Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Penso che voi dobbiate pregare soprattutto Pyros in questo momento, Padre. »
- Kailah -
 
Myst Cyclopedia

Brigata del Braciere

Banda di mercenari e malfattori attiva nei territori occidentali di Krandamer e le cui attività oltrepassano spesso il confine con il vicino Ducato di Amer. Nonostante sia stata fondata nel 517 le sue origini vengono fatte risalire agli anni che vanno dal 505 al 510, in conseguenza dello sfortunato periodo di epidemie e carestie che mette in ginocchio i feudi occidentali di Krandamer. La brigata ha da tempo assunto le caratteristiche proprie di una banda criminale, annoverando tra le sue attività principali la razzia delle carovane e il controllo delle rotte commerciali da e verso la città Ducale. Nell'anno 518 la brigata del Braciere conta in tutto un centinaio di individui, molti dei quali vivono all'interno dei suoi accampamenti: questi ultimi sono situati in luoghi strategici lungo le anse del Loray, protetti dalle colline e dalla boscaglia che circonda il grande fiume.

Le origini

La Brigata del Braciere vede le sue origini nel gruppo di mercenari assoldati da Helmut Kanz, Abate del Monastero del Sacro Braciere dal 484 al 517. L'intento iniziale dell'Abate era quello di dotare il proprio movimento religioso di uomini d'arme allo scopo di proteggersi dagli attacchi portati dagli emissari della "falsa fede", rappresentati in quel momento dagli interessi della famiglia Ducale dei Voranov rappresentata in quel momento dalla debole autorità di Elgar Von Farnost, il Duca Provvisorio: nel corso degli anni successivi quel piccolo gruppo di mercenari si trovò ad essere notevolmente rinforzato dall'arrivo dei numerosi soldati vittime delle epurazioni dovute alle numerose epidemie e carestie che colpirono il territorio. L'afflusso di uomini d'armi in cerca di lavoro a buon mercato portò anche gli altri monasteri e abbazie della zona a seguire le orme di Helmut Kanz. Al termine del primo decennio del 500 la maggior parte dei luoghi di culto della zona possedeva il proprio esercito personale: quelli che fino a pochi anni prima erano stati dei luoghi di culto cominciavano ad assumere l'aspetto di piccole fortezze, sempre più intransigenti nei confronti dell'operato della Chiesa di Krandamer e determinate a esercitare la propria influenza sul potere feudale delle vicine Baronie e Contee. I loro "eserciti", difficilmente controllabili e spesso in mano a ufficiali ansiosi di esercitare la propria autorità, cominciavano a imporre il proprio volere ai danni delle popolazioni locali.

Le epurazioni del 517

Il clima di silenzio/assenso garantito dalla debole autorità di Elgar Von Farnost cessa nel 516, quando l'ormai maggiorenne Strahd Voranov assume progressivamente i poteri e le prerogative di Duca. Uno degli obiettivi principali di Strahd è proprio l'eliminazione delle voci di dissenso rappresentate dal fondamentalismo religioso diffuso nei feudi occidentali: incarica così la Gilda della Spada, con un minimo apporto dell'esercito Ducale, di arrestare o giustiziare gli abati dei monasteri considerati al centro dei vari movimenti. Il colpo sferrato dal nuovo Duca è rapido, efferato e efficace: nel giro di poche settimane molti monasteri vengono conquistati o rasi al suolo, e i loro possedimenti territoriali vengono riassegnati.

La nascita della Brigata

L'esecuzione di Helmut Kanz e degli altri capi religiosi, unita alla perdita dei territori e di qualsiasi titolo nobiliare, costringe i soldati sopravvissuti a ristrutturare completamente l'organizzazione del movimento: il fondamentalismo religioso viene accantonato in favore di una organizzazione completamente laica, che assume ben presto i connotati di una banda criminale. I vecchi monasteri in rovina tornano ad essere utilizzati come covi, e nuove fortificazioni vengono erette sulle sponde del fiume Loray.

La struttura di comando

A capo della Brigata del Braciere vi è un individuo noto come Il Negus, sulla cui identità non si hanno notizie certe: secondo la leggenda si tratta di un soldato veterano che disertò nei primi anni del 500 per entrare a far parte dell'esercito di irregolari agli ordini di Helmut Kanz, o di uno degli altri Abati dei monasteri dediti ai culti fondamentalisti di inizio secolo.
Ben più note sono invece le figure di comando poste al di sotto del Negus, alle quali è stato affidato il comando dei singoli accampamenti: si tratta anche in quel caso di soldati disertori divenuti col tempo criminali, famosi per la loro forza, astuzia e crudeltà. I membri della Brigata del Braciere si riferiscono a loro chiamandoli Ras, in riferimento al soprannome di un famoso capobanda che imperversò nelle zone di confine tra Amer e Krandamer all'inizio del secolo: Piotr Rasmussen. Il termine Ras, negli ultimi dieci anni, ha assunto spesso il sinonimo di "capobanda" nei territori di Amer e Krandamer.

L'accampamento "Boros"

Lavori in Corso
Contenuto in lavorazione a cura di DarkAngel.

L'accampamento "Keld"

Lavori in Corso
Contenuto in lavorazione a cura di DarkAngel.

L'accampamento "Vash"

Lavori in Corso
Contenuto in lavorazione a cura di DarkAngel.

L'accampamento "Kamu"

Lavori in Corso
Contenuto in lavorazione a cura di DarkAngel.
Creata il 11/03/2011 da DarkAngel (1308 voci inserite). Ultima modifica il 14/04/2011.
1875 visite dal 11/03/2011, 17:58 (ultima visita il 23/05/2022, 02:29) - ID univoco: 2468 [copia negli appunti]
[Genera PDF]