Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Benvenuto a bordo, Groombor, sai nuotare, sì? »
- Vodan Thorn -
 
Myst Cyclopedia

Bestia dei Mirtilli

[creatura]
creatura
Tipologia:
risvegliato
Particolarità:
velenoso, solitario, pericoloso, enorme, estinto
Diffusione:
unico
Abitudini:
aggressivo
Immagine che ritrae la Bestia dei Mirtilli così come è nota all'immaginazione e alla credenza popolare. Rispetto al suo aspetto reale risultano enfatizzati i tratti animaleschi, che la vedono simile a un gigantesco lupo bipede, e sono assenti i riferimenti agli aculei di ossa e cartilagine che fuoriescono dal suo corpo.Risvegliato di grandi dimensioni che infesta nei mesi a cavallo tra il 515 e il 516 il Bosco dei Mirtilli, una fitta macchia di alberi nei pressi del villaggio di Mar (burgravato di Uryen). Viene sconfitta e abbattuta nell'aprile del 516 quando, a seguito dell'epidemia di Risvegliati e al diffondersi del fenomeno dei calabroni grigi, l'esercito di Uryen invia un massiccio contingente guidato dal Tenente Aidrich Ramsey con il compito di risolvere una volta per tutte i problemi del bosco.
Nello scontro, che ha luogo nei pressi di un piccolo lago nella zona interna della foresta, perdono la vita sette soldati di Uryen. Molti altri moriranno a seguito delle ferite e/o dell'infezione contratta nel corso della spedizione.

Aspetto

La Bestia dei Mirtilli si presenta come un essere umanoide alto circa 4 metri dalle gambe robuste e muscolose e dalle braccia innaturalmente ampie e lunghe. Il corpo è ricoperto da una folta peluria scura, che può ricordare all'occhio inesperto quella di un orso o di un lupo. In più punti la pelle è squarciata da protuberanze ossee o cartilaginee simili ad aculei che fuoriescono dallo scheletro, anch'esso vittima di una profonda mutazione. La testa, anch'essa irta di peli, presenta anch'essa dei tratti deformi e appare simile a quella di un canide.

Caratteristiche

Secondo i criteri di classificazione di Luger La Bestia dei Mirtilli è un Risvegliato di tipo Abnormis Scopulus. L'aspetto diverso dagli altri Risvegliati aventi tipologia similare è dovuto alla capacità dello Scopulus di assumere tratti e caratteristiche legate all'ambiente circostante.

Modalità di attacco

Si tratta di un Abnormis Scopulus di grandi dimensioni, capace di sradicare alberi ad alto fusto. Abilità speciali, attacchi particolari e caratteristiche comportamentali sono a tutt'oggi in gran parte sconosciute. Le testimonianze dirette delle vittime sopravvissute e dei soldati di Uryen che lo hanno abbattuto parlano di una bestia che attacca prevalentemente mulinando le enormi braccia e squarciando la vittima con i suoi artigli affilati. Il morso, non meno micidiale, viene utilizzato prevalentemente per finire e divorare la preda ferita.

Capacità infettive

La Bestia dei Mirtilli, come tutti i Risvegliati, è portatore e vettore del morbo noto come Morte che cammina. L'infezione, oltre ad essere trasmessa senza possibilità di scampo a seguito del morso, ha una alta probabilità (50% circa) di essere trasmessa a seguito di un'artigliata che riesca a raggiungere i vasi sanguigni della vittima.

Eliminazione

La Bestia dei Mirtilli viene affrontata e abbattuta nell'aprile del 516 dai plotoni 3, 12, 20 e 23 dell'Esercito di Uryen al termine di una operazione di bonifica del Bosco dei Mirtilli affidata al Tenente Aidrich Ramsey. Nello scontro, che ha luogo nei pressi di un piccolo lago nella zona interna della foresta, perdono la vita sette soldati di Uryen. Molti altri moriranno a seguito delle ferite e/o dell'infezione contratta nel corso della spedizione. Lo scontro è raccontato nei dettagli nelle fasi finali della cronaca Il Vento del Nord.
Creata il 12/07/2014 da DarkAngel (1286 voci inserite). Ultima modifica il 09/09/2014.
2013 visite dal 12/07/2014, 20:37 (ultima visita il 21/09/2021, 06:45) - ID univoco: 3350 [copia negli appunti]
[Genera PDF]