Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Veramente Luger mi ha detto che, per come sono maga io, se vedo un mago è meglio se gli sparo una freccia »
- Kailah Morstan -
 
Myst Cyclopedia

Innalzati

Vengono chiamati Innalzati le persone che sono sottoposte ad un trattamento attraverso il quale il loro sangue entra in contatto con quello di una filattera, ovvero il sangue di "antecessori". In seguito a questo trattamento, se sopravvive, la persona innalzata acquisisce alcune caratteristiche sovrumane di forza, di resistenza e persino la capacità di rigenerarsi dalle ferite. Non è più attaccata dai Risvegliati, perde il bisogno di mangiare, bere e dormire, e i suoi sensi si acuiscono in modo eccezionale. Come contraltare di queste doti straordinarie, l'Innalzato patisce notevoli sofferenze fisiche, soprattutto durante il periodo della trasformazione, ed ha difficoltà via via crescenti nel controllare le nuove capacità e non impazzire.

Il Sangue degli Antecessori

La condizione di innalzati si ottiene mescolando al sangue della vittima (paziente) il Sangue degli Antecessori, ovvero i resti dell'essenza vitale di creature demoniache vissute in epoche ancestrali, nella speranza che quest'ultimo si leghi con quello della vittima in modo permanente (legame stabile). Secondo gli studiosi, questo "contatto di sangue" può dar vita a una pluralità di conseguenze diverse, complessivamente raggruppabili nelle tre macro-tipologie seguenti:
  • Legame stabile: il paziente entra in simbiosi con il sangue, sviluppando capacità di vario tipo e mantenendo il pieno controllo delle proprie facoltà mentali.
  • Legame instabile: il paziente entra in simbiosi con il sangue, sviluppando capacità di vario tipo ma non riuscendo a mantenere il pieno controllo delle proprie facoltà mentali, ovvero riportando danni neurologici o altri effetti collaterali deleteri.
  • Fallimento: l'organismo del paziente rifiuta la simbiosi e il sangue si comporta come una tossina.
Per ciascuna delle tipologie di cui sopra esiste un ventaglio di conseguenze anche molto variabili: tuttavia, il fallimento sembra concludersi sempre con la morte del paziente.

Il processo di preparazione del Sangue

Gli studi sul campo di cui si ha notizia concordano nell'attribuire la maggior parte degli insuccessi (legame instabile e fallimento) non soltanto alla predisposizione del paziente, ma anche a una errata somministrazione del Sangue degli Antecessori, dovuta all'utilizzo di quantità improprie ovvero alla presenza di non meglio precisate "impurità". Per ridurre l'impatto di questi fallimenti sono state messe a punto una serie di tecniche alchemiche volte a filtrare, raffinare o rinforzare il materiale originario con leganti, catalizzatori e integratori di vario tipo. La qualità del composto risultante, spesso chiamato siero o preparato, può dunque giocare un ruolo fondamentale nella buona riuscita del processo.

Il controllo degli Innalzati

Per gli Innalzati è molto difficile mantenere il controllo su loro stessi. In particolare è emerso che per le donne, soprattutto se molto giovani, il controllo è meno difficile, mentre per le persone dotate da potenziale magico è praticamente impossibile, e nel giro di poco si trasformano in creature mostruose prive di senno. La Garmonbozia è una sostanza alchemica il cui consumo aiuta gli Innalzati a mantenere il controllo e alleviare le sofferenze. Il suo uso può dare dipendenza.

Gli Innalzati nel Corno del Tramonto e sugli Altipiani delle Tempeste

Innalzati dell'Esercito di Ghaan

L'esercito di Ghaan ha istituito una squadra speciale, i Cercatori del Sangue (successivamente noti come Custodi del Sangue), capitanata fino al 517 dal Tenente Manuel Raven, che si occupa ricerca e della custodia del sangue. Sono numerosi gli Innalzati dell'Esercito di Ghaan, tra cui Khzar e Ayza.

Innalzati dell'Esercito di Uryen

L'esercito di Uryen, almeno fino all'inizio del 518, non ha innalzato nessuno dei suoi soldati. Ha avuto tra le sue fila tuttavia Annie Volvert, innalzata direttamente da Mirai Raaken, ed è un Prescelto di Valafor.
L'unico soldato che si è "innalzato" nell'esercito di Uryen è William Deed, soldato semplice dotato di Potere Magico che, innalzatosi in segreto di propria iniziativa, è impazzito e ha fatto strage di commilitoni e civili a Uryen prima di venire abbattuto.

Prescelti di Valafor


Il trattamento degli Innalzati nel racconto di Dan Bucky

Dan Bucky, soldato dell'Esercito di Ghaan catturato dai membri della Campagna di Uryen, così racconta il trattamento ricevuto dagli Innalzati e le origini del Sangue degli Antecessori:

Diversi campioni di sangue erano reperibili a Surok, a Greyhaven e a Feith all'interno di luoghi isolati: vecchie necropoli del passato, dove antichi Sovrani, Sciamani, Stregoni, Profeti e antichi Eroi furono sepolti in epoche remote insieme alle loro gloriose vestigia e ai loro averi più cari e preziosi. Tra questi, in qualche raro caso, vi erano anche dei contenitori simili a fiale, che gli accoliti di Aghvan erano soliti chiamare Filattiere, che contenevano tracce di questo sangue. Sangue di demone, certo. Sangue utilizzato dagli Stregoni e Alchimisti del passato, con alterne sorti e fortune: quasi sempre mortali per chi era così folle da iniettarselo, perché quel sangue è quasi sempre veleno quando non è trattato nel modo giusto. Potremmo dire che va risvegliato, prima: il risveglio del sangue è un concetto complesso, che si può ottenere in vari modi, ma principalmente ce ne sono due: con quello che Aghvan chiama un "aiuto esterno", oppure attraverso tecniche alchemiche molto elaborate, che contemplano l'utilizzo di sostanze molto rare, quasi introvabili, e una competenza elevata.

Voci correlate

Creata il 20/09/2021 da Annika (2242 voci inserite). Ultima modifica il 03/11/2021.
660 visite dal 20/09/2021, 17:06 (ultima visita il 02/10/2022, 10:14) - ID univoco: 4475 [copia negli appunti]
[Genera PDF]