Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Che efficienza... »
- Mikhal Savant -
 
La Confraternita della Rosa Bianca
Richard Grimaud
 
creato il: 20/07/2005   messaggi totali: 32   commenti totali: 47
40597 visite dal 02/08/2007 (ultima visita il 22/07/2019, 17:03)
Scritto il 07/01/2008 · 27 di 32 (mostra altri)
« Precedente · Successivo »
22 agosto 517
Lunedì 7 Gennaio 2008

"Liberami..."

Non so per quanto tempo ancora la benevolenza di Kayah proteggerà il nostro rifugio sotterraneo, nè fino a che punto le mie forze saranno in grado di sostenere questo peso. Arriverà mai il mattino? E quanti, quanti sono questi pazzi sperduti che continuano ad attaccarci?

Stringo la mano della moribonda mentre il suo sangue, goccia a goccia, si disperde sul pavimento.
Poco fa, davanti a Solice, sembrava tornata in sè, ma adesso nel suo sguardo leggo solo deliquio e disperata follia. Cerco di infonderle coraggio, ma sento di non esserne all'altezza.

"Parli come Padre Quart". Così mi ha detto Guelfo prima di allontanarsi con gli altri.
A cose normali non ne sarei stato contento... ma forse adesso comincio a capire il mio superiore.
Adesso che porto sulle spalle un peso che non sono in grado di sostenere, che devo prendere decisioni impossibili, mettendo a rischio la vita stessa dei compagni. Adesso che mi trovo faccia a faccia con la morte, la dannazione e la follia.
Padre Quart mi aveva avvisato che sarebbe stata dura, ma è molto diversa da come me l'aspettavo.

"Liberami..."
Così ha mormorato questa poveretta nel breve istante di lucidità. Liberami da questa grata... da questa prigione... da che cosa? Liberami da questa vita?
Che cosa ti ha portata a finire così, agonizzante sul pavimento di una grotta, con un braccio incastrato tra vecchie ferraglie turniane? A finire pazza, sola, assetata di sangue e nello stesso tempo così fragile e impotente? Mentre parlavi con Solice eri lontanissima, sperduta chissà dove. Come possiamo aiutarti?
Forse è soltanto nella pace di Kayah che troverai la tua liberazione. O forse no, forse ancora c'è un legame tra la tua anima e questo mondo, e potrai tornare tra di noi, guarire, vivere.

Prego Kayah, è tutto quello che posso fare.
scritto da Nicolas Long , 11:22 | permalink | markup wiki | commenti (0)
Scritto il 07/01/2008 · 27 di 32 (mostra altri)
« Precedente · Successivo »