Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Uno dentro che canticchia... non possiamo non entrare e fargli il culo »
- Bohemond D'Arlac -
 
Myst Cyclopedia

Karl Anderson

[personaggio]
personaggio
Titolo:
Sir
Razza:
Umano
Sesso:
maschio
Nato/a il:
4 luglio 483
Altezza:
183 cm
Peso:
85 kg
Ruolo:
amico
Tipo:
PNG
Giocatore:
sconosciuto
Karl Anderson, amico di Quart.Nato a Achenar da una nobile famiglia dell'aristocrazia militare nel 483, Sir Karl Anderson è un abile spadaccino che presta servizio nell'Accademia di Spada della sua città e ricopre il grado di Tenente nell'esercito del Conte.
E' un amico di vecchissima data di Lorenzo Quart, compagno di malefatte e scorribande in giovinezza, e gli è rimasto sempre affezionato, nonostante i due abbiano preso strade tanto diverse.
Vedovo, ha un bambino, Pip.

L'infanzia

L'amicizia di Karl e di Lorenzo Quart risale ai tempi in cui entrambi sono bambini. Il palazzo di sir Alexander Quart e quello degli Anderson sono attaccati e i due bambini giocano sempre insieme, anche con i fratelli, le sorelle e un po' di altri amici. Karl è un tipo grassottello e gioviale, molto influenzato dal carattere più forte e decisionista di Lorenzo e di sua sorella Bernadette. Insieme combinano moltissime marachelle, la più grossa delle quali è passata alla "storia" col nome di "Grande Fuga".

La Grande Fuga

Nell'estate del 492 Karl, Lorenzo Quart e Bernadette, insieme a altri due coetanei, organizzano una fuga da casa per andare a esplorare le rovine di un castello diroccato poco fuori Achenar. L'idea è di fare tutto nell'arco di una giornata, ma i bambini calcolano male le distanze e si trovano ad arrivare al castello che è l'imbrunire. E con somma meraviglia si rendono conto che ci sono delle luci un po' nascoste tra i ruderi.
I bambini si avvicinano furtivamente e si rendono presto conto che le luci appartengono ad un accampamento occupato da una mezza dozzina di brutti ceffi. Stanno parlando animatamente tra loro riguardo un crimine che intendono portare a compimento l'indomani: l'assalto alla carovana di un mercante di ritorno da Amer con un'ingente somma di denaro.
Benchè molto spaventati, i bambini riescono a memorizzare le informazioni riguardanti il nome del mercante ed il luogo del prossimo agguato, e alle prime luci dell'alba abbandonano il loro nascondiglio per correre a riferire e chiedere aiuto. Il problema è che il capo della stazione di posta con cui parlano non li prende sul serio, e anzi li blocca, mandando a chiamare ad Achenar i loro genitori.
Il risultato è che i bambini rimangono impotenti nella stazione di posta dell'Allodola, mentre a poca distanza il mercante viene attaccato, derubato e ferito, e un paio di uomini della sua scorta assassinati. Le terribili notizie dell'agguato arrivano alla stazione di posta quando ancora i bambini si trovano lì, ed è enorme lo sgomento e l'imbarazzo del Capo che si rende conto di aver commesso un enorme errore a non dare ascolto al loro allarme.
A sera arrivano anche Sir Alexander Quart e Sir Michael Anderson, padre di Karl. I bambini vengono riportati in città e sgridati severamente per la loro bravata. Per qualche mese viene anche loro vietato di giocare insieme e di vedersi, ma naturalmente il divieto viene aggirato sin da subito ed è origine di altre marachelle e "avventure".

Il Passaggio Segreto

I palazzi degli Anderson e dei Quart sono adiacenti, e proprio nel periodo del divieto a frequentarsi i bambini trovano che esiste un passaggio sotterraneo tra le due cantine, attraverso una stretta galleria molto vecchia. Scoprono anche che dalla stessa galleria alcune diramazioni conducono ad altri edifici circostanti e ad un complesso labirinto molto vasto che si allarga sotto alcune zone della città.
L'esplorazione di simili cunicoli diventa uno dei passatempi preferiti dei vivaci ragazzini, che attraversano qualche mese in cui non fanno quasi altro.

L'adolescenza

Da ragazzo Karl continua ad essere un ragazzone robusto e di buon cuore, affezionato profondamente agli amici di sempre. Viene mandato presto a studiare nell'Accademia di Spada, dove poco a poco acquisisce doti atletiche e tecniche notevoli.
Da sempre segretamente innamorato di Bernadette, sorella di Lorenzo Quart, partecipa con l'amico di tutte le sue tensioni familiari, gli attriti con il padre sir Alexander Quart, e il dramma della morte di Lyanna, la madre.
E' con Lorenzo quando questi, ubriaco di odio per suo padre, grida nella notte informazioni riservate con nomi e contatti di operazioni piuttosto losche del cavaliere, ed è con lui durante le sue fughe, molti duelli, i problemi con la giustizia.
Pur mantenendo il suo carattere mite, ha un'adolescenza piuttosto agitata, almeno fino a quando Lorenzo non viene allontanato da Achenar.
Anni dopo è un duro colpo quando Bernadette viene fatta sposare ad un mercante cinquantenne che lei disprezza, e per un po' di tempo Karl vive in isolamento, chiudendosi soltanto nell'esercizio della spada, in cui inizia ad eccellere.

L'incontro con Ruth

La prima volta che Karl si reca a Chalard, presso i Padri di Noyes, è nell'anno 508, quando Lorenzo Quart prende i voti da Paladino. Gli fa una sopresa per l'occasione, rallegrando moltissimo l'amico, ma proprio lì rimane profondamente colpito da una veste bianca del Monastero, la giovane Ruth.
Tra i due è amore a prima vista, tanto che Ruth decide per lui di abbandonare il Monastero e di seguirlo ad Achenar. Non è naturalmente così semplice, ci sono un po' di difficoltà da superare, ma alla fine la passione dei due prevale e ben presto si sposano.
Nel 511 nasce il piccolo Pip, e la loro è una famiglia felice.

La malattia e la morte della moglie

Due anni dopo la nascita di Pip, Ruth inizia a manifestare i segni della tubercolosi. Karl fa di tutto per aiutarla, si trasferisce con lei e Pip per alcuni mesi in collina, con la speranza che il clima più ventilato le giovi, e diventa bravissimo nel non mostrare mai la cupezza ed i cattivi presentimenti, ma nell'essere sempre gioviale e allegro per rallegrare la sua sposa.
Ma purtroppo non c'è niente da fare, e dopo un anno di malattia Ruth si spegne, giovanissima, a 23 anni.

Gli ultimi anni

Negli ultimi tempi Karl ha iniziato a lavorare stabilmente come Maestro Spadaccino dell'Accademia di Spada. Vive da solo con il figlio Pip, con il quale ha maturato un rapporto di complicità quasi fraterno. Nella loro grande casa c'è sempre il massimo caos, nonostante la buona volontà con cui l'unico servitore stabile, Tim, cerca di mantenere la situazione sotto controllo.

Il matrimonio con Bernadette Quart

Nell'autunno dell'anno 517 Karl Anderson presta aiuto e supporto logistico ai membri della Compagnia di Caen, nel corso dei fatti narrati dalla cronaca L'operazione Notte e Nebbia. Si espone quindi a una serie di pericoli che gli suggeriscono di mandare suo figlio Pip in un luogo sicuro, e pensa immediatamente a Bernadette Quart, amica d'infanzia che vive fuori città.
Con l'occasione riallaccia i rapporti con la donna, e l'antico legame si risveglia con una forza inaspettata. I due decidono di sposarsi nel febbraio dell'anno 518.
Creata il 01/05/2008 da Annika (2222 voci inserite). Ultima modifica il 24/09/2009.
2128 visite dal 01/05/2008, 06:52 (ultima visita il 16/11/2019, 23:48) - ID univoco: 1539 [copia negli appunti]
[Genera PDF]