Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Colin, Annie, allontanatevi, lo tengo io questo. Mettetevi in salvo. »
- Terenz Lost -
 
Myst Cyclopedia

Ratel

[luogo]
luogo
Tipo:
signoria
Popolazione:
circa 350 abitanti
Il castello di Ratel.La signoria di Ratel si trova nella zona ovest della Baronia di Laon, tra le colline Falayse, quasi al confine con la Baronia di Nekkar.
Il castello di Ratel sorge a nord del Lago di Seith, mentre sulla sponda occidentale si trova il villaggio di Naif, l'unico centro abitato della Signoria.
Dominus di Ratel è Sir Porter, che ha acquisito tale titolo in seguito al matrimonio con Lady Dorothy Ratel nell'anno 507.

L'oscuro passato della Signoria

La famiglia Ratel

I primi insediamenti nella zona di Ratel risalgono al 200 p.f., quando Gebediah Ratel, cavaliere del Barone di Laon, ottenne dal suo Signore la titolarità delle terre presso il Lago di Seith, fino ad allora pressochè disabitate, salvo qualche piccolo insediamento di contadini.
Le storie familiari descrivono Sir Gebediah come un uomo molto amante della vita all'aria aperta, dei boschi e dei luoghi inesplorati, dall'indole pacifica ed avventurosa. Si racconta del suo amore per la bellissima Daleryn, una giovinetta che apparteneva alla chiusissima comunità druidica delle Falayse, da lui incontrata nel corso di una delle sue esplorazioni. Il loro non fu un amore semplice, osteggiato tanto dalla famiglia originaria di Gebediah, quanto dai membri della stessa comunità druidica, per i quali risultava odioso che una "figlia dei boschi" scegliesse la vita nella società umana.
Tuttavia Gebediah e Daleryn riuscirono a coronare il loro sogno e si sposarono. Le loro nozze rimasero nella storia familiare come "le nozze deserte", perchè oltre agli sposi furono presenti pochissimi invitati, un sacerdote del culto di Harkel a celebrare e quasi nessun altro.
Gebediah e Daleryn ebbero molti figli e figlie, alcuni dei quali scelsero la via dei boschi, abbandonando la casa paterna per andare a vivere nella comunità druidica. Altri invece preferirono restare a Laon e a Ratel, dove nel frattempo veniva edificata una fortezza proprio davanti al lago.
Nel corso delle generazioni sono ricordati almeno altri due matrimoni tra membri della famiglia Ratel e druidi delle Falayse, alternati a conflitti anche aspri, in un rapporto intenso e a volte di netta contrapposizione.

L'ultimo Dominus Ratel, Sir Oregal

L'ultimo discendente dei Ratel ad essere Dominus della Signoria fu Sir Oregal, morto nell'anno 507.
Oregal, secondogenito di Sir Basquiat Ratel, subentrò a suo fratello Zacariah in seguito alla morte in giovane età di quest'ultimo, durante un incidente di caccia. Oregal era un ragazzo ombroso, studioso e chiuso di carattere, ed era funestato da una malattia della pelle che gli rendeva fastidioso restare troppo tempo esposto alla luce del sole. Si dice che, benchè sprovvisto di doti magiche, fosse ossessionato dalla possibilità di svilupparne artificialmente, tanto che dedicò molti anni della sua vita alla ricerca alchemica. Frutto di tanto lavoro fu la creazione del miele nero, un ritrovato in grado di far sviluppare una sorta di yoki in chi ne assuma.
Sir Oregal praticò una simile ricerca alchemica in modo spregiudicato ed empio, utilizzando come cavie per i suoi esperimenti dei ragazzini trovatelli o comunque arrivati misteriosamente nel suo oscuro maniero. Ci sono prove che abbia persino impiegato i suoi tre figli nella sua ricerca, procurando la morte di una di loro, Mellody. Secondo quanto emerso da indagini successive alla sua morte, Sir Oregal si unì infatti in matrimonio ad una fanciulla della lontana baronia di Vintemberg, Rose, che fu condotta a Ratel contro la sua volontà. Rose era una trovatella che pare fosse dotata di un singolare talento nel comunicare con la natura, con gli animali e persino con le piante.
Rose e Oregal ebbero tre figli, Dorothy, Zack e Mellody.

L'uccisione di Sir Oregal e l'ascesa di Porter

Porter, un avventuriero di oscure origini proveniente dalla zona di Greyhaven, fu coinvolto nel corso dell'anno 506 in una situazione rischiosa legata alle trame di Sir Oregal nelle zone del Nord. Nel corso di tale avventura ebbe modo di stringere amicizia con Zack Ratel, per fronteggiare insieme le minacce ad opera di sua sorella Dorothy, all'epoca soggiogata mentalmente da suo padre, che le aveva somministrato massicce dosi del suo ritrovato alchemico.
Zack all'epoca non era al corrente dell'identità di suo padre, perchè era stato portato via ancora bambino da una balia, su indicazione di sua madre Rose, per essere preservato dai crudeli esperimenti di Oregal.
In seguito ad una serie di indagini, condotte insieme da Porter e Zack, i due riescono a risalire all'identità del padre di Zack e alla signoria di Ratel. Decidono quindi, nella primavera dell'anno 507, di raggiungere il castello di Ratel e uccidere Oregal, per liberare Dorothy e tutti i bambini soggiogati dagli esperimenti dell'alchimista.
La spedizione è coronata dal successo, sebbene a prezzo di molto sangue versato. Sir Oregal muore, molti dei bambini liberati e affidati a istituti caritatevoli.
La stessa Dorothy si riesce faticosamente a liberare dal giogo mentale impostole dal padre, e si innamora di Porter, con il quale si unisce il matrimonio dopo qualche mese.
Inizialmente sia Dorothy e Porter, che Zack e la sua promessa sposa Juliette si trasferiscono a Vintemberg, dove trascorrono alcuni mesi in tranquillità.

La legittimazione di Sir Porter

Qualche tempo dopo la morte di Sir Oregal si pone il problema di come sarà gestita la Signoria di Ratel.
La morte di Oregal aveva nel frattempo portato alla scoperta di una ricca biblioteca e del laboratorio alchemico, e le testimonianze dei bambini superstiti avevano aggravato il quadro, tanto che fu avvisata l'Inquisizione, che svolse delle indagini a Ratel, raccogliendo il materiale e ricostruendo uno scenario molto grave.
Viene informato della situazione Lord Freje Beart, Barone di Laon, che convoca i figli di Sir Oregal, Dorothy e Zack nell'autunno dell'anno 507. Ma Zack decide di non presentarsi all'incontro con il Barone, rinunciando apertamente alle proprie pretese sul castello paterno e sulla sua Signoria. Preferisce rimanere a Vintemberg insieme alla sua famiglia, e dimenticare i legami con il suo crudele padre. Al contrario Dorothy, insieme a Porter, torna a Laon e si mette a disposizione del Barone, che affida a lei e al suo sposo ufficialmente la titolarità della Signoria di Ratel. I due così si sistemano nel Castello sul lago ed iniziano a governare la Signoria. Molti dicono che Dorothy abbia ereditato da sua madre Rose parte del suo misterioso talento nel rapportarsi con gli animali e con le piante, altri addirittura a volte la additano come "strega", pur senza avere alcuna prova in merito.

Il villaggio di Naif

Nel territorio della Signoria di Ratel sorge il villaggio di Naif, sulla sponda opposta del lago.
Il villaggio, pur non essendo molto grande, è comunque ben collegato alla capitale Laon, ed ospita settimanalmente un mercato itinerante.
Borgomastro del villaggio è Sir Fulbert Comborn. Storicamente Sir Oregal dedicava pochissima attenzione all'amministrazione del villaggio, ed aveva delegato ogni faccenda pratica alla famiglia Comborn. Dopo il passaggio di consegne della Signoria, Sir Porter e Lady Dorothy hanno mantenuto la carica di Borgomastro per Sir Fulbert, pur ridimensionandone le facoltà.

La rivalità con la vicina Signoria di Navon

I rapporti tra la Sir Fulbert e il vicino Dominus della signoria confinante di Navon non sono mai stati buoni, sin dai tempi precedenti all'assunzione dei Comborn del titolo di Borgomastro. Gelosie esistenti da generazioni, favoritismi del Barone di Laon mai accettati, piccoli screzi di confine, hanno creato un clima di continua tensione che ha generato persino qualche raro scontro armato.

Curiosità

  • Dora Barrow, la famosa ladra di Achenar nota come "Il Pavone", era una dei "bambini del miele nero", liberata da Porter nell'assalto al castello di Oregal Ratel.

Creata il 26/01/2011 da Annika (2242 voci inserite). Ultima modifica il 28/01/2011.
1357 visite dal 26/01/2011, 14:11 (ultima visita il 13/08/2022, 17:05) - ID univoco: 2440 [copia negli appunti]
[Genera PDF]