Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Favorisco Evelyn senza trascurare Els »
- Luran -
 
Myst Cyclopedia

Castello Baronale di Bruel - Elenco versioni

Tramite questa pagina è possibile consultare l'archivio delle varie versioni di questa voce a partire dal giorno della sua prima stesura. L'archivio delle versioni è reso disponibile in sola lettura, non sarà quindi possibile modificare o eliminare una versione precedente; non sarà inoltre possibile riferirsi alle versioni di una voce tramite link univoco o mediante un riferimento al nome visualizzato.

Per visualizzare una versione della voce antecedente a quella attualmente pubblicata è sufficiente selezionarla nella casella a discesa sottostante e cliccare sul pulsante seleziona.
 
Myst Cyclopedia

Castello Baronale di Bruel - versione del 02/09/2009, 13:31

[edificio]
Il Castello di Bruel sorge al centro della città capitale della baronia.
E' una struttura imponente, composta da un maschio e da sette torri di cui tre diroccate, ed è circondato da un fossato alimentato dalle acque del fiume Khatrish.

Origini

L'antico basamento

Il basamento del Castello è la struttura più antica della città di Bruel, ed è parzialmente sprofondato a causa dei secoli e del peso delle molte stratificazioni successive. Si dice che questo basamento sia l'unico resto visibile dell'antica città abbandonata di BroughHell, nome che compare in alcuni testi in cui si parla dei tempi più antichi, ma non c'è alcuna prova che la leggendaria BroughHell si trovasse proprio qui.

L'insediamento nanico

Le prime notizie certe sull'insediamento risalgono all'epoca dei Khan, intorno al IV secolo a.f., quando fu edificata una fortezza proprio al confine con la grande foresta di Meistwode, che all'epoca pare si spingesse fin quasi all'attuale città di Bruel.
La struttura era esile ma munita di diverse torri (alcune delle quali visibili ancora adesso), e sembra avesse una funzione di avvistamento, oltre che di difesa dalle scorribande delle tribù nomadi aggressive che in quegli anni turbolenti saccheggiavano la regione.
La fortezza fu edificata per ordine del Grande Nano Ben-Ja-Dun "Ossa Secche", e tutt'ora sono reperibili alcuni frammenti scolpiti di suo pugno, iscrizioni e fregi. Il suo nome era la Fortezza di Khatrish, da cui ha preso il nome il fiume che scorre a fianco del suo basamento.

Il villaggio di Bruel

I Nani abbandonarono dopo solo una cinquantina d'anni la fortezza che, trascorso un secolo di decadenza, fu riutilizzata dal Khanast di Skhat per dar vita al villaggio di Bruel.
La fortezza da allora fu ampliata, furono edificate molte torri e subì diversi rimaneggiamenti. In particolare fu deviato il fossato in modo da escludere la Torre di Belinda, che prima faceva parte del complesso fortificato, mentre in seguito ne è rimasta tagliata fuori.

Gli appartamenti

L'Osservatorio Stellare

La torre più alta del castello è oggi occupata dall'"osservatorio stellare", che viene usato dal Mago di Corte Sir Lain Calvo nei suoi studi astrologici.

Il Gabinetto di Anatomia

Nel basamento del castello si trova il "gabinetto di anatomia", dove l'Anatomista di Corte, Sir Nyen Razor, si dedica ai suoi studi sul corpo umano e animale.
Creata il 02/09/2009 da Annika (2242 voci inserite). Ultima modifica il 27/11/2009.
1517 visite dal 02/09/2009, 13:31 (ultima visita il 01/10/2022, 17:02) - ID univoco: 2047 [copia negli appunti]