'età, è tutto a discrezione del Master eventuali bonus o malus dati dall'età?


Hai ragione, il Regolamento di Gioco non fa alcuna menzione dei bonus/malus dovuti all'età. Posso dirti che nel nostro gruppo di gioco - lo stesso da ormai quasi 20 anni - abbiamo sempre utilizzato una house rule molto semplice che funziona più o meno così:

  • decidiamo l'età media o di riferimento dei PG della campagna (solitamente 20 anni).
  • assegnamo 2000 PI a quella età + 10, +15 o +20 PI per ogni anno superiore e -10, -15 o -20 PI per ogni anno inferiore a quell'età.

Inutile che ti dica che si tratta di un criterio nato con l'obiettivo di regolamentare la maggiore esperienza di un PG anziano rispetto a un PG più giovane, senza però esagerare - anche per evitare che i giocatori siano eccessivamente spinti a creare PG avanti con l'età nel tentativo di avere più punti da investire.

Per quanto riguarda gli "acciacchi" dovuti all'età, posso dirti che io come Master mi regolo dando le seguenti penalità alle Abilità Primarie ai PG e PNG in età avanzata:

  • da 50 a 60 anni: -1 Agilità ogni 2 anni (max -5 / -5).
  • da 60 a 70 anni: -1 Costituzione ogni 2 anni (max -5 / -5).
  • da 70 anni in su: -1 Agilità, -1 Destrezza ogni 2 anni.

Le penalità sono assegnate alle Abilità Primarie in quanto, su Myst, queste rappresentano il potenziale fisico e psicologico, mentre le Secondarie sono rappresentative dell'esperienza. Avrai del resto capito, leggendo come funziona il meccanismo delle Abilità di Myst, che una penalità assegnata a una Primaria si riflette a cascata su tutte le Secondarie ad essa collegate, quindi influenza una grandissima quantità di Tiri.

A onor del vero devo dirti che, nel tentativo di fare sempre gruppi di PG aventi un'età grossomodo similare per ragioni di bilanciamento, ci siamo sempre orientati tutti su un range 18-39, al riparo quindi da questo tipo penalità. Si tratta quindi essenzialmente di una house-rule che impatta i (peraltro moltissimi) PNG anziani che vengono incontrati nel corso delle avventure.

La stessa cosa, funziona con la Taglia? Ad esempio: Un Golem di Pietra alto 2m e che pesa 180kg, quanto può essere devastante in termini di danni e quanto può essere resistente ad eventuali frecce, se la sua pelle è ricoperta di scaglie di pietra? Certo, il dubbio della resistenza date dalle scaglie posso simularlo come un bonus armatura, ma i bonus a costituzione e alla forza? Sta sempre al Master scegliere i Bonus o meno?


La taglia è da sempre una questione annosa per i regolamenti RPG, poiché se da un lato è affascinante pensare a quanto un golem alto 2-3 metri possa essere devastante, dall'altro bisogna trovare il modo per portare in gioco anche gli "svantaggi" che le grandi dimensioni comportano nell'ottica di uno scontro. Il regolamento di Myst, inutile negarlo, è nato per soddisfare la nostra esigenza di giocare all'interno di ambientazioni di chiaro stampo low-fantasy, dove golem, giganti e creature di taglia giant e huge sono più uniche che rare. Al tempo stesso, ti dico che ci sono comunque stati numerosi casi in cui abbiamo avuto la necessità di "ambientare" esseri di questo tipo. Anche qui, stante la relativa "rarità" delle sudette situazioni, abbiamo optato per delle house-rule che solo in tempi recenti stanno - finalmente! - trovando una collocazione all'interno del Regolamento ufficiale.

Ti rimando quindi alla seguente voce di Cyclopedia che troverai senz'altro interessante, relativa agli Animali, Mostri e Creature Leggendarie, che è a tutti gli effetti una Regola ufficiale del gioco. In particolare, ti consiglio di leggere il paragrafo relativo alle Facoltà Innate e le F.A.Q., dove troverai la risposta a una domanda in tutto e per tutto simile alla tua.

Per una implementazione "reale" di quella Regola ti rimando alla scheda che documenta il Risvegliato, una tipologia di creatura che - nelle sue molteplici varianti - riveste una importanza fondamentale nella Campagna di Uryen, alla quale stiamo giocando da circa 3 anni e che non a caso è molto meno low-fantasy di tutte le campagne precedenti. In altre parole, ci è da poco tornata la voglia di tornare a giocare "con i mostri" e regolamentarli di conseguenza :)

Come avrai capito il Regolamento di Myst, più che presentare regole già fatte e compiute, cerca piuttosto di comunicare un "metodo" per ragionare sui problemi e presentare delle linee-guida per consentire al Master di risolverli in modo coerente e oggettivo rispetto quanto già presente. Non appena un Master produce una nuova regola questa viene votata dai beta-tester e, se piace, inserita all'interno del Regolamento con le eventuali modifiche del caso. A quel punto, secondo una logica analoga a quella dei sistemi giuridici common law, diventa un "precedente" che può essere utilizzato per creare e proporre Regole similari... e così via.


Riguardo alle curiosità invece, volevo sapere se qualcuno ha creato una lista di eventuali armi aggiuntive alle ambientazioni. Ad esempio Archibugi e Pistole (1500 d.C), o balliste per abbattere eventuali draghi, o armi d'assedio come catapulte, trabucchi e cannoni. Eventualmente esistono delle regole che guidano un master in eventuali battaglie campali tra più eserciti?


Relativamente al periodo storico che citi (epoca rinascimentale / post-rinascimentale) non abbiamo praticamente nulla: devo dirti che il 99% dei nostri sforzi si sono dedicati alla creazione dell'ambientazione chiamata Continente di Sarakon, per la quale abbiamo sempre cercato di mantenere una impostazione tra alto e basso medioevo - al di là di alcune concessioni tecnologiche, scientifiche e sociali che strizzano inevitabilmente l'occhio a periodi leggermente più avanzati.

Posso però dirti che nel corso di un'estate particolarmente "noiosa", in cui metà gruppo era in vacanza e l'altra metà voleva assolutamente giocare di ruolo, abbiamo messo in piedi una versione di Cyberpunk con le regole di Myst - con il working-title ben poco originale di CyberMyst - dove ci siamo divertiti a regolamentare pistole, mitra e fucili automatici cercando di fare qualcosa di più sensato rispetto a quanto proposto dalle regole del Cyberpunk 2020 della Talsorian/Stratelibri che molto probabilmente conoscerai. In buona sostanza era una cosa molto simile a quella che intendi tu, ovvero Myst con un'ambientazione di stampo present-day (con tinte cyberpunk) completo di armi, abilità secondarie e regole relative. Se ti interessa lo recupero e te lo mando, magari se ti va puoi aiutarci a dargli una sistemata e metterlo in Cyclopedia :)

Inoltre, non posso non consigliarti di dare un'occhiata al progetto Myst/5: World of Darkness, una interfaccia a cui ho lavorato l'anno scorso con l'obiettivo di rendere le meccaniche di Myst compatibili con il sistema di gioco dei giochi del WoD della White Wolf (Vampiri, Werefolf et. al.) e recupare in tal modo poteri, incantesimi, abilità, regole di combattimento e, perché no, gestione delle armi da fuoco e non. Non è esattamente quello che stai cercando, ma penso che potresti comunque trovarlo interessante.

Infine, per rispondere alla tua domanda sui combattimenti tra eserciti: al momento non abbiamo nulla, abbiamo sempre concentrato tutti i nostri sforzi sul cosiddetto close-quarter combat, ovvero scontri tra piccoli gruppi all'interno di spazi relativamente contenuti. Come avrai capito, oltre che di RPG, siamo un gruppo di giocatori appassionati anche di board-game e wargame (da tavolo e su computer), quindi astrattamente ci piacerebbe molto... ma è evidente che non abbiamo ahimé il tempo, almeno per ora, per impostare una cosa del genere e tirare fuori qualcosa di decente, motivo per cui - nei pochi casi che serve, come questo o quest'altro - si regola il Master in modo spesso squisitamente narrativo. In compenso sul close-quarter abbiamo raggiunto un livello a mio avviso piuttosto buono grazie all'introduzione di regole apposite per gli spostamenti tattici che prevedono l'utilizzo di Game Mat e miniature (leggi questa voce per i dettagli).

Spero di averti risposto in modo sufficientemente esaustivo, fammi sapere cosa ne pensi.

Nel caso avessi consigli da darci per migliorare qualcosa, non esitare!
DarkAngel
Pino936
Caporale
Messaggi: 16
Iscritto il: 16/01/2016, 14:01

Re: [CHIARIMENTO e CURIOSITA'] Età e Taglia

Messaggioda Pino936 » 18/01/2016, 11:26

Ti ringrazio infinitamente! Hai chiarito i miei dubbi in modo esaustivo!

Solo una cosa: Ho letto il manuale sugli animali e mi sono soffermato in modo particolare sul cavallo. Noto che vi sono molti sottotipi e ognuno dei quali è caratterizzato in modo differente dagli altri; chi è veloce ma esile, chi è possente e lento, chi invece ha un buon equilibrio tra le due cose. Ottimo dico io! mi piace! ma poi arrivo alla caratterizzazione della taglia e del peso (la taglia, quella dannata!! XD). La domanda che mi sorge spontanea, leggendo poi il paragrafo sulla distribuzione dei PI nelle Abilità Primarie/Secondarie, è: non conviene creare una regola che aiuti eventuali master novizi (come posso essere io) a seguire una tabella in cui vi siano riportati Taglia e Peso e eventuali distribuzioni/bonus/malus nelle varie abilità che risentono di questa cosa? Invece che dare tutto a discrezione del master, secondo me, è una cosa che può facilitare di molto chi è la prima volta che si approccia a questo tipo di cose.

Ho comunque letto, nel tuo post, che state lavorando a implementare una house-rule nel regolamento ufficiale, quindi magari si tratta proprio di una cosa come la mia.

In ogni caso ti ringrazio nuovamente per il tuo chiarimento! ;)

PS: un ultimo dubbio che mi sono scordato di inserire la volta scorsa: il movimento e/o la velocità di spostamento? mi rifaccio al regolamento delle miniature giusto? Quindi, posso benissimo adattare eventuali "punti movimento" di altri giochi alle creature della mia possibile ambientazione? Es: un elefante si muoverebbe di 12m ogni 6 secondi, quindi 2m al secondo. In base alla durata del turno che scelgo adatto poi di conseguenza la cosa?

Grazie ancora e attendo risposte! :)
Avatar utente
Starless
Maggiore
Messaggi: 316
Iscritto il: 09/10/2003, 21:25

Re: [CHIARIMENTO e CURIOSITA'] Età e Taglia

Messaggioda Starless » 18/01/2016, 17:09

Ciao e benvenuto! :)

DarkAngel ti ha illustrato in modo perfetto le potenzialità di Myst per incorporare creature leggendarie e "oversize"; io vorrei limitarmi a qualche considerazione da D&Daro di lungo corso che potrebbe farti comodo nel tuo lavoro di adattamento.

Sicuramente una tabella con dei modificatori standard (sulla falsariga di quella del d20 system che con ogni probabilità conosci) può essere un buon riferimento, ma di base la definizione delle Abilità e delle Facoltà Innate di una creatura dipende dai punti di forza e dalle debolezze con cui tu Master decidi di caratterizzarla.

Restando in ambito d20, potremmo dire che un Ogre e un Troll abbiano più o meno la stessa stazza, e al tempo stesso il primo sarà piuttosto lento e goffo, mentre il secondo avrà una rapidità sorprendente. Entrambi potranno beneficiare di un bonus di Portata (reach) per la determinazione dell'iniziativa (e di conseguenza dell'efficacia del loro primo attacco): ad un Ogre armato di clava potremo garantire un +10/+15, mentre agli artigli del Troll un +5. I colpi della gigantesca clava dell'Ogre potrebbe essere talmente potenti da impedire il ricorso all'azione di parata da parte del difensore (costretto quindi all'utilizzo dell'abilità Schivare e privato di eventuali bonus dovuti allo scudo), mentre l'attitudine allo squartamento con gli artigli tipica dei Troll potrebbe essere resa consentendo a queste creature di effettuare due attacchi ogni volta che sono Leader del Round, come un personaggio che combattesse con due armi. Entrambi i tipi di creature potrebbero godere poi di un bonus (+10 per ogni categoria di differenza) alle prove di Corpo a Corpo per afferrare o sbilanciare un avversario di taglia inferiore.

La pericolosità di una creatura è direttamente proporzionale al suo punteggio di Attacco e di Difesa così come modificate dalle Facoltà Innate almeno quanto il potenziale di danni inflitti. Poniamo che la clava dell'Ogre possa infliggere 2d6 danni da impatto; che il suo punteggio di Destrezza sia un rispettabile 15; che il suo punteggio di Attacco sia 20, tipico di un predatore di media pericolosità; che la sua modesta Agilità non superi il 10, e che il suo punteggio di Schivare sia pure intorno al 20. Un guerriero veterano con Destrezza 18 e Arma 30, e similmente Agilità 18 e Schivare 30 (più o meno il livello medio di abilità dei personaggi della nostra attuale campagna) avrebbe ottime probabilità di abbattere la bestia senza sforzo, ma in virtù del reach e dell'imparabilità della clava l'Ogre è comunque a un tiro di dado dal fare polpette del suo avversario al primo scambio.

A differenza del d20 system e simili, il sistema di danni e ferite di Myst comporta l'immediata acquisizione di penalità anche molto pesanti a fronte di ogni colpo subìto, tali da compromettere irrimediabilmente la capacità del personaggio di attaccare (e peggio ancora, di difendersi) in modo efficace, secondo quella logica che in gergo rpgistico si dice "death spiral": più ferite si imbarcano, più è probabile di imbarcarne di nuove, ed è sempre più difficile capovolgere le sorti dello scontro. Anche ammesso di sopravvivere alla clavata del nostro Ogre, lo sventurato pg potrebbe impiegare intere settimane per riprendersi completamente dalla brutta esperienza.

Va da sé che creature di questo tipo sono particolarmente devastanti in Myst, pensato per avventure in stile cappa e spada più vicine alle peripezie dei protagonisti umani e vulnerabili di "A Game of Thrones" che alle imprese epiche dei tipici avventurieri di Dungeons and Dragons, e che se intendi usare il nostro regolamento per ambientare situazioni high fantasy probabilmente dovresti prendere in considerazione la possibilità di "ingentilire" il sistema di danni e ferite attuale, mitigando le penalità e magari introducendo magie curative di efficacia istantanea per evitare che i tuoi poveri pg finiscano al cimitero ancor prima di aver superato l'androne del dungeon. :kill:
"...and bible black."
Pino936
Caporale
Messaggi: 16
Iscritto il: 16/01/2016, 14:01

Re: [CHIARIMENTO e CURIOSITA'] Età e Taglia

Messaggioda Pino936 » 18/01/2016, 18:57

Beh, io ragiono sempre che non è obbligatorio dover uccidere un Ogre incontrato in mezzo ad un bosco... Da quello che ho potuto vedere Myst non è D&D, quindi, se i miei giocatori dovessero incontrare un Ogre, si dovrebbero guardar bene dall'attaccarlo... Quello che voglio raggiungere io, attraverso questo regolamento che mi ha molto colpito, è, che se i giocatori vogliono fare dei loro pg degli eroi, se la devono sudare con tutte le difficoltà del caso. Dopo tutto, se prendiamo come spunto "Il Signore degli Anelli" come ambientazione, gli eroi della storia sono ad un livello di esperienza ben superiore alle creature che incontrano, ma se ben ricordiamo la scena a Moria, essi scappano dal Balrog perché appunto incapaci di affrontarlo (se non Gandalf con i suoi poteri magici). O Boromir che perisce sotto le frecce di Lurtz come se fosse un pg di 1liv. Nonostante sia un'ambientazione High-fantasy, vi è sempre questo realismo che in D&D manca del tutto e mi ha letteralmente fiaccato XD

In ogni caso grazie mille per i consigli che mi hai dato, Starless. Mi sa proprio che li utilizzerò nel caso in cui mi dovessero tornare utili :) adesso mi concentrerò su fare delle sessioni brevi, di prova, per familiarizzare con il sistema di Myst. Probabilmente, una volta presa la giusta confidenza col sistema, tutti questi calcoli mi verranno molto naturali :)

Grazie ancora di tutto! :)
Avatar utente
Starless
Maggiore
Messaggi: 316
Iscritto il: 09/10/2003, 21:25

Re: [CHIARIMENTO e CURIOSITA'] Età e Taglia

Messaggioda Starless » 18/01/2016, 19:51

Mi pare proprio lo spirito giusto! In bocca al lupo a te e soprattutto ai tuoi prodi avventurieri... :badgrin: ovviamente se hai bisogno di consulenza sul regolamento sai dove trovarci, e se vi va metteteci al corrente delle vostre peripezie tramite i blog!
"...and bible black."
Avatar utente
DarkAngel
Generale
Messaggi: 1596
Iscritto il: 14/04/2003, 20:51
Località: Roma
Contatta:

Re: [CHIARIMENTO e CURIOSITA'] Età e Taglia

Messaggioda DarkAngel » 18/01/2016, 23:11

Pino936 ha scritto:Nonostante sia un'ambientazione High-fantasy, vi è sempre questo realismo che in D&D manca del tutto e mi ha letteralmente fiaccato XD


Hai centrato il punto: Myst nasce proprio da una nostra necessità condivisa di recuperare un certo tipo di emozioni: una tra tutte, la paura di fronte a un rischio concreto che il proprio PG ci lasci le penne (o che ne esca VERAMENTE male), un brivido che l'approccio hitpoints/instant healing/resurrect tipico di D&D tende intrinsecamente a smontare.

Questo tentativo di recuperare gli aspetti fondamentali della tensione narrativa si estende anche a tutto il resto del regolamento: al di là della solita questione low vs high fantasy, quello che tentiamo di fare con Myst è di dare un approccio problematico a cose che in altri sistemi vengono date per scontate: effetti collaterali degli incantesimi, impatto dei mostri intelligenti o molto pericolosi sulla società, difficoltà di procurarsi cibo e denaro... Tutte cose che producono un environment molto forte, che tende a piegarsi meno del solito alle azioni/decisioni del giocatore/personaggio e lo costringe anzi a sottostare alle sue regole e alle sue convenzioni, pena la morte o la disfatta.

Si potrebbe pensare che questo modo di giocare e di ambientare le storie sia legato più alle modalità di masterizzazione che non al sistema di gioco, ma io sono convinto che le meccaniche abbiano un ruolo non indifferente nel fare entrare Master e Giocatori nell'ottica giusta. Volendo fare un esempio con i videogiochi, è' un pò come passare da Uncharted, Shadow of the Colossus o Darksiders a titoli come Daemon Soul, Dark Souls e Bloodborne: visti da fuori possono sembrare giochi analoghi, ma di fatto il gameplay cambia talmente tanto da costringere il player a un approccio completamente diverso e - inevitabilmente - portano ad avere un'altra esperienza di gioco.

Infine, bisogna precisare che la ricerca di un certo tipo di verosimiglianza narrativa non è necessariamente più divertente: in Myst la complessità e pericolosità dei combattimenti porta a un tipo di gioco paradossalmente più riflessivo, dove dialoghi e scambi di opinioni sono molto più frequenti rispetto alle classiche scene d'azione, cosa che potrebbe deludere chi ha voglia di menare le mani ad ogni sessione di gioco... A meno di non impostare una campagna in stile X-Com, con due o tre Personaggi a testa che si alternano in missione rimpiazzando i deceduti e/o consentendo ai feriti di recuperare. In minima (molto minima) parte è quello che stiamo provando a fare nella campagna di gioco attuale, ambientata non a caso all'interno di un reparto militare di un esercito di frontiera :)
DarkAngel
Pino936
Caporale
Messaggi: 16
Iscritto il: 16/01/2016, 14:01

Re: [CHIARIMENTO e CURIOSITA'] Età e Taglia

Messaggioda Pino936 » 21/01/2016, 11:26

Sono sempre io XD

Approfitto di questo post per chiedere ulteriori 2 chiarimenti; 1 richiesto da uno dei miei giocatori e uno proveniente da me.

Quello che riguarda me è come un pg può guadagnare la priorità nei round successivi al primo. Oltre alla rottura del combattimento facendo uno scatto all'indietro, come può ottenerla tramite la pura difesa con spada o scudo?

Per quanto riguarda il dubbio del giocatore devo fare un piccolo prologo prima di arrivare alla domanda (scusatemi):

L'altra sera abbiamo fatto una sessione veloce incentrata tutta sul combattimento e ho escogitato un modo per calcolare il movimento sulla griglia di combattimento e quanti PM aveva ogni singolo personaggio. Questa idea consiste nel: in base alla taglia del pg (ho creato un'apposita tabella con altezze e pesi e relativi bonus ad agilità e/o costituzione) un pg medio ha un movimento di base (ad esempio un umano ha 9m) al quale ci va sommato (Agilità + Atletica) : 10, arrotondato per difetto, e questo da il movimento massimo in un round di 6 secondi.

Questa regola, associata alla guida delle miniature e ai Punti Movimento, ha fatto si che uscisse fuori una seconda sotto regola, non differente dalla già presente regola delle miniature: ovvero, un pg può muoversi di 12 metri? bene! ha 8 punti movimento (o 12, dato che io utilizzo la scala 1 x 1 dei quadretti). Con questi 8 punti movimento il pg può fare quello che vuole e qui arriva la domanda del giocatore:
Ma se oltre all'ingaggio di 3pm e poi un solo attacco facessimo che un pg molto veloce che si è dovuto spostare di pochi metri, può fare un attacco ogni 3pm? La mia risposta è stata: cosa ne pensano gli altri?. Non nego dal dire che l'idea ha ricevuto il totale dei voti a favore XD Quindi abbiamo deciso che ogni 3pm residui, un pg possa fare un attacco nei 6 secondi.

Però, non contento, lo stesso giocatore successivamente se ne esce fuori con un'altra idea: ma se invece di sottrarre sempre 3pm ad ogni attacco, mettessimo una scala di forza e velocità d'attacco? Veloce, Normale, Forte e Forza Totale con eventuali bonus/malus alla difesa e ai danni?

Per l'attacco Forte ho subito pensato ad utilizzare gli stessi bonus dell'attacco utilizzando l'arma a 2 mani, mentre per quello totale, utilizzare i bonus dell'attacco in carica (anche se è fermo). Costo in PM? 5 per forte e 7 per Forza Totale. Inoltre, per l'attacco "Forza Totale", nel caso di vincita della priorità, il difensore se para il colpo, dovrà fare un tiro su agilità o corpo a corpo per non essere sbilanciato dove la Difficoltà sarà pari alla somma di costituzione + forza + bonus di forza dell'attaccante.

Per l'attacco "Veloce", invece, ho pensato di farlo costare 1PM, quindi un personaggio molto agile può fare molti attacchi, ma in compenso, il difensore avrà un bonus di +10 al tiro.

Per quanto riguarda la difesa invece: ho pensato che ogni tentativo di difendersi costerà 3pm. Finiti questi ultimi, ogni difesa in aggiunta avrà il malus di -20 al tiro (si torna sempre al discorso del personaggio agile o abbastanza impacciato).

Dunque la domanda finale è: una situazione del genere come l'affrontereste o come l'avete affrontata? la mia idea dite che può distruggere parte del gioco o è un'implementazione abbastanza equilibrata?

Grazie ancora della pazienza :)
Avatar utente
DarkAngel
Generale
Messaggi: 1596
Iscritto il: 14/04/2003, 20:51
Località: Roma
Contatta:

Re: [CHIARIMENTO e CURIOSITA'] Età e Taglia

Messaggioda DarkAngel » 21/01/2016, 19:15

Pino936 ha scritto:Sono sempre io XD

Approfitto di questo post per chiedere ulteriori 2 chiarimenti; 1 richiesto da uno dei miei giocatori e uno proveniente da me.

Provo a risponderti, argomentando anche le motivazioni per cui abbiamo deciso di regolamentare le cose così.

Prima di partire con le risposte è necessario fare una premessa importante: le regole di combattimento di Myst sono cambiate molte volte nel corso degli ormai oltre 20 anni di vita del gioco con l'obiettivo di bilanciare nel migliore dei modi verosimiglianza e semplicità. L'obiettivo è quello di tenere conto di una serie di fattori generalmente non presenti negli altri sistemi (forza,importanza del contatto fisico, corpo a corpo, finte, colpi e risultati particolari, dimensioni dell'arma, carica, pressing dell'avversario et. al.), tenendo nel contempo al minimo i tiri di dado. Questo ultimo aspetto è per noi diventato sempre più importante con il passare del tempo, perché ci siamo resi conto che combattimenti eccessivamente lunghi e macchinosi finiscono inevitabilmente per divertire e coinvolgere meno Master e Giocatori.


Quello che riguarda me è come un pg può guadagnare la priorità nei round successivi al primo. Oltre alla rottura del combattimento facendo uno scatto all'indietro, come può ottenerla tramite la pura difesa con spada o scudo?


La priorità, come spiegato qui, viene decisa nel Primo Round dall'attaccante che fa il punteggio più alto. Da quel momento in poi, come spiegato qui, cambia soltanto se si riesce a colpire l'avversario, oppure se l'avversario stesso rinuncia alla priorità per chiudersi in difesa, oppure se la mischia viene rotta. Questo significa, per rispondere alla tua domanda, che il personaggio che intende chiudersi in difesa (e quindi rinuncia a contrattaccare in cambio di un bonus) non ha alcun modo per conquistarla, se non rompendo la mischia o facendo in modo che altri suoi compagni si uniscano allo scontro, costringendo l'avversario a chiudersi a sua volta in difesa.

Tieni presente che la scelta di chiudersi in difesa va effettuata ovvero ribadita ad ogni round, il che significa che in qualsiasi momento il PG ha modo di dichiarare di voler contrattaccare, rinunciando al bonus di Difesa e cercando di colpire l'avversario per riprendere la priorità su di lui.

Per essere certo che tu abbia compreso le meccaniche di combattimento, ti faccio un breve esempio che vede coinvolti soltanto 2 avversari (P1 contro P2):

Round 1
Dichiarazione
  • P1 dichiara di voler attaccare P2 con la sua spada.
  • P2 dichiara di voler attaccare P1 con la sua mazza.
Priorità
  • Trattandosi del primo round, è necessario determinare la Priorità confrontando i Tiri di Attacco.
  • P1 effettua un Tiro di Attacco pari a 57, che sommato al reach della sua arma (spada, +5) fa 62.
  • P2 effettua un Tiro di Attacco pari a 61, che sommato al reach della sua arma (mazza, +4) fa 65.
  • P2 conquista la priorità.
Azione
  • P2 ha già effettuato il suo Tiro (vedi sopra).
  • P1 è costretto ad annullare il suo Tiro di Attacco e deve effettuare un tiro di Difesa per difendersi dal 65 di P2. Tira e realizza 71, difendendosi con successo.

Round 2
Dichiarazione
  • P2, che ha la priorità, dichiara di voler attaccare P1 con la sua mazza.
  • P1 dichiara di voler attaccare P2 con la sua spada.
Priorità
  • Nessun Personaggio ha colpito o ha scelto di chiudersi in difesa, quindi le Priorità restano invariate.
Azione
  • P2 effettua un Tiro di Attacco con la sua mazza e totalizza un 60.
  • P1 effettua un Tiro di Difesa per difendersi dal 60 e realizza 71, difendendosi con successo.
  • P1 effettua un Tiro di Attacco con la sua spada e totalizza un 69.
  • P2 effettua un Tiro di Difesa per difendersi dal 69 e realizza un 64.
  • Poiché il Tiro di Attacco di P1 è superiore al Tiro di Difesa di P2, P1 va a segno con uno scarto di attacco di +5 punti (69 - 64 = 5).
  • P1 tira la locazione del colpo e i danni (cfr. capitolo Danni e Ferite).

Round 3
Dichiarazione
  • P1, che sa di aver riconquistato la priorità e forte del fatto di aver ferito P2, dichiara di voler attaccare P2 con la sua mazza.
  • P2, consapevole della sua ferit, dichiara di volersi chiudere in difesa così da avere un bonus di +10 alle manovre di Difesa che sarà chiamato ad effettuare.
Priorità
  • P1 ha colpito P2 e non è stato colpito a sua volta: conquista quindi la priorità.
Azione
  • P1 effettua un Tiro di Attacco con la sua spada e totalizza un 64.
  • P2 effettua un Tiro di Difesa per difendersi dal 64 e realizza 56, al quale aggiunge il bonus di +10 poiché ha scelto di chiudersi in Difesa totalizzando quindi un 66: riesce così a difenersi con successo.
  • P2, avendo scelto di chiudersi in Difesa, non può effettuare azioni: tuttavia, essendosi difeso con successo da tutti gli attacchi ricevuti nel corso di questo round, ha la possibilità di rompere la mischia. Sceglie di farlo, arretrando di un paio di passi e perdendo terreno nei confronti del suo avversario P1.

Conclusioni
Poiché la mischia è stata rotta, lo scontro è terminato al termine del Round 3. P1 avrà la possibilità di inseguire P2, dando inizio a un nuovo scontro e a un nuovo Round 1 (in cui applicare nuovamente il reach), oppure approfittarne per cambiare bersaglio o fare altre azioni.


Questo meccanismo della priorità è particolarmente importante, in tutte le sue sfaccettature, perché consente di rendere in termini di gioco una serie di situazioni verosimili che si verificano spesso nei combattimenti all'arma bianca. Ad esempio, prendiamo un Personaggio armato di alabarda, arma a 2 mani dal danno notevole e dal reach altissimo, la cui tecnica di combattimento era interamente basata sul tenere a debita distanza l'avversario, il quale affronta un Personaggio armato di pugnale, arma velocissima ma dal danno modesto e reach estremamente contenuto. In termini di gioco, il PG armato di alabarda sarà avvantaggiato nella conquista della priorità nel Round 1, nel quale potrà sferrare colpi temibili sfruttando il reach esagerato della sua arma; cercherà quindi di chiudersi in difesa, arretrando e rompendo la mischia non appena perderà la priorità, così da poter giocare un altro Round 1 (e così via). Al contrario, il PG armato di pugnale dovrà fare di tutto per costringerlo con le spalle al muro, così da impedirgli di mettere in atto questa semplice ma devastante tattica.

Questo che ti ho fatto è solo uno dei tantissimi esempi che dimostrano come il sistema di combattimento di Myst sia pensato proprio per andare in direzione di queste situazioni reali, garantendo ai giocatori/personaggi che ne fanno uso dei vantaggi considerevoli in termini di gioco.

Per rispondere all'altra domanda apro un thread apposito visto che l'argomento è piuttosto complesso.
DarkAngel
Pino936
Caporale
Messaggi: 16
Iscritto il: 16/01/2016, 14:01

Re: [CHIARIMENTO e CURIOSITA'] Età e Taglia

Messaggioda Pino936 » 21/01/2016, 20:15

Grazie mille per il chiarimento sulla priorità! Ora attendo il thread sulla seconda domanda! grazie ancora!
Avatar utente
DarkAngel
Generale
Messaggi: 1596
Iscritto il: 14/04/2003, 20:51
Località: Roma
Contatta:

Re: [CHIARIMENTO e CURIOSITA'] Età e Taglia

Messaggioda DarkAngel » 24/01/2016, 21:58

Pino936 ha scritto:Grazie mille per il chiarimento sulla priorità! Ora attendo il thread sulla seconda domanda! grazie ancora!


Ciao Pino,

sono io a ringraziarti per avermi dato un feedback sul capitolo del Combattimento, che considero forse il più importante dell'intero sistema di gioco e che è mia intenzione scrivere in modo più comprensibile possibile. Sulla base del tuo riscontro ho provato a modificarlo leggermente: le regole sono invariate, ma ho provato a rendere l'esposizione più chiara e snella.

Ho inoltre inserito due esempi di gioco molto dettagliati - uno dei quali è una riscrittura di quello che avevo buttato giù nel risponderti - che spero potranno chiarire molti dubbi in merito alle nostre meccaniche originali come la Priorità, il sistema di Dichiarazioni e la gestione tattica del Round in generale.

Se hai tempo, dagli un'occhiata e fammi sapere cosa ne pensi.

Buona lettura!
DarkAngel
Pino936
Caporale
Messaggi: 16
Iscritto il: 16/01/2016, 14:01

Re: [CHIARIMENTO e CURIOSITA'] Età e Taglia

Messaggioda Pino936 » 24/01/2016, 23:44

Ti ringrazio! Ho appena letto tutto e gli esempi sono chiarissimi! soprattutto quello del combattimento a terra, che era una situazione che non ho ancora avuto modo di affrontare.

Grazie ancora! :)

Torna a “Manuale di Myst”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite