Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Vediamo di uscirne vivi e vi offro un giro da Kalina la Divina, quando torniamo »
- Kain Werber -
 
Myst Cyclopedia

Bartholomew Lester - Elenco versioni

Tramite questa pagina è possibile consultare l'archivio delle varie versioni di questa voce a partire dal giorno della sua prima stesura. L'archivio delle versioni è reso disponibile in sola lettura, non sarà quindi possibile modificare o eliminare una versione precedente; non sarà inoltre possibile riferirsi alle versioni di una voce tramite link univoco o mediante un riferimento al nome visualizzato.

Per visualizzare una versione della voce antecedente a quella attualmente pubblicata è sufficiente selezionarla nella casella a discesa sottostante e cliccare sul pulsante seleziona.
 
Myst Cyclopedia

Bartholomew Lester - versione del 25/09/2007, 14:45

[personaggio]
Adepto Paladino originario di Amer, inviato nel marzo del 517 alla Torre del Tramonto agli ordini di Padre Lorenzo Quart: è il terzogenito di si Edmur Lester, anziano e decaduto cavaliere di Amer.
Schivo e riservato nei modi e non molto a suo agio nell'uso delle armi, Bartholomew ha più l'aspetto dello studioso che non del combattente. Può comunque sempre contare sulla sua robusta armatura di maglia, alla quale ha applicato una pesante cotta di metallo per meglio assorbire i colpi diretti al torace e al ventre. Questo accorgimento di fatto lo limita non poco nei movimenti, ma i suoi vantaggi superano ampiamente gli svantaggi, come il paladino ha avuto modo di vedere nel corso della sua prima vera avventura.
Incompleta
Questa voce è stata pubblicata anzitempo e/o non è stata ancora ultimata. I contenuti riportati possono contenere informazioni inesatte o ancora da verificare.

L'incontro con la Compagnia di Caen

Una partenza difficile

Bartholomew Lester incontra i ragazzi di Caen all'inizio della cronaca i misteri dell'Ogham Craobh: è lo stesso Lorenzo Quart a presentarlo al gruppo, assegnando di fatto al paladino, a seguito della recente morte di Abel Balomir e dell'assenza di Solice Kenson, il compito di dare una veste ufficiale a una missione per conto della Confraternita della Rosa Bianca, della quale peraltro il Paladino non fa parte. Il primo impatto con Bartholomew, che viene ben presto, con suo rassegnato dispiacere, soprannominato "Bart", è inizialmente piuttosto deludente: gli atteggiamenti del paladino, indubbiamente insoliti per via del fatto che si tratta della sua prima missione vera e propria, vengono percepiti come buffi dai membri del gruppo. La sua fede negli Dei e nella causa della Luce è fuori discussione, ma la sua valenza tattica e le sue capacità di prendere decisioni difficili vengono ben presto messe in discussione: "potremo davvero fare affidamento su un tipo del genere?", sembra essere il pensiero ricorrente nel corso dei primi giorni di viaggio.

voce da completare
Creata il 25/09/2007 da DarkAngel (1335 voci inserite). Ultima modifica il 26/09/2007.
3326 visite dal 25/09/2007, 14:46 (ultima visita il 22/07/2024, 09:57) - ID univoco: 1052 [copia negli appunti]