Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« tu attento buffo uomo, torna intero tua casa »
- Barak, Nano di Nur-Had-Dun, a Loic -
 
Julie la Piattola
Julie Modane
 
creato il: 20/05/2005   messaggi totali: 139   commenti totali: 110
147172 visite dal 31/07/2007 (ultima visita il 22/09/2019, 10:52)
22 febbraio 517
Lunedì 27 Febbraio 2006

nel tempio maledetto...

Stanotte sono successe tantissime cose e ancora non riesco a rendermene bene conto.
Abbiamo trovato il tempio di Yog Shoggoth, in mezzo ad una caverna sotterranea, e qui abbiamo fatto un agguato a un gruppo di adoratori delle tenebre che venivano a fare una cerimonia.
E' successo di tutto, abbiamo usato le ampolle incendiarie di Ordo, c'è stato un combattimento in cui i nostri hanno fatto strage dei loro, e verso la fine i cattivi hanno di nuovo fatto crollare tutta la galleria, ma stavolta ci sono rimasti sotto Uther e il suo compare satanista.

Sì, vendetta è fatta. Uther è morto e pure una mezza dozzina di gente della sua feccia.
In fondo sono contenta, perche' quelli non potevano andare in giro e continuare a fare cose cosi' brutte impunemente.

Quel che mi spaventa un po' è che ho paura di aver ammazzato uno.
Un adoratore delle tenebre, certo, ma la cosa mi fa lostesso impressione.
Infatti ho tirato una ampolla incendiaria di Ordo e l'ho colpito, e quello ha preso fuoco in maniera incredibile, sul tronco, e si è sollevato un odore terribile e lui gridava gridava... e a un certo punto ha smesso.

Come ci si sente dopo aver ammazzato una persona?
I miei cugini ci sono abituati e la cosa non li spaventa, ma io proprio non pensavo che mi sarebbe mai successo. Lì per lì non ci ho pensato, ero convinta che fosse solo un diversivo per aiutare i compagni nel combattimento... e invece è andata in quel modo truculento.

Ho paura di fare brutti sogni adesso, di sognare quel tizio che strilla e che puzza di bruciato... che Pyros mi aiuti!

Oltretutto ora non so che ci inventeremo, perche' nonostante la vittoria sugli adoratori delle tenebre, il passaggio della galleria verso l'esterno è franato di brutto, ed è bloccato.
Come faremo ora ad andarcene da Nur Had Dun?
scritto da Julie , 09:19 | permalink | markup wiki | commenti (0)
 
11 febbraio 517
Lunedì 20 Febbraio 2006

Un nuovo tizio

Oggi ci hanno presentato un ragazzo, con un nome nanico impronunciabile tipo Quixot, che verrà con noi a picchiare i satanisti e poi fino a Amer.
Pare che sia uno spadaccino in gamba, ma quello che è sicuro è che è strano assai: non è mai uscito in vita sua dal Miestwode, da Nur-Had-Dun, sempre al servizio dei Nani.

Io se fossi in lui morirei dalla curiosità di conoscere quel che c'è fuori, vorrei sentire racconti, non vedrei l'ora di scoprire il mondo... e invece questo strano Quix è tutto intimidito, sembra un po' spaventato.

Non capisco se siano le ragazze a metterlo a disagio, forse è abituato come i Nani che maschi e femmine stanno sempre alla larga... beh, a portarcelo appresso ci sarà da ridere.
Queste sono le situazioni in cui sento la mancanza di Stratos... avrei un sacco voglia di vederlo, e di vedere Guelfo...

... sigh, cerco di non pensarci, ma è inutile. Loro ancora non lo sanno di Abelino, che cosa diranno? Sento un peso sul cuore che mi schiaccia, vorrei riabbracciarli tutti.
scritto da Julie , 09:25 | permalink | markup wiki | commenti (0)
 
9 febbraio 517
Lunedì 13 Febbraio 2006

Il funerale

Oggi si è celebrato funerale di Abel, nel grandioso tempio di Nur-Had-Dun.
Sono venuti tutti, anche Eric e Solice che finalmente stanno meglio e possono muoversi.
Non so, non sembrava una cosa reale. Era tutto così imponente, marziale, che il nostro dolore sembrava scomparire in tutta quella enormità. Come in uno strano sogno.
Loic è qualche giorno che sembra rincretinito, si diverte un mondo a scimmiottare la parlata dei Nani, e non pare nemmeno rendersi granche' conto del fatto che Abel sia morto.
A suo dire è un onore e una cosa bellissima finire sepolti qui, in mezzo a tutti questi grandi Nani.

Ma non è vero.
Io lo so, Abel avrebbe preferito mille volte riposare a Caen, nel prato, vicino ai suoi cari. Nella semplicità, sotto l'erba fresca, e non in un sarcofago di pietra scolpito dai migliori scalpellini dei Nani.
Abel avrebbe voluto sentire gli uccelli volare sulla sua tomba, e la luce della luna vicina ogni sera.

Perchè i miei amici continuano a morire?
Abbiamo abbandonato Ryan in mezzo ai monti, e ora lasceremo per sempre Abelino qui, sotto la montagna che lo ha ucciso.

Non voglio dover piangere altri amici, Dei vi prego, non voglio! E' troppo triste averli ritrovati per doverli perdere di nuovo uno ad uno.
scritto da Julie , 09:23 | permalink | markup wiki | commenti (0)