[PROPOSTA] Friendly-Fire

Introduzione al sistema Myst e discussioni sui vari capitoli che compongono il manuale di gioco: consigli, idee, aggiunte e modifiche.

Moderatori: Testimonial, PNG

Avatar utente
DarkAngel
Generale
Messaggi: 1596
Iscritto il: 14/04/2003, 20:51
Località: Roma
Contatta:

[PROPOSTA] Friendly-Fire

Messaggioda DarkAngel » 21/12/2014, 16:50

Dando seguito a quanto scritto in questo post, provo a buttarne giù una:

PROPOSTA FRIENDLY-FIRE PER ARMI DA LANCIO/TIRO:
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Si distinguono tre casi entro cui ricondurre l'azione in corso:

  • Uno o più bersagli amici che coprono interamente linea di tiro: l'arma da lancio o da tiro non può essere utilizzata: chi la impugna deve cambiare posizione in modo da ricondurre l'azione a uno dei due casi successivi. E' il caso dell'arciere che si trova dietro un compagno che sta affrontando l'avversario (es. in un corridoio).
  • Uno o più bersagli amici che coprono parzialmente la linea di tiro: il Master annuncia la percentuale di friendly-fire (da 10% a 90%, a seconda della copertura del bersaglio ed eventualmente suddivisa tra più PG/PNG) prima del tiro: il friendly-fire avviene in conseguenza del fallimento del tiro di Attacco e di un tiro percentuale pari o inferiore alla percentuale annunciata. E' il caso dell'arciere che si trova sulla diagonale posteriore di un compagno che sta affrontando l'avversario (es. all'interno della stessa stanza, con il compagno che combatte sulla porta d'ingresso).
  • Uno o più bersagli amici che, pur non coprendo la tira di tiro, si trovano a contatto del bersaglio: il ''friendly-fire'' avviene in conseguenza di un fallimento automatico (doppio 1) se il "terzo dado" totalizza un punteggio pari o inferiore a 3.
I danni del friendly-fire sono quelli previsti per l'arma, escludendo eventuali danni minimi o ''bonus'' di forza. A prescindere dal caso e dalla situazione, un risultato di 3-3-3 (o altro fallimento critico, a discrezione del Master) provocherà sempre e comunque un friendly-fire secondo quanto normalmente previsto.

Che ne pensate? L'idea di guardare "il terzo dado" potrebbe essere interessante nella misura in cui consente al friendly-fire di essere sventato dalla fortuna e/o dal ritiro: ovviamente se ho il ritiro proverò a ritirare uno dei due "1", ma se esce nuovamente 1 posso provare a evitare il FF spendendo "solo" 5 punti di fortuna in luogo dei 10 che mi servirebbero per ritirare nuovamente 1 (che magari neanche ho).
DarkAngel
Avatar utente
Starless
Maggiore
Messaggi: 316
Iscritto il: 09/10/2003, 21:25

Re: [PROPOSTA] Friendly-Fire

Messaggioda Starless » 21/12/2014, 17:19

DarkAngel ha scritto:
Uno o più bersagli amici che coprono interamente linea di tiro: l'arma da lancio o da tiro non può essere utilizzata: chi la impugna deve cambiare posizione in modo da ricondurre l'azione a uno dei due casi successivi. E' il caso dell'arciere che si trova dietro un compagno che sta affrontando



Ok.

Uno o più bersagli amici che coprono parzialmente la linea di tiro: il Master annuncia la percentuale di friendly-fire (da 10% a 90%, a seconda della copertura del bersaglio ed eventualmente suddivisa tra più PG/PNG) prima del tiro: il friendly-fire avviene in conseguenza del fallimento del tiro di Attacco e di un tiro percentuale pari o inferiore alla percentuale annunciata. E' il caso dell'arciere che si trova sulla diagonale posteriore di un compagno che sta affrontando l'avversario (es. all'interno della stessa stanza, con il compagno che combatte sulla porta d'ingresso).


Ok, ma seconde me dobbiamo sforzarci a restringere la forbice di discrezionalità, per evitare le discussioni in sessione. Io andrei di 33% per una singola ostruzione, 66% per due ostruzioni, no go per tre o più ostruzioni.

Uno o più bersagli amici che, pur non coprendo la tira di tiro, si trovano a contatto del bersaglio: il ''friendly-fire'' avviene in conseguenza di un fallimento automatico (doppio 1) se il "terzo dado" totalizza un punteggio pari o inferiore a 3.[/list]
I danni del friendly-fire sono quelli previsti per l'arma, escludendo eventuali danni minimi o ''bonus'' di forza. A prescindere dal caso e dalla situazione, un risultato di 3-3-3 (o altro fallimento critico, a discrezione del Master) provocherà sempre e comunque un friendly-fire secondo quanto normalmente previsto.


Direi che ci può stare.
"...and bible black."
Avatar utente
DarkAngel
Generale
Messaggi: 1596
Iscritto il: 14/04/2003, 20:51
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] Friendly-Fire

Messaggioda DarkAngel » 22/12/2014, 1:10

Ok, ma seconde me dobbiamo sforzarci a restringere la forbice di discrezionalità, per evitare le discussioni in sessione. Io andrei di 33% per una singola ostruzione, 66% per due ostruzioni, no go per tre o più ostruzioni.


Concordo, è anche in linea con quel "3" sul terzo dado di cui parlavo. Ci teniamo intorno al 30-33% per uno, 60-66% per due.
DarkAngel
Avatar utente
Bato
Maggiore
Messaggi: 493
Iscritto il: 08/10/2003, 20:42
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] Friendly-Fire

Messaggioda Bato » 23/12/2014, 16:35

DarkAngel ha scritto:
Ok, ma seconde me dobbiamo sforzarci a restringere la forbice di discrezionalità, per evitare le discussioni in sessione. Io andrei di 33% per una singola ostruzione, 66% per due ostruzioni, no go per tre o più ostruzioni.


Concordo, è anche in linea con quel "3" sul terzo dado di cui parlavo. Ci teniamo intorno al 30-33% per uno, 60-66% per due.


Giustissimo ridurre la discrezionalità ed evitare perdite di tempo, per cui perfetta così.

Per me la regola va bene MA vorrei che fosse meglio definito il caso 3: Uno o più bersagli amici che, pur non coprendo la tira di tiro, si trovano a contatto del bersaglio.
Vorrei capire se interpretiamo questo ultimo caso nella stessa maniera.

Mi spiego meglio, per come la vedo io le situazioni rientrano nella stragrande maggioranza nei casi 1 e 2, che secondo me sono statisticamente equilibrate.
Poi c'è il caso 3 che, parliamoci chiaro, è molto clemente, con un FF statisticamente poco probabile. Per come la vedo io tale clemenza può essere giustificata solo se il bersaglio non è consapevole del fatto che è preso di mira e quindi il tiratore è in grado di posizionarsi comodamente nella maniera migliore, riducendo al minimo il rischi per i compagni.
Quel che intendo dire è che se il bersaglio sa che stanno arrivando delle frecce, e anche solo approssimativamente da che direzione, ovvero nella stragrande maggioranza dei casi, non farà mai in modo di ritrovarsi nel caso 3, ma sempre nel 2 (se non peggio, nell'1, se ha la fortuna di contare su ripari adatti).
Se siamo daccordo sull'interpretazione di questo caso 3, la regola per me è perfetta.

bye
Eh già...
Avatar utente
DarkAngel
Generale
Messaggi: 1596
Iscritto il: 14/04/2003, 20:51
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] Friendly-Fire

Messaggioda DarkAngel » 23/12/2014, 17:22

Bato ha scritto:Se siamo daccordo sull'interpretazione di questo caso 3, la regola per me è perfetta.

Assolutamente sì! Il caso 3 può valere per i primi 1-2 Round, quando c'è l'effetto sorpresa: da quel momento in poi il bersaglio farà il possibile per spostarsi verso il caso 2, perdendo però eventualmente terreno e posizione (cosa che talvolta non è priva di conseguenze).

Immagino che a quel punto l'arciere non eccezionale (non sicuro di colpire) potrebbe decidere di cambiare bersaglio oppure di riposizionarsi a sua volta, perdendo tempo - minimo 1-2 Round in cui NON ricarica e NON partono frecce - per poi "riproporsi" da un'angolazione nuovamente vantaggiosa (e ricadere quindi nel caso 3).

Ovviamente il bersaglio potrà notare questo movimento e agire di conseguenza, continuando eventualmente a manovrare in arretramento/avvitamento intorno agli avversari melee e negando continuamente (anche del tutto, se è bravo) il caso 3, in un balletto tatticamente sensato.
DarkAngel
Avatar utente
DarkAngel
Generale
Messaggi: 1596
Iscritto il: 14/04/2003, 20:51
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] Friendly-Fire

Messaggioda DarkAngel » 24/12/2014, 2:18

Ho provveduto a inserire la regola nel regolamento. Ho ritenuto opportuno cambiarla leggermente nel testo e anche in alcuni dettagli per compatibilità con una regola simile (quella sulle "ostruzioni") che ho voluto il più possibile rispettare.

E' venuto secondo me un buon lavoro, al 90% compatibile con questa mia proposta e al 100% compatibile con quanto visto/fatto in precedenza in sessione. Fatemi sapere se vi piace, è l'ultima regola (anzi, le ultime due) della voce "Combattimento: Regole Avanzate".
DarkAngel
Avatar utente
Bato
Maggiore
Messaggi: 493
Iscritto il: 08/10/2003, 20:42
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] Friendly-Fire

Messaggioda Bato » 28/12/2014, 17:06

Secondo me va benissimo.

L'importante, come avevo scritto precedentemente, è che siamo tutti daccordo (non solo io e te) su come e quando sia applicabile il caso 3:
"La linea di tiro è poco o per nulla ostruita da uno o più compagni o avversari: il colpo può essere effettuato senza penalità aggiuntive."

Sono daccordo sul non aggiungere ulteriori righe ad una regola già verbosa di suo, per forza di cose, se tutti concordiamo sul fatto che il caso 3 è l'eccezione e non la regola, e che presuppone circostanze ben precise (vedi post precedenti).

bye
Eh già...

Torna a “Manuale di Myst”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite