Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Noi siamo una compagnia un po' specializzata, per questo siamo stati mandati qua »
- Engelhaft Todenehmer -
 
Myst Cyclopedia

517/11/24: Kailah parte per Angvard con il Tenente Daron

[file multimediale]
file multimediale
517/11/24: Kailah parte per Angvard con il Tenente Daron
Tipo:
log
Disponibile dal:
18/03/2020
Modificato il:
19/03/2020
Dimensioni:
30.20 Kb
Content-type:
application/octet-stream
Associato a:
1 voci
Uryen, 24 novembre 517: Kailah parte alla volta di [[Angvard]] insieme a un plotone di soldati, comandato dal Tenente Daron, con l'obiettivo di recuperare alcuni compagni caduti prigionieri nel corso della guerra contro [[Ghaan]].
Uryen, 24 novembre 517: Kailah parte alla volta di Angvard insieme a un plotone di soldati, comandato dal Tenente Daron, con l'obiettivo di recuperare alcuni compagni caduti prigionieri nel corso della guerra contro Ghaan.

Testo della conversazione

Armando: I miei omaggi, Master !
Armando: Il mio nome e' Armando e sono qui per servirla.
Kailah: eccomi
Master: ok allora, sei rimasta col proverbiale pugnale in mano.
  • Kailah ha il pugnale e se ne torna alla Rocca di Tramotana
Master: ok tornando noti due soldati (di Uryen, che però non hai mai visto) che ti osservano, da lontano
Master: in generale le strade, che già prima erano semideserte, ora sono proprio deserte
  • Kailah sta sempre piuttosto in guardia, di questi tempi non si sa mai
Master: questi due, gli unici che incontri, ti osservano da lontano
Master: fai un tiro di percepire emozioni
  • Kailah tirasomma
Armando: Complimenti, Kailah ! Hai totalizzato 5 4 6 , per un totale di 15 !
Kailah: 15+11+17
Master: niente di che. Non ti fanno un cenno di saluto né niente, ma non fanno niente a parte osservarti.
  • Kailah dopo tutte le peripezie che ha passato ha un atteggiamento leggermente meno remissivo, quindi non abbassa lo sguardo eccessivamente. Non lo ricambia ma nemmeno lo abbassa, si sforza di non mostrare debolezza.
Master: tornando verso la rocca noti che c'è una atmosfera strana. poca gente in giro, come se molti turni fossero "saltati"
Master: ti sembra in generale che nessuno, di quelli che incontri, stia realmente facendo il lavoro suo
Master: vedi soldati che parlottano
Master: che discutono, anche animatamente
Master: ma appena arrivi, o cmq arriva qualcuno vicino, si ammutoliscono
Kailah: ... vado a fare quel che si presume io debba fare
Master: è questo il problema
Master: non essendoci rock, non hai capito bene che devi fare
Master: sai che in questi casi devi andare da Radom Ruud a farti reindirizzare verso un sergente di comando
Kailah: Beh, Barun se non sbaglio mi ha detto che dovrò ripartire per Angvard per recuperare Rock, no?
Master: si ma non pensi che devi andare da sola :)
Master: puoi vedere se qualcuno ti viene a chiamare
Kailah: no vero, allora vado da Radom Ruud
Kailah: a chiedere istruzioni.
Master: capisci che è un momento di disorganizzazione
Master: (non è poi così insolito, non è la prima volta)
Master: è anzi tipico quando muore tanta gente, per questo c'è il protocollo che, se non sai che fare, vai da Radom Ruud
  • Kailah cerca di fare il normale, di seguire il protocollo Ruud
Master: e Radom Ruud sta proprio fuori dalle porte della rocca, con un gruppo di reclute (e qualche soldato semplice) che in qualche modo pensi che stia aspettando come stai aspettando te
  • Kailah si presenta rispettosamente
  • PNG is now known as Radom
  • Radom ti guarda
  • Radom sembra molto seccato, non per te
  • Kailah comunica di essere a disposizione
Radom: "allora ragazzi, è chiaro che queste cose non le sapete fare. Ma se sapevate fare tutto, allora vi facevano ufficiali
Radom: e invece, che grado avete? appunto. Gradi bassi. perché dovete impararle, ancora.
Radom: Adesso vengo io con voi e vi spiego cosa dovete fare: e vi trovo anche un paio di soldati più esperti che vi possono seguire
Radom: mettetevi in fila lì", (e indica un punto)
Radom: 5 minuti e arrivo.
  • Kailah aspetta
  • Vian , mentre Radom Ruud sta ancora parlando, si avvicina a te.
  • Vian è una soldatessa di grado Soldato Scelto, che non ti sembra aver mai visto prima.
Vian: (esercito di Uryen)
Kailah: ok
Vian: Ciao
Kailah: Ciao
Vian: Scusa... quello che sta parlando
Vian: è per caso il Sergente Maggiore Radom Ruud?
Kailah: precisamente
Vian: Ok.
Vian: grazie
  • Kailah sorride alla nuova soldatessa
  • Vian si mette ad aspettare.
Kailah: io sono Kailah, piacere
Vian: Piacere di conoscerti. Mi chiamo Vian Yor
  • Vian ti porge la mano
  • Kailah stringe la mano a Vian
  • Vian sembra una che viene dalle parti tue, o giù di lì. Del resto, la zona è questa
  • Kailah lo riconosce presumo dall'accento
Kailah: di dove sei?
Vian: si
Vian: sono di Yor.
Kailah: Ah ma pensa!
Vian: sono venuta qui con un plotone di altri 8 soldati
Kailah: La mia famiglia si trova a Bronne!
  • Vian annuisce
Vian: la conosco!
Kailah: Come vanno le cose lì?
Vian: la rocca di Bronne
  • Kailah annuisce
Kailah: proprio da lì, sì
Kailah: è tanto tempo che ci manco
Vian: conoscete Lady Miranda, per caso?
Kailah: Non ho avuto il piacere, no
Kailah: ci siamo trasferiti dopo
  • Vian annuisce
Vian: tra i primi incarichi seri che mi hanno dato, c'è stato quello di far parte della scorta di Lady Miranda
Vian: da Bronne a Feidelm
Kailah: Ah!
Vian: 2 anni fa circa...
  • Kailah annuisce
Kailah: eh si, sarà un paio d'anni ormai
Kailah: ... e sei venuta su a nord da poco?
Kailah: io è da un pochino che manco da Uryen
Vian: Siamo arrivati il mese scorso
Vian: ci hanno assegnato alle torri a ovest
Vian: quelle sulle montagne... sulle falesie
Vian: degli.. orchi... giusto?
  • Kailah annuisce
Kailah: si, le falesie degli orchi
  • Radom si tocca un fianco
Radom: (ops)
  • Vian si tocca un fianco
Vian: mi hanno colpita qui
Kailah: chi?
Vian: e sono dovuta tornare
Vian: I Nordri
Vian: durante un attacco che abbiamo intercettato
Kailah: AH
Kailah: ah, capisco
Vian: erano diretti ai villaggi sotto le falesie
Kailah: tutto a posto adesso? guarita?
Vian: si, sono stata fortunata
Kailah: meno male
  • Kailah guarda Rudd
Kailah: adesso aspetti nuovi ordini?
Vian: si, sono tornata in servizio pochi giorni fa
Vian: oggi finalmente ho capito che devo parlare con Radom Ruud
Vian: per farmi rimandare in qualche modo dal mio plotone
Kailah: perfetto: allora sentiamo che ci dirà!
  • Kailah annuisce
  • Vian ti annuisce
  • Kailah non aggiunge altro, per non dare a Ruud l'impressione di far troppe chiacchiere mentre aspettano ordini
Kailah: (ed evitarsi l'inutile frecciatina "rude")
Vian: Noti una cosa curiosa. Vian Yor ha una spada e uno scudo, ma anche uno spadone dietro la schiena.
  • Kailah osserva lo spadone con una certa ammirazione
Radom: è uno spadone che ti sembra un pò una specie di cimelio
Radom: di famiglia
Kailah: Bello spadone!
Radom: c'ha tutta una custodia, di cuoio.
  • Kailah sorride
Vian: Eh... già!
  • Vian sorride
  • Kailah non fa domande
Vian: normalmente non lo porto con me... ma visto che devo tornare...
Kailah: immagino, sembra molto pesante
Vian: quando mi hanno rimandata qua, l'hanno... mandato giu con me
Kailah: apparteneva a qualcun altro?
Vian: Il mio tutore
Vian: che adesso è morto
Kailah: oh.. mi dispiace
Vian: la guardia di Yor che mi ha cresciuta
Kailah: ... capisco
  • Radom viene verso di voi (e vi azzittite per tempo)
Radom: Kailah
  • Radom si volta verso Vian
  • Kailah si mette sull'attenti
Radom: Mi ricordo di te. Come va?
  • Radom indica con gli occhi la ferita
Vian: Piacere di conoscervi, Sergente
  • Vian fa un saluto formale
Vian: E' per me un onore servire nuovamente l'esercito di Uryen
Radom: Già.
Radom: Come ti chiami, soldato?
Vian: Vian, signore
Radom: Bene... soldato Vian, plotone 31, giusto?
  • Radom ricorda tutti i plotoni a memoria (e la loro composizione)
Vian: Corretto, signore.
Radom: Devi farti coraggio, soldato
Radom: Il plotone 31 è stato annientato. Hanno combattuto onorevolmente, difendendo la torre a cui erano stati assegnati.
Kailah: ...
Radom: Sfortunatamente, non mi risulta alcun superstite.
  • Radom osserva Vian.
Vian: ...
Vian: Nessun... superstite? Ne siete certo?
  • Radom scuote la testa.
Radom: Quei Nordri cercavano vendetta. Ma i tuoi compagni sono stati estremamente valorosi, lasciandone diversi sul campo.
Radom: Devi essere molto fiera di loro.
Radom: Mi dispice.
  • Vian guarda Ruud
  • Vian si schiarisce la voce
Vian: Credete che sarebbe possibile...
Radom: I corpi. Certamente. Sono stati seppelliti nel cimitero dei caduti, nei pressi della torre due.
Radom: La buona notizia è sono morti lontano dalla zona dell'epidemia, quindi non si sono certamente risvegliati.
Master: (ovviamente tu, Kailah, sai benissimo che la "sepoltura" che viene praticata nel corno del tramonto, come da policy, è un pò diversa da quella che forse potrebbe aspettarsi Vian)
Master: (sempre che lei non conosca bene la policy)
  • Kailah sta buona e zitta, per rispetto
Radom: Capisco...
Vian: Capisco...
  • Radom dà una pacca sulla spalla a Vian.
Radom: Coraggio. Adesso ci sei tu, a portare alto anche il loro nome.
Vian: ... Si.
  • Radom aspetta un pò, poi si volge verso di te.
  • Kailah sta lì in rispettoso silenzio, in attesa
Radom: Kailah, incontrati con il sergente Reiner in quel punto di adunata lì
  • Radom ti indica: è grossomodo nei pressi della ex-casetta di Annie
Radom: dovrebbe essere qui a momenit.
  • Kailah annuisce
Radom: Kailah...
Radom: Copriti bene. Fa freddo, di questi tempi, lì dove andrete.
  • Radom resta con Vian
Kailah: ... grazie, signore.
  • Vian ti saluta rispettosamente
Vian: (fai una prova di percepire emozioni, se vuoi)
  • Kailah va al punto di adunata indicato, dopo aver salutato cordialmente Vian
  • Kailah tirasomma
Armando: Complimenti, Kailah ! Hai totalizzato 0 9 6 , per un totale di 25 !
  • Kailah ritira lo 0
Armando: Kailah ha tirato di nuovo, totalizzando 5
Kailah: 30+28
Vian: pensi che ce la stia mettendo tutta mantenere un atteggiamento dignitoso nonostante tutto.
Vian: riuscendocela al 95%
Kailah: poverina, che brava
  • Kailah va a aspettare Reiner.
Radom: ti metti ad aspettare Reiner
Radom: (ivan)
  • Kailah aspetta pazientemente
Radom: Noti che non sei sola, ci sono un altro paio di soldati (che consci poco, di altri plotoni)
Master: vedi in lontananza che Radom continua a parlare con Vian per un bel pò
  • Kailah rivolge loro un cenno di saluto
Master: poi le indica la vostra direzione.
  • Vian si congeda da Radom e raggiunge te e gli altri.
Master: in tutto ora siete in 4.
Master: 2 donne, 2 uomini
  • Radom is now known as Jack
  • Jack si avvicina
  • Jack vi osserva
  • Jack è uno dei 2 soldati che aspetta con voi: sembra in buoni rapporti con l'altro
Jack: Io sono Jack, e lui è Gertand. Veniamo dalla Chela: voi?
  • Jack tira 20
Armando: Complimenti, Jack ! Hai totalizzato 9
  • Jack tira 20
Armando: Complimenti, Jack ! Hai totalizzato 8
  • Jack tira 20
Armando: Complimenti, Jack ! Hai totalizzato 15
  • Jack tira 20
Armando: Complimenti, Jack ! Hai totalizzato 4
Kailah: Ciao, io sono Kailah
Kailah: molto lieta
  • Jack ti stringe la mano, molto energicamente
  • Kailah ricambia cordialmente
Master: E insomma, anche voi siete rimaste a spasso?
Jack: (dice Jack)
Kailah: Aspettiamo un nuovo incarico, diciamo
Jack: Ah
  • Kailah parla perchè immagina che Vian non sia esattamente dell'umore
Kailah: e voi?
Jack: Noi siamo a metà, più o meno
  • Kailah ascolta
Jack: metà della pena che ci resta da scontare. Sir Madsen ci ha reclutati perché ce la caviamo
Kailah: che pena?
  • Kailah osserva i gradi dei due soldati, incuriosita
Jack: Gertand, com'è che si chiama il reato che abbimao commesso?
Jack: (2 soldati semplici)
Jack: (sai che, quando c'è una pena da scontare, le promozioni sono ben difficili)
Jack: (Gertand risponde, con un tono un pò da presa in giro): "Atti contro il feudo"
  • Jack si volta verso di voi
Jack: "Atti contro il Feudo".
  • Kailah sorride
Jack: (Gertand aggiunge) "di media entità".
  • Jack annuisce.
Jack: Riassumendo, volevamo mangiare
Jack: il Dominus s'era... dimenticato
Jack: o meglio, il suo modo di distribuire il cibo
Jack: si basava sulle esigenze di una famiglia media
Jack: io ho 3 fratelli e 3 sorelle
Jack: Gertand, tu quanti ne hai?
Jack: (Gertand) 5 in tutto.
Jack: (Gertand) e due genitori, e un nonno.
Jack: diciamo che non c'era abbastanza per sfamare tutti, e così...
Kailah: ...
  • Jack ti racconta che andavano a mungere le vacche, fregare le uova, etc.
Kailah: capisco
Jack: un giorno ci hanno beccato e ci volevano arrestare: è scoppiato un casino, i nostri due abitati si sono ribellati
Jack: e... ci hanno considerato i capi della rivolta.
Jack: hanno mandato... quanti erano, gert?
Jack: (Gertand) 5
Jack: hanno mandato 5 soldati
  • Kailah tira 20 (per Jack)
Armando: Complimenti, Kailah ! Hai totalizzato 9
Jack: per catturarci
  • Kailah tira 20 (per quell'altro)
Armando: Complimenti, Kailah ! Hai totalizzato 13
  • Jack ha circa 30 anni, ha il naso malandato, ma non è brutto
Jack: entrambi sembrano più dei picchiatori / mandriani che non dei soldati
Jack: per farvela breve, non per vantarci
Jack: ma li abbiamo rimandati a casa senza le loro armi
Jack: senza ucciderli, per carità... se li avessimo uccisi...
Jack: Gert, che sarebbe successo se li avessimo uccisi?
Jack: (Gertand) "Atti contro l'autorità"
  • Jack annuisce
Jack: (Gertand) "di MAGGIORE entità"
Jack: Già. di MAGGIORE entità.
Kailah: ... e adesso state aspettando ordini dal sergente Reiner, ho capito bene?
Jack: ... si, per fartela breve sir Madsen ha capito che sapevamo il fatto nostro, e ci ha offerto un lavoro
Jack: come alternativa alla galera
Jack: e siamo ancora qui, dopo 1 anno abbondante ormai
Kailah: vi siete fatti già un anno di guerra?
Jack: Non ci siamo fatti la guerra delle lande, ma questa qua, contro i Nordri e i Risvegliati, ce la siamo fatta
Jack: vero gert?
Jack: (gertand) annuisce
  • Jack osserva Vian
Jack: ma la tua amica? è muta?
Kailah: Lei è Vian. E' un po' un momentaccio, non credo abbia voglia di parlare.
  • Kailah lo dice a voce un po' più bassa
  • Vian fa un saluto formale, rispettoso
Jack: Capisco. certo, certo.
Jack: Da queste parti può essere dura, lo capisco
Jack: vero gert?
Jack: (Gertand) annuisce
Master: sentite un ruore di cavalli
  • Jack E' arrivato il Burgravio, ragazzi.
  • Jack si mette sull'attenti, un pò a prendere in giro.
Jack: (Gertand pure)
  • Kailah guarda (chi sta arrivando?)
Master: Ovviamente però non è il burgravio. E' Ivan Reiner con i suoi uomini (plotone 10-11)
Master: li vedi al gran completo.
  • Kailah è contenta di vederli (vivi)
  • Jack is now known as Ivan_Reiner
  • Ivan_Reiner smonta da cavallo e vi saluta
Ivan_Reiner: (sembra vi conosca tutti, Vian compresa)
  • Kailah saluta il Sergente Ivan con rispetto ma anche con piacere
Ivan_Reiner: (del resto, sai che lui è l'addestratore delle reclute che vengono impiegate sulle falesie, e in quelle zone lì)
Ivan_Reiner: (quindi imamgini che tutti loro siano passati da lui)
Ivan_Reiner: Ragazzi, lasciate che vi dica che sono molto contento che siate vivi
  • Ivan_Reiner va da Vian
Ivan_Reiner: Vedo che hai saputo: mi dispiace.
  • Vian annuisce
Ivan_Reiner: Li ho trovati io: hanno combattuto eroicamente, lasciando a terra un bel pò di Nordri
Ivan_Reiner: A quelli che se la sono cavata stiamo pensando noi.
Vian: ...si
Ivan_Reiner: Si?
  • Vian annuisce
Vian: si
Ivan_Reiner: bene.
  • Ivan_Reiner sospira
Ivan_Reiner: Non ho molto tempo: ora vi spiego cosa andrete a fare
Ivan_Reiner: la prima cosa che vi dico è che non vi guiderò io: qui alla Rocca c'è una situazione particolare, come sapete abbiamo perso molti uomini
Ivan_Reiner: questa è una di quelle situazioni che io definisco "un punto di svolta"
Ivan_Reiner: qui, ciascuno di noi ha modo di dimostrare se l'addrestramento che ha fatto è valso qualcosa oppure no
Ivan_Reiner: se siete... se siamo in grado di essere per l'esercito quello che l'esercito spera che siamo.
Ivan_Reiner: Negli eventi che verranno, vi sarà chiesto di agire d'istinto... fidandovi del vostro giudizio, e della fiducia che avete maturato nei confronti dei vostri compagni
Ivan_Reiner: e dei vostri superiori
Ivan_Reiner: Secondo te cos'è l'esercito, Jack?
  • Ivan_Reiner is now known as Jack
Jack: una prigione in cui le guardie sono in cella con me, Sergente
  • Jack is now known as Ivan_Reiner
  • Ivan_Reiner sorride
Ivan_Reiner: non è poi così sbagliato, sapete?
Ivan_Reiner: Nel senso che qui quello che eravate prima conta poco
Ivan_Reiner: Per te cos'è l'esercito, Kailah?
Kailah: una famiglia.
  • Master annuisce
Ivan_Reiner: bene: è un'immagine forte. Perché una famiglia va protetta,
Ivan_Reiner: ma va anche amata
  • Ivan_Reiner chiede un pò a tutti
Ivan_Reiner: e commenta le risposte di tutti. non capisci bene perché faccia cosi,
  • Vian risponde "una famiglia", come te
Ivan_Reiner: Oggi, l'esercito vi chiede di fare qualcosa di diverso dal solito: alcuni di voi non l'hanno mai fatto, altri si
Ivan_Reiner: Dovrete aiutarci a riportare a casa dei compagni.
Ivan_Reiner: Vostri compagni, soldati di Uryen
  • Kailah annuisce con un sorriso un po' amaro
Ivan_Reiner: per farlo, dovremo sottostare a delle condizioni che non ci piaceranno
Ivan_Reiner: il vostro scopo non è giudicare
Ivan_Reiner: le scelte che farà il vostro superiore
Ivan_Reiner: anche se vi dovessero sembrare ingiuste, o sproporzionate
Ivan_Reiner: il vostro scopo, sapete qual è?
Ivan_Reiner: è aiutarlo a svolgere un compito che a lui piace ancora meno che a voi
Kailah: ...
Ivan_Reiner: è renderglielo il meno penoso possibile
Ivan_Reiner: prima ancora di obbedire, c'è questo
Ivan_Reiner: sono certo che lo capite
Ivan_Reiner: altrimenti non starei mandando voi
Ivan_Reiner: in bocca al lupo, e.. riportateli a casa.
  • Ivan_Reiner finisce di parlare e si avvicina a voi, per scambiare qualche parola con ciascuno. a un certo punto ti prende per un braccio, anche un pò bruscamente.
Ivan_Reiner: Kailah
  • Ivan_Reiner ti porta in un punto in modo che nessuno senta
  • Kailah si volta e lo segue
Ivan_Reiner: (è una cosa chedura pochi istanti)
Ivan_Reiner: quasi una comunicazione "di straforo"
Ivan_Reiner: Kailah
Ivan_Reiner: ti fidi di me?
  • Kailah annuisce
Kailah: si
Ivan_Reiner: QUalsiasi cosa accada
Ivan_Reiner: porta a termine questa missione, e poi torna qui
Ivan_Reiner: mi hai capito bene?
Kailah: ... certo, signore
  • Ivan_Reiner ti guarda
Ivan_Reiner: fai percepire emozioni
  • Kailah aggrotta la fronte (evidentemente c'è qualcoosa che le sfugge)
  • Kailah tirasomma
Armando: Complimenti, Kailah ! Hai totalizzato 3 7 8 , per un totale di 18 !
Kailah: 18+28
Kailah: c'è qualcosa che devo sapere?
Ivan_Reiner: capisci che: A) "porta a termine" è nel senso "non uscire dai binari"
Ivan_Reiner: non "portala a termine CON SUCCESSO A QUALSIASI COSTO"
Ivan_Reiner: (giusto per evitare equivoci)
Ivan_Reiner: cioè "non fare altro"
Ivan_Reiner: B) è molto serio e noti una grande preoccupazione
Ivan_Reiner: (magari per te, potresti pensare)
  • Ivan_Reiner non ti dice altro, ti lascia stare e torna dai suoi
  • Kailah annuisce
Ivan_Reiner: (senza rispondere alla tua domanda)
  • Ivan_Reiner risale sul suo cavallo
Ivan_Reiner: Partirete domattina all'alba
Ivan_Reiner: il vostro comandante sarà il tenente Daron
Ivan_Reiner: (tu sai chi è, anche se ci hai interagito poco)
  • Kailah annuisce
Ivan_Reiner: è il tenente che avevate come riferimento durante la battaglia della Chela, una vita fa
Ivan_Reiner: te lo ricordi bene
Master: L'attacco inizierà stasera e in una mattinata la torre cadrà.
Master: Un battaglione si occuperà di questo, mentre un altro battaglione si schiererà a difesa del villaggio di Mar.
Master: Il battaglione d'assalto sarà guidato dal Tenente Daron, mentre quello che rimane a Mar sarà comandato da lui.
Master: (cronaca "il vento del Nord")
Master: la catena di comando era
Kailah: ok
Master: Daron -> Heinrich (ora defunto,ahimè) -> voi
  • Kailah si ricorda di Daron. Difficilmente Daron si ricorderà di Kailah
Master: per la cronaca, c'erano 2 tenenti
Master: Vonner (a capo del Genio) e Daron (a capo del battaglione d'assalto)
Master: di fama, sai che è una specie di Ramsey
Kailah: molto bene
  • Ivan_Reiner vi ha formalmente dismessi
  • Ivan_Reiner is now known as Jack
Jack: ... wow, che discorso
Kailah: Beh, andiamoci a preparare... vestiti pesanti per il viaggio
  • Jack annuisce
Jack: vi va di bere qualcosa? Se la cosa parte domani, stasera possiamo andare alla Locanda dello Squalo
Jack: tanto ormai qui è saltato tutto... i sergenti stanno a fare tutti altre cose.
  • Kailah ci pensa (credo non sia permesso, giusto?)
Jack: (c'è grande confusione: non sai se siete in servizio da domani oppure da ora)
Jack: (lui sembra propenso ad aver capito che oggi è giorno di permesso)
  • Kailah guarda Vian
Vian: ...
Kailah: domattina si parte all'alba e sarà un lungo viaggio... tu te la senti?
Vian: ... tu vai.. io preferisco...
Kailah: ...
  • Vian scuote la testa
  • Kailah guarda gli altri
Kailah: andiamoci a riposare, dai
Kailah: da domani non mancherà occasione
  • Jack sospira
Jack: ho capito, ho capito... il dovere prima di tutto
  • Kailah sembra più che altro dispiaciuta di fare la sgarbata con Vian
Jack: già mi piacete, ragazze. Le cose difficili, mi piacciono
Jack: a domani
Kailah: buona serata, a domani.
  • Kailah va con Vian a fare i bagagli
  • Jack si allontana, con Gertand. 9 su 10 che ci vanno
Vian: Mi dispiace, non dovevi
  • Kailah sorride
Vian: ma un pò sono contenta.
Kailah: ti ringrazio, ma un'ultima sera al calduccio... si fa per dire... alla Rocca...
Kailah: sono più contenta di rimanere qua
Vian: Che tipo è questo Daron?
Kailah: prendiamo cose molto calde e pesanti, perchè il viaggio sarà tosto
  • Vian annuisce
Kailah: mah, ci ho combattuto solo una volta, un sacco di tempo fa
Kailah: è uno tosto, in gamba
Kailah: uno di esperienza
Vian: anche io l'ho visto una volta sola
Kailah: lui probabilmente non si ricorderà di me, ero proprio appena arrivata a quel tempo...
Vian: so che prima che arrivassi io
Vian: era lui il tenente di riferimento delle falesie
Vian: poi è diventato sir Madsen
Kailah: ... si
Vian: e si diceva che tra i due
Vian: non corresse buon sangue
Kailah: noi abbiamo combattuto con lui alla Chela, alla battaglia contro sir Madsen
Vian: ah
Kailah: ormai un'eternità fa... o almeno così pare
  • Vian prende le coperte e il necessario per il viaggio (dallo zio di Gannor)
  • Kailah intanto fa i bagagli, prepara tutto l'occorrente, sorpresa lei stessa del fatto di provare sollievo all'idea di ripartire
Vian: in gran parte ve le dà subito, altra roba ve la prepararerà per l'indomani mattina
Kailah: (dopo tanto aver faticato per riuscire a tornare)
Vian: alla rocca incontrate Garruk Jagger, del terzo plotone. Te lo ricordi quando siete tornati dalla tua avventura,
Vian: che stava "tenendo a bada" una sorta di prigioniero/messo
Vian: ha un umore pessimo
  • Kailah lo saluta
  • Jack is now known as Garruk
Garruk: Kailah
Kailah: Ciao! Lei è Vian
Garruk: Che ci fai qui? Pensavo foste partiti
  • Garruk sorpreso
Kailah: domattina partiamo
  • Garruk intende chiaramente "coi tuoi"
Kailah: non sono andata coi miei compagni, loro sono già andati
Garruk: Davvero? e perché?
Kailah: io parto con il tenente Daron
  • Garruk sembra stranamente interessato
Garruk: Ah!
Kailah: domattina presto, con Vian e un altro paio di soldati.
Garruk: il recupero
  • Kailah annuisce
  • Garruk si tranquillizza.
Kailah: lo riporteremo indietro.
Garruk: Brave. riportatemi a casa Rock, che mi deve tre argenti, quello stronzo
  • Kailah lo dice a voce bassa ma molto convinta
Kailah: Contaci.
Garruk: quello capace che si fa trattenere lì pur di non rendermi il dovuto. Scommetto che sta benissimo, fumando quella pipa al melarancio o quel che cavolo è
  • Garruk ti dà una pacca sulla spalla
  • Kailah sorride
  • Garruk si volta verso Vian
Garruk: Piacere, Garruk. Benvenuta in questa gabbia di matti
  • Vian saluta rispettosamente
Garruk: Plotone 31, vero?
  • Vian annuisce
Garruk: Mi dispiace molto.
Vian: grazie
  • Garruk si allontana cantando un motivetto
Garruk: "noordriii.. del caaazzo..."
  • Kailah sorride a Vian
Vian: Lo conosco, ne parlano spesso
Vian: di fama
Kailah: è un mito Garruk, si
Kailah: ... lui e tutto il terzo plotone.
  • Kailah lo dice con una nota amara, pensando a quanti sono morti
Kailah: Andiamo a prepararci, dai
Vian: arrivate nel dormitorio femminile.
Vian: siete in 2.
Vian: posate la roba pesante, poi scendete a mangiare, poi risalite. Dimmi se fate uqalcosa
Vian: in between
  • Kailah inizia a fare i bagagli, buttando un occhio discreto alle cose che prende Vian, per assicurarsi che abbia il necessario e non si dimentichi cose essenziali
Kailah: per il resto si fa quel che si deve, tranquillamente e con precisione, si mangia e si dorme
  • Vian ti sembra in grado di gestire la cosa
Kailah: ottimo
Creata il 18/03/2020 da DarkAngel (1224 voci inserite). Ultima modifica il 19/03/2020.
456 visite dal 18/03/2020, 16:12 (ultima visita il 27/09/2020, 17:40) - ID univoco: 4392 [copia negli appunti]