Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Te lo leggo io il futuro, Donner: devi dire di sì. »
- Vodan -
 
Myst Cyclopedia

Kraalor - Elenco versioni

Tramite questa pagina è possibile consultare l'archivio delle varie versioni di questa voce a partire dal giorno della sua prima stesura. L'archivio delle versioni è reso disponibile in sola lettura, non sarà quindi possibile modificare o eliminare una versione precedente; non sarà inoltre possibile riferirsi alle versioni di una voce tramite link univoco o mediante un riferimento al nome visualizzato.

Per visualizzare una versione della voce antecedente a quella attualmente pubblicata è sufficiente selezionarla nella casella a discesa sottostante e cliccare sul pulsante seleziona.
Non è presente alcuna versione di questa voce oltre a quella attualmente in linea.
 
Myst Cyclopedia

Kraalor - versione del 29/04/2018, 20:25

[creatura]
Kraalor è il nome di un'entità primordiale i cui resti sembrerebbero essere tornati a nuova vita, insieme alle simili entità di nome Vaalafor e Shaalaren, nel corso di una serie di eventi verificatisi durante la Guerra delle Lande.

Resti Ancestrali

Le testimonianze dirette e indirette recuperate nel corso della cronaca Il Canto della Sirena (Dan Bucky, Luger, Padre Mansell et al.) consentono di sostenere con ragionevole certezza che i resti ancestrali di Kraalor si trovassero nel fondo degli abissi del Mare del Nord, in corrispondenza delle rovine sommerse di una città risalente ai Popoli Antichi ed oggi nota come Abysmal, la Città Abissale. E' ragionevole supporre che i suddetti resti siano stati recuperati in un periodo compreso tra il 508 e il 514 da uno stregone di nome Aghvan nel corso delle sue ricerche sulla tecniche di resurrezione terrena della carne.

Funesta Fioritura

Le informazioni disponibili al periodo attuale (autunno 517) non consentono di determinare se Kraalor abbia avuto il suo Risveglio Funesto nel sangue e nel corpo di qualcuno; è comunque pressoché certo che i suoi resti ancestrali, sotto forma di filattiere, siano stati utilizzati per creare le prime generazioni di Innalzati di Ghaan, provocando alcuni casi di abbandono.

Ubicazione

Secondo le ultime informazioni note (516-517) i resti ancestrali di Kraalor, sotto forma di filattiere, dovrebbero trovarsi all'interno dei possedimenti di Ghaan, in possesso dello stregone Aghvan l'Invitto: quest'ultimo, stando alle informazioni fornite dal soldato di Ghaan Dan Bucky, dovrebbe aver affidato le filattiere allo squadrone speciale dei Custodi del Sangue.

Sfera di Influenza

Volendo far coincidere la sfera di influenza di Kraalor con quella di Agvhan e quindi dell'esercito di Ghaan, è possibile affermare che essa si estenda su tutto l'Altopiano del Tuono, comprendendo quindi i possedimenti di Ghaan, le Montagne della Follia, l'abitato di Osterch, il villaggio di Holov, la Sacra dei Difensori e parte dei territori dell'Angelo di Pietra (Skogg, Karc, Pavnor). L'influenza sui territori più a sud-est, come Skogen, la Landa di Clough e la Locanda del Puma, è invece incerta in quanto si tratta di territori che potrebbero essere stati recentemente contesi e/o reclamati da Vaalafor.
Creata il 29/04/2018 da Annika (2219 voci inserite). Ultima modifica il 06/05/2018.
592 visite dal 29/04/2018, 20:25 (ultima visita il 15/10/2019, 05:18) - ID univoco: 4217 [copia negli appunti]