Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Uno che si fa vedere con una pipa del genere manda il messaggio che non glie ne frega un cazzo di niente »
- Bohemond D'Arlac -
 
Myst Cyclopedia

Palazzo della Guardia

[edificio]
edificio
Tipo:
caserma
Dettagli:
distrutto
Guardia CivicaCaserma della Guardia Civica della città baronale di Laon.
Si tratta di un edificio in pietra e legno di due piani, originariamente non destinato a caserma bensì a palazzo signorile. I corridoi e le stanze sono ampie e luminosi, le celle sono state ricavate al primo piano, nell'ala nord.
La struttura ha la forma di una C, con il lato lungo rivolto alla piazza e le due ali a chiudere un cortile interno, destinato all'addestramento.

Le guardie di Laon

La città di Laon ospita una trentina di guardie civiche, di cui alcune molto giovani e pochi veterani.
In caserma alloggiano stabilmente una metà delle guardie, gli altri vivono nelle loro abitazioni private, anche se a turni pernottano in caserma anche loro.

Le porte e le mura della città

Le due porte della città sono sorvegliate notte e giorno: la porta grande, l'unica percorribile da carri, è sorvegliata da 2 guardie, mentre la piccola, solo pedonale, di solito da una guardia soltanto.
Durante la notte le porte sono chiuse.
La ronda notturna sulle mura è svolta generalmente da 8 guardie, che coprono i vari settori della città.
In tempi particolarmente pericolosi - come quando, nel 516, una creatura misteriosa e sovrannaturale ha infestato la campagna attorno alla città - viene fatta una leva civica per potenziare la vigilanza sulle mura giorno e notte.

Sospetti

Secondo quanto rivelato da Ethan Mayer, prigioniero, e confermato dal misterioso assassinio del servitore di casa Larsac, nell'estate del 517 un traditore si nasconde tra le mura del Palazzo della Guardia.

L'incendio del 5 agosto 517

La notte del 5 agosto 517 un violentissimo e improvviso incendio si sprigiona nell'ala nord dell'edificio, distruggendone il tetto e il piano superiore. Forti danni anche al piano terra e al corpo centrale dello stabile.
Secondo gravi sospetti manifestati dalla Paladina di Pyros Solice Kenson, l'incendio sarebbe di natura dolosa e sovrannaturale. Accusato di tale incredibile atto è Arthur Speer, Maestro di Magia dell'Università di Amer.
Nell'incendio periscono i prigionieri che si trovavano nelle celle, situate proprio nell'ala nord, e due guardie civiche, Raymond Bluette, che lascia la moglie e due figlie piccole, e Ernest Brent, già vedovo.
L'unico prigioniero superstite, Midas, è privo di senno e quasi asfissiato.

Guardie conosciute

Creata il 29/08/2007 da Annika (2242 voci inserite). Ultima modifica il 23/09/2007.
1549 visite dal 29/08/2007, 12:36 (ultima visita il 30/06/2022, 18:07) - ID univoco: 885 [copia negli appunti]
[Genera PDF]