Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Io non volevo rispondere, ma non ce la facevo più a stare lì, non volevo che quello tornasse... »
- Rosalie Lambert -
 
Myst Cyclopedia

Amblìpigi - Elenco versioni

Tramite questa pagina è possibile consultare l'archivio delle varie versioni di questa voce a partire dal giorno della sua prima stesura. L'archivio delle versioni è reso disponibile in sola lettura, non sarà quindi possibile modificare o eliminare una versione precedente; non sarà inoltre possibile riferirsi alle versioni di una voce tramite link univoco o mediante un riferimento al nome visualizzato.

Per visualizzare una versione della voce antecedente a quella attualmente pubblicata è sufficiente selezionarla nella casella a discesa sottostante e cliccare sul pulsante seleziona.
Non è presente alcuna versione di questa voce oltre a quella attualmente in linea.
 
Myst Cyclopedia

Amblìpigi - versione del 22/10/2017, 04:46

[creatura]
Gli Amblìpigi, noti anche come ragni della frusta, o scorpioni senza coda, sono una famiglia di Kreepar appartenente - secondo la classificazione di Sarakon - al sottotipo dei chelati e all'ordine dei ragniformi. A differenza dei ragni e degli scorpioni questi aracnidi non sono velenosi e non iniettano veleno nelle loro prede, che catturano con i loro sviluppatissimi chelicheri anteriori, che utilizzano come delle tenaglie con le quali afferrano la preda. Le tipologie di Amblìpigi più diffuse sono tre: il Carontide delle Caverne, il Frinicida Notturno e il Demone Diadema. Il termine "amblìpigo", che significa "tronco smussato" in lingua di Delos, è stato scelto per sottolineare l'aspetto caratteristico della parte centrale di questa famiglia di aracnidi.

Carontide delle Caverne

Vive e caccia nelle caverne e nelle grotte abbandonate.

Frinicida Notturno

Costruisce la sua tana nelle cavità naturali, ma caccia all'esterno (colline, pianure).

Demone Diadema

Vive e caccia nei territori umidi in prossimità di paludi e acquitrini. Pur non essendo propriamente anfibio, caccia spesso nascondendo gran parte del suo corpo sotto al pelo dell'acqua.

Note di ambientazione

Questa famiglia di Kreepar è ispirata agli Amblypygi, un antico ordine di arachnidi chelicherati realmente esistente anche se in gran parte estinto diversi milioni di anni fa. Tutte le tipologie indicate prendono libero spunto da famiglie di Amblypygi in gran parte ancora esistenti a tutt'oggi: Charontidae, Phrynidae, Phrynichidae, Damon Diadema.
Creata il 22/10/2017 da DarkAngel (1196 voci inserite). Ultima modifica il 25/11/2017.
1944 visite dal 22/10/2017, 04:46 (ultima visita il 17/11/2019, 08:10) - ID univoco: 4182 [copia negli appunti]