Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Loic, fai un lavoro di me%£a! »
- Eric -
 
Il Valvassore
Guelfo da Flavigny
 
creato il: 20/05/2005   messaggi totali: 60   commenti totali: 79
84397 visite dal 31/07/2007 (ultima visita il 09/12/2019, 21:54)
Scritto il 08/06/2007 · 29 di 60 (mostra altri)
« Precedente · Successivo »
23 Giugno 517
Venerdì 8 Giugno 2007

Una promessa da mantenere

Cari amici,

per Grazia e secondo il Volere degli Dei abbiamo conquistato l'Arcano. Celebrare Litha in nome di Harkel forse ci ha consentito di emendare i dubbi, gli errori, le paure di un popolo che intuì la Luce ma non seppe distinguerla dalle tenebre. E se così è stato, allora abbiamo dato un senso pieno alle speranze che un tempo animarono quei cuori incerti, abbiamo infine colmato il baratro che per secoli impedì loro di giungere alla Verità.

Ora che l'Impresa è compiuta, ora che il voto che pronunciai sulla tomba di Valerie è sciolto, sono chiamato ad onorarne un altro. Durante la mia permanenza alla Cantina di Clelie ho conosciuto una fanciulla, Nailah, dolce quanto sfortunata. La sua testimonianza separa un vile assassino dall'impunità, e costui non le lascia quartiere. Ha già ucciso i suoi cari; ora attenta alla vita dell'ultimo fratello rimastole, sperando in questo modo di stanarla dal nascondiglio che Vaeran, Marin e Mara le hanno fornito. Le ho dunque promesso che una volta conclusa la celebrazione di Litha sarei tornato a Rigel, per aiutarla a risolvere la questione una volta per tutte.

Il vigliacco è un malvivente conosciuto a Rigel come il Caporale per via del suo passato di guardia corrotta. C'è di più: è grazie a lui che il 10 di Picche ha conquistato "le chiavi nere" della città, guadagnandosi la sua fiducia come luogotenente e manovrando lui e la sua organizzazione da una posizione defilata. Sir Marcus a malincuore mi ha confidato che difficilmente la vicenda potrà mai essere risolta dalla giustizia cittadina per via della rete di connivenze di cui il Caporale gode da una parte (connivenze che hanno consentito ai Picche di monitorare i nostri spostamenti in città), e per l'omertà a cui sono costrette le sue vittime dall'altra.

Dunque non appena possibile partirò per Rigel. Se qualcuno di voi decidesse di accompagnarmi avrà la mia gratitudine, visti i pericoli che mi troverò ad affrontare.
scritto da Guelfo da Flavigny , 03:53 | permalink | markup wiki | commenti (8)
Scritto il 08/06/2007 · 29 di 60 (mostra altri)
« Precedente · Successivo »