Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Non si dica che io non consulti i miei uomini prima di prendere una decisione avventata! »
- Kain Werber -
 
Myst Cyclopedia

Custodi del Sangue

Unità speciale dell'esercito di Ghaan dedita alle ricerche sul Sangue degli Antecessori, alla custodia degli esiti delle ricerche presso Dioghail, nonché al reclutamento e all'addestramento degli Innalzati.

Gran parte dei suoi membri erano in precedenza assegnati all'unità dei Cercatori del Sangue, a cui erano assegnati analoghi scopi e che alla quale è stato cambiato nome in un momento imprecisato a seguito della conclusione della Guerra delle Lande, presumibilmente a seguito del completamento delle fasi preliminari di esperimenti compiuti sugli Innalzati.

Informazioni

Alcune importanti informazioni sui Cercatori del Sangue, che con tutta probabilità restano valide anche per i successivi Custodi, sono contenute nel Diario del Caporale Scelto Jamie Mourne, recuperato nel Rifugio Segreto di Gultch nel corso degli eventi della Campagna di Uryen (cfr. cronaca In Absentia).
  • Il gruppo di “Cercatori del Sangue” non è formato soltanto da soldati, ma anche da alchimisti e ricercatori di magia: a quanto pare Giersberg è uno di loro.
  • Che poi, mi chiedo: perché si chiamano “cercatori del Sangue”? E’ del tutto evidente che il sangue l’hanno già trovato: è l’ingrediente fondamentale dei preparati che viene somministrato ai “volontari”. Il sangue degli Antecessori, così lo chiamano: antiche e terribili creature leggendarie sepolte presso le rovine di Dioghail.
  • In questi interminabili giorni Manuel mi ha raccontato dei “laboratori presso Dioghail”: di quello che ha visto, degli esperimenti che altri Cercatori del Sangue stanno ancora facendo lì. Mi ha parlato dei morti che si risvegliano, di un’infezione che non dà scampo e dei pericoli incalcolabili che può comportare un risveglio incontrollato. Mi ha parlato degli amici e dei compagni che ha perso: di quelli che sono morti per scelta e di quelli che lui stesso ha dovuto sopprimere.
  • Aghvan e Sir Wilson hanno messo i ricercatori in competizione tra loro, nella speranza di ottenere risultati spendibili in breve tempo. Questo, secondo Manuel, ha spinto i più spregiudicati ad aumentare a dismisura i rischi connessi agli esperimenti, oltre a ridurre le aspettative di vita dei volontari.
  • Non si esce dai Cercatori del Sangue. Non da vivi, almeno.

Organico

Le poche informazioni recuperate fino ad oggi consentono di ricostruire il seguente organico:
  • Sir Chad Wilson: comandante (forse addirittura capo) dei Cercatori del Sangue nel 514-515. Non si hanno informazioni aggiornate su di lui.
  • Manuel Raven: tenente dei Cercatori del Sangue (514-515) e successivamente tenente comandante dei Custodi del Sangue nel 516-517 fino al giorno della sua morte (cfr cronaca Il Canto della Sirena - quarta parte).
  • Giersberg: caporale dei Cercatori del Sangue (514-515) e successivamente caporale scelto dei Custodi del Sangue.
  • Dan Bucky: caporale scelto dei Custodi del Sangue.
Lavori in Corso
Contenuto in lavorazione a cura di DarkAngel.

In Absentia

Frase turniana con cui i Custodi del Sangue sono soliti firmare i loro dispacci. La spiegazione più efficace del significato di questa locuzione è contenuta nel Diario del Caporale Scelto Jamie Mourne:Oggi Manuel mi ha spiegato il significato di “In Absentia”, la frase con cui i Cercatori del Sangue sono soliti firmare i loro dispacci. Si tratta di una locuzione molto antica, risalente all’impero di Turn ma ancora saltuariamente utilizzata sia a Delos che a Greyhaven: significa “in assenza” ed è usata in riferimento a una decisione che viene presa senza consultare il diretto interessato o senza avvalersi dell’aiuto di qualcuno. L’utilizzo più frequente è in ambito giuridico e legislativo: mi ha fatto l’esempio del processo “in absentia”, ad esempio, che si verifica quando l’imputato non è presente, magari perché è tenuto prigioniero altrove, fuggito o addirittura morto. O della promozione “in absentia”, che avviene quando un soldato riceve un aumento di grado mentre non è ancora tornato dalla sua missione. Oppure, ancora, del matrimonio “in absentia”, ovvero celebrato senza uno degli sposi!

Stemmi

Gli stemmi in uso presso i Cercatori del Sangue e i Custodi del Sangue sono diversi tra loro, pur presentando entrambi delle affinità con gli stemmi della Signoria di Ghaan. In dettaglio:

Cercatori del Sangue

  • Ascia Bianca su fondo Granata: soldati regolari
  • Doppia Ascia Bianca su fondo Granata: soldati innalzati

Custodi del Sangue

  • Ascia Rossa su fondo Nero: soldati regolari
  • Doppia Ascia Rossa su fondo Nero: soldati innalzati
Creata il 21/09/2021 da DarkAngel (1291 voci inserite). Ultima modifica il 21/09/2021.
130 visite dal 21/09/2021, 01:04 (ultima visita il 27/10/2021, 16:49) - ID univoco: 4478 [copia negli appunti]
[Genera PDF]