[PROPOSTA] 14: Affondi di spada e Carica

Introduzione al sistema Myst e discussioni sui vari capitoli che compongono il manuale di gioco: consigli, idee, aggiunte e modifiche.

Moderatori: Testimonial, PNG

Avatar utente
Annika
Colonnello
Messaggi: 1713
Iscritto il: 08/10/2003, 15:36
Località: Roma
Contatta:

Messaggioda Annika » 13/04/2007, 9:22

Per me è ok.
In questo modo si nobilita la spada dandole una manovra tutta sua, che in parte almeno limita lo svantaggio portato dalle nuove armature resistenti al taglio.
*/\|\|\|/\*
Avatar utente
Bato
Maggiore
Messaggi: 493
Iscritto il: 08/10/2003, 20:42
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] 14: Affondi di spada e Carica

Messaggioda Bato » 13/04/2007, 11:13

OK
Eh già...
Avatar utente
Elmer's pupil
Colonnello
Messaggi: 768
Iscritto il: 08/10/2003, 22:02

Messaggioda Elmer's pupil » 14/04/2007, 16:50

Accidenti, mi serve la spiegazione LIVE :)
Avatar utente
Bato
Maggiore
Messaggi: 493
Iscritto il: 08/10/2003, 20:42
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] 14: Affondi di spada e Carica

Messaggioda Bato » 07/05/2007, 9:24

DarkAngel ha scritto:CARICA
Ti getti contro l'avversario, riducendo le distanze a grande velocità. Prima di tirare l'iniziativa, il giocatore può scegliere un bonus all'attacco variabile tra 0 e +10: riceverà una penalità di pari entità alla relativa manovra di parata (bonus e malus valgono soltanto nel round di impatto).


Non so se ho dato un OK distratto, o se questo secondo punto, riguardante la carica è stato introdotto dopo. Propendo per la prima ipotesi, anche perchè il mex originale non è editato, mi pare.

E dunque riguardo alla carica (che in ogni caso per come è ora si presta IMHO a dei dubbi anche grossi, per cui andrebbe sicuramente corretta) ho delle perplessiatà.

La prima perplessitàè esclusivamente legata ad un fatto estetico, o meglio di coerenza interna rispetto al manuale.
Infatti sarebbe l'unica regola a consentire una flessibilità che non compare mai nel resto del manuale, mi pare.
Ad esempio ci si potrebbe chiedere: "e allora perchè posso scegliere solo tra attacco normale o nessun attacco con +10 in difesa?"
Inoltre si, sarà pure completa e realistica, però a costo di complicare i conti (anche se, a pensarci bene, alla fin fine proprio per non complicarsi i conti 9 volte su 10 la gente opterà per un 5 o per un 10, magari).

La seconda perplessità invece è più di sostanza, e più importante.
Se infatti per quanto riguarda le cariche a piedi si può sorvolare sul maggiore danno che verosimilmente si sarà in grado di fare (che comunque ci dovrebbe essere, ma magari, non so se a torto o a ragione possiamo anche definire marginale) per quanto riguarda le cariche effettuate in sella ad un cavallo lanciato al galoppo direi che non si può sorvolare (ed in questo caso, sicuramente, IMHO).
E, se ho capito bene, la regola prevede solo un eventuale bonus all'attacco, non al danno.
Ora, mi si risponderà che un bonus all'attacco si traduce anche in un danno minimo maggiore, ma non è la stessa cosa però di un bonus al danno.
Ed inoltre rimane il fatto che il danno inflitto da una sciabolata eseguita col massimo di danno possibile stando appiedati e fermi non potrà mai eguagliare il danno inflitto da una sciabolata eseguita con il massimo di danno possibile caricando a cavallo.
Naturalmente, se invece la regola prevede comunque il vecchio bonus a danno, allora il discorso decade (però ci sarebbero altre cose che non mi convincono, comunque, ma aspetto ovviamente a metterle per iscritto).

bye
Eh già...
Avatar utente
DarkAngel
Generale
Messaggi: 1596
Iscritto il: 14/04/2003, 20:51
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] 14: Affondi di spada e Carica

Messaggioda DarkAngel » 07/05/2007, 10:30

DarkAngel ha scritto:CARICA
Ti getti contro l'avversario, riducendo le distanze a grande velocità. Prima di tirare l'iniziativa, il giocatore può scegliere un bonus all'attacco variabile tra 0 e +10: riceverà una penalità di pari entità alla relativa manovra di parata (bonus e malus valgono soltanto nel round di impatto).


[...]

La potremmo cambiare in questo modo:

+10 all'attacco, -10 alla difesa
oppure (a scelta)
+2 al danno subito, +2 al danno ricevuto (in quel round)


In tal modo si rispetta piu' o meno tutto quanto, non dà un reale vantaggio ma ha molto senso se si è ben armaturati e/o se si puo' ben sfruttare il vantaggio dato dal cavallo (vedi sotto).

A corredo di questa regola (ma anche per dare maggiore impatto al cavaliere a cavallo) aggiungerei o comunque sottolineerei queste due regole che secondo me risolvono piu' o meno ogni flaw presente per i combattenti a cavallo:

- Il combattente appiedato ha sempre -10 nei confronti dell'avversario a cavallo (dovrebbe già essere così: avversario su terreno superiore/a cavallo)
- Eventuali attacchi al cavallo possono essere parati o schivati dal cavaliere (tira la più bassa tra parare/schivare e cavalcare)

In tal modo si ottengono i seguenti "vantaggi":

- Non sarà piu' cosi' facile/conveniente falciare il cavallo (sarà sempre possibile e piu' facile rispetto a colpire il cavaliere, ma non cosi' matematico come ora)
- Il cavaliere che carica avrà (rispetto al fante che lo attende) un +10 attacco -10 difesa (compensato dal malus dell'avversario appiedato, quindi +0 netto) OPPURE, a scelta, un +2 danno, +2 danno subito (e un -10 all'avversario appiedato): un gran bel vantaggio, secondo me.

N.B.: Ovviamente il -10 dell'appiedato si calcolerebbe SOLO nel caso di attacchi al cavaliere, ma è decisamente ovvio visto che quando attacca il cavallo quest'ultimo NON si trova a terreno superiore. In generale la cosa non complica e fornisce un discreto spessore ai combattenti a cavallo, ponendoli una spanna sopra e preservandoli dall'orrenda situazione attuale.


EDIT: ho leggermente cambiato e semplificato.
DarkAngel
Avatar utente
Bato
Maggiore
Messaggi: 493
Iscritto il: 08/10/2003, 20:42
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] 14: Affondi di spada e Carica

Messaggioda Bato » 07/05/2007, 13:49

DarkAngel ha scritto:La potremmo cambiare in questo modo:

+10 all'attacco, -10 alla difesa
oppure (a scelta)
+2 al danno subito, +2 al danno ricevuto (in quel round)


In tal modo si rispetta piu' o meno tutto quanto, non dà un reale vantaggio ma ha molto senso se si è ben armaturati e/o se si puo' ben sfruttare il vantaggio dato dal cavallo (vedi sotto).

A corredo di questa regola (ma anche per dare maggiore impatto al cavaliere a cavallo) aggiungerei o comunque sottolineerei queste due regole che secondo me risolvono piu' o meno ogni flaw presente per i combattenti a cavallo:

- Il combattente appiedato ha sempre -10 nei confronti dell'avversario a cavallo (dovrebbe già essere così: avversario su terreno superiore/a cavallo)
- Eventuali attacchi al cavallo possono essere parati o schivati dal cavaliere (tira la più bassa tra parare/schivare e cavalcare)

In tal modo si ottengono i seguenti "vantaggi":

- Non sarà piu' cosi' facile/conveniente falciare il cavallo (sarà sempre possibile e piu' facile rispetto a colpire il cavaliere, ma non cosi' matematico come ora)
- Il cavaliere che carica avrà (rispetto al fante che lo attende) un +10 attacco -10 difesa (compensato dal malus dell'avversario appiedato, quindi +0 netto) OPPURE, a scelta, un +2 danno, +2 danno subito (e un -10 all'avversario appiedato): un gran bel vantaggio, secondo me.

N.B.: Ovviamente il -10 dell'appiedato si calcolerebbe SOLO nel caso di attacchi al cavaliere, ma è decisamente ovvio visto che quando attacca il cavallo quest'ultimo NON si trova a terreno superiore. In generale la cosa non complica e fornisce un discreto spessore ai combattenti a cavallo, ponendoli una spanna sopra e preservandoli dall'orrenda situazione attuale.


EDIT: ho leggermente cambiato e semplificato.


Nelle parti "a corredo" hai affrontato anche le altre questioni sui combattimenti a cavallo (attualmente del tutto scnvenienti per i poveri cavalieri, anche addestrati) che mi riservavo di vedere in seguito.

Procedendo con ordine, il fatto che mi convince poco è l'assoluta parificazione tra vantaggi/svantaggi per la carica (identici bonus al danno, sia al difensore che all'attaccante).
Anche se, ammetto, per lo meno per quanto riguarda gli appiedati forse la carica ha poco senso al di fuori dei campi di battaglia, ovvero con schieramenti compatti e contrapposti.
E quindi sarei tentato di circoscriverne molto l'ambito (ed è già così, visto che i Master la concedono raramente, e anche in quei casi non convinene, e non converrà molto, utilizzarla).

Riguardo invece alle più nobili cariche a cavallo di singoli cavalieri (e tutto sommato più probabili)...
Dico tanto per dire, per vedere se ne può uscire qualcosa di buono...
Ma non si potrebbe concedere questo bonus al danno al difensore (pari all'attaccante) solo a determinate armi adeguatamente utilizzate?
Un conto è affrontare un cavaliere che ti carica con una lancia da fante, una picca, un'arma lunga magari bloccata al terreno, un conto con una spada.

Insomma, io proverei a proporre una cosa del genere:

CARICHE A PIEDI
+1 al danno (solo per l'attaccante)
Poi ci saranno armi adatte a far ottenere il +1 anche al difensore che aspetta fermo l'impatto dell'avversario.
Se si teme che ci sia una ricerca esasperata della carica anche da parte degli appiedati (carica che però ripeto, secondo me un vantaggio lo deve pur dare) basta spiegare bene che alla fin fine è difficile da ottenere, se non altro perchè gli avversari si vanno uno incontro all'altro (e secondo me dovrebbero avere entrambi il +1 a quel punto).

CARICHE A CAVALLO
+3 al danno, o al limite 2 se sembrano troppi (solo per l'attaccante)
Poi ci saranno armi adatte a far ottenere lo stesso bonus al danno anche al difensore che aspetta fermo l'impatto dell'avversario.

Le ho distinte, ma alla fin fine, sono identiche, Appiedate o a Cavallo si distinguono solo per il Bonus al Danno.

Insomma potremmo fare una regola semplice, introducendo una caratterizzazione delle armi piuttosto.
Perchè, ripeto, è vero che si può sfruttare la violenza della carica a discapito di chi la porta, ma non tutte le armi sono adatte per farlo.

Ovviamente daccordissimo sul resto (possibilità di parare/schivare colpi destinati al cavallo, bonus per la posizione elevata, ecc.)

bye
Eh già...
Avatar utente
DarkAngel
Generale
Messaggi: 1596
Iscritto il: 14/04/2003, 20:51
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] 14: Affondi di spada e Carica

Messaggioda DarkAngel » 08/05/2007, 11:16

Bato ha scritto:
DarkAngel ha scritto:Procedendo con ordine, il fatto che mi convince poco è l'assoluta parificazione tra vantaggi/svantaggi per la carica (identici bonus al danno, sia al difensore che all'attaccante).
Anche se, ammetto, per lo meno per quanto riguarda gli appiedati forse la carica ha poco senso al di fuori dei campi di battaglia, ovvero con schieramenti compatti e contrapposti.


Non mi piace proprio: 2 regole diverse (a piedi/a cavallo) e troppe distinzioni da arma a arma, un dettaglio a cui abbiamo rinunciato in situazioni decisamente più importanti per semplificare... Propongo qualcosa di diverso, visto che comunque i danni bonus applicati a prescindere non mi piacciono per niente:

Carica: +2 forza attaccante, +1 forza difensore

Poi vanno aggiunte queste cose:
- Il combattente appiedato ha sempre -10 nei confronti dell'avversario a cavallo (dovrebbe già essere così: avversario su terreno superiore/a cavallo)
- Eventuali attacchi al cavallo possono essere parati o schivati dal cavaliere (tira la più bassa tra parare/schivare e cavalcare)

E vanno discusse (in altri contesti) queste altre due features:
- Eventuali armi particolari vs cavalleria potrebbero in futuro avere feature tali da rimuovere quel -10
- La lancia da cavaliere avrà una feature di tipo "la tua forza (se in carica) è sempre e comunque pari a 4 (si applica la forza del cavallo in corsa)"

Insomma, una regola base semplice (valida in ogni contesto e facile da ricordare) che si incastra sulle facilitazioni che diamo a prescindere al cavaliere, e che eventualmente (in futuro) verrà arricchita da altre features, ma limitate a poche, pochissime armi (eccezioni).
DarkAngel
Avatar utente
Bato
Maggiore
Messaggi: 493
Iscritto il: 08/10/2003, 20:42
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] 14: Affondi di spada e Carica

Messaggioda Bato » 08/05/2007, 11:48

DarkAngel ha scritto:Non mi piace proprio: 2 regole diverse (a piedi/a cavallo) e troppe distinzioni da arma a arma, un dettaglio a cui abbiamo rinunciato in situazioni decisamente più importanti per semplificare... Propongo qualcosa di diverso, visto che comunque i danni bonus applicati a prescindere non mi piacciono per niente:

Carica: +2 forza attaccante, +1 forza difensore


Però secondo me non si può parificare una carica a cavallo (che in situazioni di 1vs1 ha comunque senso) ad una carica appiedati (che secondo me in situazioni di skirmish ha comunque poco senso).
Visto che siamo così terrorizzati dall'idea di PG che ricercano queste cariche a piedi, a questo punto non potremmo toglierle proprio?
Magari dicendo che solo in casi particolari il Master potrà permetterle, cmq con bonus infeirori a quelle dei cavalieri?

DarkAngel ha scritto:Poi vanno aggiunte queste cose:
- Il combattente appiedato ha sempre -10 nei confronti dell'avversario a cavallo (dovrebbe già essere così: avversario su terreno superiore/a cavallo)
- Eventuali attacchi al cavallo possono essere parati o schivati dal cavaliere (tira la più bassa tra parare/schivare e cavalcare)

E vanno discusse (in altri contesti) queste altre due features:
- Eventuali armi particolari vs cavalleria potrebbero in futuro avere feature tali da rimuovere quel -10
- La lancia da cavaliere avrà una feature di tipo "la tua forza (se in carica) è sempre e comunque pari a 4 (si applica la forza del cavallo in corsa)"


Daccordo su tutto, in partcolare sulla lancia con +4 fisso, se usata per caricare.

bye
Eh già...
Avatar utente
DarkAngel
Generale
Messaggi: 1596
Iscritto il: 14/04/2003, 20:51
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] 14: Affondi di spada e Carica

Messaggioda DarkAngel » 08/05/2007, 13:16

Sintesi della proposta (visto che s'e' fatta un po' di confusione con le regole attuali):

AZIONI A CAVALLO:
- Se il cavallo è fermo, si tira normalmente l'abilità (ad es. arma) (col talento relativo) [E' GIA' COSI']
- Se il cavallo è in corsa, si tira il punteggio più basso tra Cavalcare e l'abilità relativa (per accedere al talento occorre avere entrambi i talenti) [E' GIA' COSI']
- E' possibile parare o schivare colpi diretti al cavallo tirando il punteggio più basso tra Cavalcare e l'abilità di difesa relativa (parare o schivare, vedi sopra: anche qui, per accedere al talento, occorre avere entrambi i talenti)
- Il Master potrà richiedere tiri di Cavalcare aggiuntivi, o di tirare il punteggio più basso tra Cavalcare e l'abilità relativa, a sua discrezione.

MALUS CONTRO UN CAVALIERE
- Malus di -10 a tutte le manovre di combattimento se si combatte appiedati contro avversario a cavallo.
[NOTA: E' GIA' COSI' in caso di cavallo in movimento: la proposta lo estende anche in situazione di cavallo fermo simulando un comportamento comunque "attivo" di cavallo e cavaliere (si impenna, scarta, crea fastidi, costringe a arretrare, etc.)]

CARICA (a piedi o a cavallo)
+2 al bonus di forza, +1 al bonus di forza dell'avversario

LANCIA DA CAVALIERE
- Feature: Se usata sul cavallo in carica, il bonus di forza è sempre +4 (si considera la forza di carica del cavallo)


Credo di aver inserito tutto, dovrebbe mettere a posto tutto quanto.

N.B.: La carica a piedi NON è parificata a quella a cavallo, quest'ultima ha di fatto un -10 alla difesa dell'avversario (CHE NON GLI SPETTEREBBE DI DIRITTO MA VIENE DATO APPOSITAMENTE PER LA CARICA, in contrapposizione a una situazione completamente diversa nel caso di cavallo fermo) e quindi, rispetto a quella a piedi:

- consente di applicare 2 danni minimi aggiuntivi (a parità di tiro)
- toglie 2 danni minimi all'avversario (a parità di tiro)


Vi prego di valutarla molto bene prima di proporre emendamenti o modifiche, cerchiamo di evitare discussioni sul "ma non si potrebbe dare un semplice +1 all'appiedato?" perche' no, non è cosi' semplice.
Ultima modifica di DarkAngel il 18/05/2007, 11:30, modificato 1 volta in totale.
DarkAngel
Avatar utente
Bato
Maggiore
Messaggi: 493
Iscritto il: 08/10/2003, 20:42
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] 14: Affondi di spada e Carica

Messaggioda Bato » 08/05/2007, 14:08

DarkAngel ha scritto:Sintesi della proposta (visto che s'e' fatta un po' di confusione con le regole attuali):

AZIONI A CAVALLO:
- Se il cavallo è fermo, si tira normalmente l'abilità (ad es. arma) (col talento relativo) [E' GIA' COSI']
- Se il cavallo è in corsa, si tira il punteggio più basso tra Cavalcare e l'abilità relativa (per accedere al talento occorre avere entrambi i talenti) [E' GIA' COSI']
- E' possibile parare o schivare colpi diretti al cavallo tirando il punteggio più basso tra Cavalcare e l'abilità di difesa relativa (parare o schivare, vedi sopra)


Anche riguardo il terzo punto forse si dovrà specificare che per accedere al talento occorre avere entrambi i talenti, per sicurezza.

DarkAngel ha scritto:MALUS CONTRO UN CAVALIERE
- Malus di -10 a tutte le manovre di combattimento se l'avversario è a cavallo.
[NOTA: E' GIA' COSI' in caso di cavallo in movimento: la proposta lo estende anche in situazione di cavallo fermo simulando un comportamento comunque "attivo" di cavallo e cavaliere (si impenna, scarta, crea fastidi, costringe a arretrare, etc.)]


Anche qui, giusto per sicurezza "se l'avversario è a cavallo e si è appiedati".
Se ho capito bene si ha questo Malus di -10 anche se l'avversario a cavallo sta relativamente fermo (cioè non compie particolari acrobazie tipo caricare, ovverosia attacca, para e schiva SENZA tirare il punteggio più basso tra Cavalcare e l'abilità relativa).
Giusto?
Mentre se per intercettare o schivare colpi diretti a l cavallo come al solito tira il punteggio più basso tra Cavalcare e l'abilità di difesa relativa

bye
Eh già...
Avatar utente
Bato
Maggiore
Messaggi: 493
Iscritto il: 08/10/2003, 20:42
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] 14: Affondi di spada e Carica

Messaggioda Bato » 18/05/2007, 10:53

DarkAngel ha scritto:MALUS CONTRO UN CAVALIERE
- Malus di -10 a tutte le manovre di combattimento se l'avversario è a cavallo.


Altro dubbio: con "tutte le manovre di combattimento" si intendono anche eventuali parate schivate, per esempio?
O comunque si parla solo di malus agli attacchi?

bye
Eh già...
Avatar utente
DarkAngel
Generale
Messaggi: 1596
Iscritto il: 14/04/2003, 20:51
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] 14: Affondi di spada e Carica

Messaggioda DarkAngel » 18/05/2007, 11:28

Bato ha scritto:
DarkAngel ha scritto:Sintesi della proposta (visto che s'e' fatta un po' di confusione con le regole attuali):

AZIONI A CAVALLO:
- Se il cavallo è fermo, si tira normalmente l'abilità (ad es. arma) (col talento relativo) [E' GIA' COSI']
- Se il cavallo è in corsa, si tira il punteggio più basso tra Cavalcare e l'abilità relativa (per accedere al talento occorre avere entrambi i talenti) [E' GIA' COSI']
- E' possibile parare o schivare colpi diretti al cavallo tirando il punteggio più basso tra Cavalcare e l'abilità di difesa relativa (parare o schivare, vedi sopra)


Anche riguardo il terzo punto forse si dovrà specificare che per accedere al talento occorre avere entrambi i talenti, per sicurezza.


ok, edito.

Bato ha scritto:
DarkAngel ha scritto:MALUS CONTRO UN CAVALIERE
- Malus di -10 a tutte le manovre di combattimento se l'avversario è a cavallo.
[NOTA: E' GIA' COSI' in caso di cavallo in movimento: la proposta lo estende anche in situazione di cavallo fermo simulando un comportamento comunque "attivo" di cavallo e cavaliere (si impenna, scarta, crea fastidi, costringe a arretrare, etc.)]


Anche qui, giusto per sicurezza "se l'avversario è a cavallo e si è appiedati".

Se ho capito bene si ha questo Malus di -10 anche se l'avversario a cavallo sta relativamente fermo (cioè non compie particolari acrobazie tipo caricare, ovverosia attacca, para e schiva SENZA tirare il punteggio più basso tra Cavalcare e l'abilità relativa).
Giusto?
Mentre se per intercettare o schivare colpi diretti a l cavallo come al solito tira il punteggio più basso tra Cavalcare e l'abilità di difesa relativa


Giusto (edito).
DarkAngel
Avatar utente
DarkAngel
Generale
Messaggi: 1596
Iscritto il: 14/04/2003, 20:51
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] 14: Affondi di spada e Carica

Messaggioda DarkAngel » 18/05/2007, 11:31

Bato ha scritto:
DarkAngel ha scritto:MALUS CONTRO UN CAVALIERE
- Malus di -10 a tutte le manovre di combattimento se l'avversario è a cavallo.


Altro dubbio: con "tutte le manovre di combattimento" si intendono anche eventuali parate schivate, per esempio?
O comunque si parla solo di malus agli attacchi?

bye


Attacchi, parate, schivate, tricks, etc.: tutte.
DarkAngel
Avatar utente
DarkAngel
Generale
Messaggi: 1596
Iscritto il: 14/04/2003, 20:51
Località: Roma
Contatta:

Re: [PROPOSTA] 14: Affondi di spada e Carica

Messaggioda DarkAngel » 24/06/2010, 8:25

(bump)
DarkAngel

Torna a “Manuale di Myst”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite