Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Vi dovreste ricordare di me, sono il Magistrato Sven, abbiamo bisogno di riparo per la notte »
- Sven Herzog -
 
Il diario in pillole
per chi non c'era
Il diario in pillole
Nessun personaggio associato [aggiungi]
Riassunto dei fatti salienti dell'ultima sessione, a beneficio di assenti e pigroni
creato il: 14/10/2014   messaggi totali: 8   commenti totali: 2
9996 visite dal 14/10/2014 (ultima visita il 22/05/2019, 14:35)
ultimi 5 articoli (cambia) · Pagina 1 di 2
1 · 2
14 aprile 517
Martedì 5 Maggio 2015

Studio e riflessioni...

Il 14 aprile Magnus inizia a riprendere i sensi, molto lentamente. In attesa che le sue condizioni migliorino, i nostri si dedicano a riflessioni e speculazioni varie.
Colin chiede a Kailah di sperimentare l'eventuale interazione tra la magia e la sostanza nerastra che ha ribattezzato "miele nero". La ragazza fa un esperimento e come risultato ottiene scintille e un frammento di visione della sua prigione onirica. Un secondo tentativo, senza il "miele nero" vicino, porta lo stesso risultato.

Magnus si risveglia e racconta le torture che ha subito mentre era svenuto. Spiega di aver parlato a lungo con la Vipera, la quale gli ha letto nella mente le istruzioni per creare l'alambicco e gli altri intrugli che stava ricercando.
Magnus ha molta fretta di tornare a Feidelm, dove vuole riorganizzarsi per decidere una linea di azione.

Il 17 aprile il gruppo riparte verso sud, direzione Feidelm.
Prima notte al Crach Tor, dove viene visitato il superstite dell'attacco dei Kraighar di un mese prima. L'indomani sosta a Maben, dove Vodan chiede e ottiene di potersi confrontare in duello con il prigioniero dell'Armata del Warg, Mortimer, che aveva catturato prima di partire per il Cariceto.
Lo scontro avviene in modo relativamente amichevole e, a causa di una serie di singolari coincidenze, Vodan risulta sconfitto: l'arma del Kraighar, che lui impugna nella mano sinistra come daga, si frappone alla spada che lui stesso impugna nella destra, proteggendo il suo nemico (3-3-3 di Vodan).

Arrivati a Feidelm, Magnus ospita tutti al castello con lui e permette a Colin di armeggiare con il materiale che ha recuperato, il Risvegliato nella cassa, l'alambicco e gli altri intrugli.
Spiega poi che ha un mezzo contatto, in città, che non conosce personalmente ma con cui più volte ha interagito, che potrebbe rivelarsi incredibilmente un tramite per scoprire il nascondiglio della Vipera, visto che era coinvolto nei traffici di contrabbando di materiale proebito, ma che apparentemente sembra lui stesso inorridire davanti agli orrori che si vede passare sotto mano, e forse sarebbe disposto a collaborare.



scritto da ... , 22:14 | permalink | markup wiki | commenti (1)
 
29 marzo 517
Giovedì 5 Marzo 2015

La scalata al Cairn - seconda parte

Il combattimento sulle pendici del Cairn di Lamaynn impazza.

Sul fronte destro dello schieramento velocemente la situazione evolve a favore dei soldati di Uryen: Engelhafr, Annie e Kurt riescono ad abbattere un Risvegliato, Teddy Spaccalegna ne tira giù un altro, Gannor e Vodan riescono ad aver ragione di uno di quelli Veloci, Rock e Sven ne tengono a bada un altro. Ian è in difficoltà, già ferito, ma riesce a non incassare altri colpi.

Sul fronte sinistro lo scenario è più complicato, perchè sia l'Abnormis che uno dei due Veloci dai Lunghi Artigli saltano addosso Herman Artur Kopf e lo feriscono, l'uno alla testa, l'altro alla gamba.
Anche Balrog si trova in difficoltà, da solo contro due Risvegliati, e verrebbe ferito al braccio, se non fosse per Magnus, che riesce a proteggerlo con i suoi poteri magici.
Kurt, Jude e Boris, insieme, riescono ad abbattere l'altro Lunghi Artigli, grazie a un ottimo colpo di Kurt al ventre e un fendente di spada di Boris che lo decapita di netto.

Improvvisamente Kailah è investita da una sensazione strana e spiacevole, come se le venisse "strappato" di dosso qualcosa, il suo Potere Magico (3-3-3 di percezione dello Yoki).
Immediatamente l'Abnormis emette uno strillo acutissimo, insopportabile, e benchè Engelhaft invochi gli Dei a protezione dei suoi compagni, tutti si sentono estremamente confusi, storditi.
I Risvegliati approfittano del momento di debolezza per provare a ritirarsi in fretta verso il fianco della collina. L'Abnormis e Lunghi Artigli saltano via, schivando i colpi dei soldati.

Mentre i Risvegliati già feriti vengono spacciati, quelli più temibili riescono a scappare.
Invano Kailah riesce a centare con una freccia in testa l'Abnormis, conficcandogliela con una precisione che sarebbe stata letale per un Risvegliato normale. La creatura non se ne cura e procede nella sua fuga, schivando altre due frecce di Kailah stessa e di Vodan, e dileguandosi nella boscaglia.

Al termine dello scontro il gruppo si raduna. Sono riusciti a fuggire 6 Risvegliati, tra cui l'Abnormis ferito, 3 Lunghi Artigli e 2 in parte bruciacchiati dall'incantesimo di Magnus. Una quindicina di Risvegliati giacciono a terra ormai distrutti.
Dei nostri, Arthur Kopf e Kurt sono stati feriti da artigliate, e rischiano il contagio. Il povero Ian è stato morso ed è per questo condannato a morte certa.

... to be continued!
scritto da Annika , 14:40 | permalink | markup wiki | commenti (0)
 
29 marzo 517
Giovedì 26 Febbraio 2015

La scalata al Cairn - prima parte

Gli intrepidi 23 partiti da Muddan risalgono le pendici del Cairn di Lamaynn.

I loro nomi sono:
dal 23esimo Plotone di Uryen: Rock, Sven, Engelhaft, Kailah, Vodan, Colin, Annie, Gannor
dal 18esimo Plotone di Uryen: Balrog, Jude, Alyn, Kurt Von Klaus, Franz, Marton, Jeff, Teddy Spaccalegna
dal 4o Plotone della Fangzahn: Baaz, Kurt, Mary, Ian, Erman, Boris e Magnus

Si odono i primi schiocchi che preannunciano l'avvicinamento di Risvegliati Medio-Veloci e Veloci, e lo stato maggiore, composto dal Sergente Rock, dal Sergente Baaz e da Magnus, si raduna per decidere lo schieramento, che sarà molto compatto.

Sul fianco destro si dispone gran parte del 23esimo, sul fianco sinistro il 4o Plotone. Davanti il 18esimo e al centro, in seconda linea, lo stregone Magnus e la sua assistente Kailah, a cui viene richiesto di tenere accesa una torcia davanti alla prima fila.

I Risvegliati avanzano schierati ordinatamente, quasi guidati da una mente lucida e strategica. Sono circa una ventina e forse, dietro la prima fila, si nascondono creature ancora più deformi e micidiali.

"Arcieri, tirate e poi impugnate le armi!" ordina Rock.
Parte una prima salva di frecce, gli archi vengono abbandonati e tutti prendono le armi da corpo a corpo. I Risvegliati calano dal fianco della collina molto velocemente.

"Fer-Os-Vas!" grida Magnus.

I Risvegliati impattano sulla prima linea, costituita dagli uomini del 19esimo Plotone. Ma immediatamente una violentissima esplosione di fuoco ne investe quattro, trasformandoli in torce mostruose.
Sul fianco destro Rock amministra grandi asciate ai Risvegliati che gli si parano davanti, staccando braccia e capocce una dopo l'altra. Anche Ian, giovane recluta del 4o Plotone, inizialmente riesce a resistere a ben due avversari, mentre Baaz e Mary danno gran prova di loro stessi distruggendo ciascuno un Risvegliato con un colpo solo, lui alla testa e lei al ventre.
I Risvegliati sciamano sui fianchi dello schieramento, liberando il fronte anteriore che è protetto da un muro di fiamme.

Tra i Risvegliati spiccano quattro velocissimi esemplari dotati di lunghi artigli che riescono ad usare contemporaneamente, in doppi attacchi insidiosi. Due si scagliano su Vodan e su Gannor, gli altri si avventano sul fianco sinistro.
Una creatura spropositata, quadrupade e vagamente umanoide, con arti disarticolati e taglienti come lame, si tuffa su Mary con un balzo fulmineo. La soldatessa riesce a schivarlo per un soffio. Ha il volto sporco di qualcosa di bianco, simile a una maschera colata sulla pelle nerastra, su cui spicca una bocca grande e piena di denti affilati. Sulla sua groppa brulicano strani insetti.

Sul fianco sinistro Teddy Spaccalegna si dimostra spavaldo e fortunato, e riesce a cavarsela anche quando uno dei due Risvegliati che gli sta addosso riesce a colpirlo: il suo artiglio impatta sul suo elmetto senza riuscire a penetrarlo. Annie aiuta Teddy, trapassandone uno al torace.
Meno bene se la vede il povero Ian, che viene ferito prima da un'artigliata sulla gamba e subito dopo da un morso sul braccio: passano poco più che graffi, ma purtroppo sufficienti a trasmettere il contagio. Ian tuttavia non si perde d'animo e continua a combattere valorosamente, benchè spacciato.

Sul fianco sinistro Baaz tiene faticosamente a bada uno dei Risvegliati dai lunghi artigli, e Mary ancora miracolosamente riesce a schivare l'attacco dell'Abnormis quadrupede.

Il sorriso muore invece sul volto di Kurt quando l'altro Risvegliato artiglione riesce a bucargli l'armatura sul ventre, graffiandolo. La ferita apparentemente è superficiale, ma il rischio di contagio rimane elevatissimo.

Mentre Kailah si sforza per controllare le fiamme e spacciare i Risvegliati già danneggiati dal fuoco, distruggendone due, Magnus si concentra e pronuncia altre rune: "Os-Pax-Rem!"
Una folata di vento si proietta dal mago e si abbatte per un attimo sul fronte sinistro dello schieramento. Apparentemente non accade nient'altro, ma quando, pochi istanti dopo, sia Baaz che Mary falliscono nel difendersi dagli attacchi dei loro avversari, l'aria oppone una forte resistenza ai fendenti e i due non vengono danneggiati. Magnus invece sembra sentire un forte contraccolpo, quasi come fosse stato colpito lui al loro posto.

A parte la situazione drammatica di Ian, che per il momento è in piedi e continua a combattere, sul fianco destro presto rimangono in piedi soltanto i due Risvegliati più veloci, dai lunghi artigli, che si trovano ad affrontare Sven e Vodan, mentre poco a poco gli altri si avvicinano in loro aiuto, dopo aver finito di spacciare gli altri Risvegliati.

Sul lato sinistro dello schieramento la situazione è più complessa, a causa della terrificante presenza dell'Abnormis, che sembra inarrestabile: se non fosse per l'incantesimo di Magnus già avrebbe ferito la povera Mary, che pure orgogliosamente lo fronteggia.

Dal fondo dello schieramento, ancora armato di arco, Elmo vede avvicinarsi una vecchia conoscenza, il Risvegliato con gli artigli che già era riuscito a ferire Peter Pock, ancora con le frecce di Kailah conficcate addosso.

... to be continued
scritto da Annika , 12:40 | permalink | markup wiki | commenti (0)
 
16 Marzo 517
Martedì 23 Dicembre 2014

L'arrivo del Kraighar

Il rombo di un tuono interrompe bruscamente la quiete delle notte di Muddan, destando l'intera popolazione. Il cancello settentrionale è in pezzi, e dalle macerie emerge la terrificante sagoma di un Kraighar di Uthun. L'assalitore riesce a seminare il caos tra i difensori dando prova di forza e agilità sovrumane e favorendo l'avanzata di un nutrito gruppo di Risvegliati sul villaggio. Le invocazioni di Padre Enghelaft riescono infine a metterlo in fuga, e i soldati di Uryen hanno così modo respingere l'orda di non morti.

L'indomani il Tenente Kain Werber organizza una piccola spedizione sulle tracce del misterioso guerriero: ricostruendo il suo cammino, il manipolo si addentra nella Signoria di Varind e giunge in vista di un possibile insediamento minerario abbandonato; il giorno volge al termine, e, prudentemente, i nostri eroi decidono di tornare Muddan per mettere insieme un gruppo di attacco più numeroso...
scritto da Starless , 19:32 | permalink | markup wiki | commenti (0)
 
15 Marzo 517
Lunedì 1 Dicembre 2014

Caccia grossa

Gli intrepidi soldati del XXIIIesimo plotone di Uryen conoscono meglio la popolazione di Muddan, e visitano l'antico Cairn del villaggio accompagnati dalla druidessa Medusele, che illustra loro alcune caratteristiche della tradizione religiosa e del culto dei defunti del villaggio. Si apprestano poi ad affrontare nuovamente i pericoli della foresta nell'ennesima perlustrazione a caccia di Risvegliati, avvalendosi del valido Elmo Mardin (opportunamente equipaggiato) in sostituzione del compianto Ingmar. Per un colpo di sfortuna i nostri finiscono dritti nell'imboscata di un piccolo gruppo di "corridori", che riescono a sconfiggere al termine di uno scontro assai serrato. Tornati a Muddan, ritrovano il Sergente Rock e gli altri componenti del XXIIIesimo di ritorno da Cennen; si valuta una sortita a nord oltre il confine con Varind l'indomani, per rintracciare l'origine del focolaio della Morte che Cammina che così rapidamente sembra espandersi nella foresta di Grauth.

La notte, però, non passerà tranquilla...
scritto da Starless , 20:04 | permalink | markup wiki | commenti (0)
ultimi 5 articoli (cambia) · Pagina 1 di 2
1 · 2