Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Stiamo qui a celebrare il memoriale del defunto perchè non aveva un elmo, fondamentalmente. Quindi non togliertelo mai... »
- Vodan Thorn -
 
Myst Cyclopedia

Grom - Elenco versioni

Tramite questa pagina è possibile consultare l'archivio delle varie versioni di questa voce a partire dal giorno della sua prima stesura. L'archivio delle versioni è reso disponibile in sola lettura, non sarà quindi possibile modificare o eliminare una versione precedente; non sarà inoltre possibile riferirsi alle versioni di una voce tramite link univoco o mediante un riferimento al nome visualizzato.

Per visualizzare una versione della voce antecedente a quella attualmente pubblicata è sufficiente selezionarla nella casella a discesa sottostante e cliccare sul pulsante seleziona.
Non è presente alcuna versione di questa voce oltre a quella attualmente in linea.
 
Myst Cyclopedia

Grom - versione del 23/06/2007, 01:50

[personaggio]
Tagliagole e brigante di professione, attivo soprattutto nella contea di Rigel: nel luglio del 517 viene assoldato dal caporale Ector a supporto dell'operazione Jacob, una missione da lui affidata al suo luogotenente Krag l'intoccabile che aveva il compito di impadronirsi di una preziosa informazione: il nome di un misterioso funzionario del palazzo di Rigel le cui azioni avrebbero portato dietro le sbarre lo stesso caporale Ector. Assoldato per le sue doti di esploratore e arrampicatore viene incaricato di perlustrare un sentiero montuoso a pochi chilometri da Rigel presso un rifugio, luogo in cui si sarebbe dovuto effettuare lo scambio.

La beffa

L'unica comparsa nota di Grom avviene il 17 luglio 517, durante la cronaca L'Eredità di Capo Mayen: durante il suo pattugliamento Grom viene colto di sorpresa da Bernard D'Aleavar, riuscendo però a ribaltare le sorti dello scontro nel giro di pochi round. Bernard viene ferito e rischia fortemente di cadere nel burrone che costeggia il sentiero, ma il provvidenziale intervento di Loic Navar lo salva da quella triste fine. Ed è proprio combattendo contro Loic che Grom, accortosi di non poter gestire entrambi gli avversari, decide di abbandonare lo scontro e tenta il tutto per tutto saltando all'indietro, gettandosi dentro al burrone. L'azione è estremamente rischiosa, ma la fortuna arride al brigante e il tentativo suicida compiuto nell'unica speranza di sfuggire a morte certa si traduce di fatto in una beffa ai danni di Loic, che pochi secondi dopo è costretto a osservarlo impotente mentre l'avversario, zoppicante ma vivo, si dà alla fuga nascondendosi dentro alle rocce sottostanti. Incapace di accettare l'accaduto, Loic tenta il tutto per tutto e prova a tirargli dietro una delle sue accette da lancio: purtroppo, il tiro manca il suo bersaglio e l'azione finisce per aumentare ulteriormente l'entità della beffa: Grom recupera l'accetta e, qualche giorno più tardi, si vanta dell'intera vicenda con alcuni tagliagole in una delle tante tavernacce che popolano i sobborghi di Rigel. E' possibile leggere il suo colorito racconto nel post il ciccione con l'accetta presente nel blog Il Fondo del Barile (luglio 517).

Curiosità

  • Per raffigurare Grom è stato preso in prestito il volto dell'attore Leslie Csuth.
Creata il 23/06/2007 da DarkAngel (1335 voci inserite). Ultima modifica il 23/06/2007.
3322 visite dal 23/06/2007, 01:50 (ultima visita il 22/07/2024, 11:25) - ID univoco: 681 [copia negli appunti]