Recap assalto al castello di Harar

Forum dedicato agli eventi della Campagna di Caen, ambientata nel Continente di Sarakon (Ducato di Amer).

Moderatori: Testimonial, PNG

Avatar utente
Annika
Colonnello
Messaggi: 1714
Iscritto il: 08/10/2003, 15:36
Località: Roma
Contatta:

Recap assalto al castello di Harar

Messaggioda Annika » 07/04/2010, 15:17

Cari tutti, presenti e assenti, ecco un breve recap della situazione al castello di Harar, che state impavidamente (e un po' follemente) assaltando ormai da due sessioni. Prima che inizi la terza sessione di sangue vi ricordo ogni cosa, in modo che siate preparati.

Capo della spedizione è Lorenzo Quart, mosso da ragioni non solo legate alla vostra comune causa, ma da una semplice motivazione personale: il desiderio di vendicare l'assassinio della sorella Bernadette.
Accanto a lui ci sono i vecchi amici Karen, Erwin e Karl Anderson (vedovo di Bernadette). Della "vecchia squadra" manca solo Youri.
Si è unito al gruppo anche Sir Andrè Navon, che sta dando prova di grande determinazione.
Il gruppo dei "giovani" è composto da Guelfo, Eric, Loic, Solice, Elias, Lucius. Desiree e Julie sono rimaste a Chalard.

I nostri hanno decimato uno Squadrone Speciale dell'Aquila, gli unici superstiti sono due cavalieri che si sono arresi, e che sono attualmente prigionieri.

Dopodichè i nostri hanno assaltato le mura esterne del Castello di Harar, e sono faticosamente riusciti a oltrepassarle, sia pure a prezzo di alcuni feriti. Dei 4 uomini di guardia sulle mura, 3 sono stati fatti prigionieri (feriti gravemente) e uno è fuggito.

I nostri hanno permesso ai servitori di abbandonare il castello pacificamente, e hanno anche trattato col Dominus ottenendo che una donna incinta e un paio di bambini uscissero dalla torre unendosi ai servitori fuori, al sicuro. Sembra che ci sia un'altra dama nella torre, che tuttavia ha deciso di non sfruttare l'occasione per andarsene.

Non ancora paghi di botte, i nostri hanno distrutto il portone del Castello: dopo un tentativo fallimentare col fuoco hanno usato un ariete e l'incantesimo "missile acido" di Guelfo, e alla fine ce l'hanno fatta. Tutto questo ha anche permesso a Guelfo di capire con certezza che all'interno delle mura c'è almeno un praticante di arti magiche.

Una volta conquistato il piano terra del castello, si è posto il problema di salire le scale a chiocciola che conducono ai piani superiori. Per come sono costruite, permettono ai difensori di godere di un enorme vantaggio sugli attaccanti (quantificato con un +20) e questo ha fatto sì che semplici guardie mediamente allenate siano riuscite a tenere testa a lungo a guerrieri formidabili come Eric e Lorenzo Quart.

Attualmente i nostri hanno sospeso i tentativi di attacco ai piani superiori della torre e si sono messi al riparo in attesa di elaborare una nuova strategia di attacco.

Lucius, Elias e lo stesso Lorenzo Quart sono feriti gravemente, altri hanno riportato ferite lievi e sono comunque in grado di combattere.

Si sa che nella torre ci dovrebbero essere rimasti 6 soldati (non tutti in armatura, visto che molti sono corsi alla torre senza indossarla, lasciandola indietro nel casottino della guardia - probabilmente 2 in armatura e gli altri senza, o con armature di fortuna), il Dominus e suo figlio (che sembra non sia un combattente) e l'ospite, Lester Blidings. In più c'è la dama.

Questo è quanto, se volete sapere altro non avete che da chiedere.

Ciaoooo!!

anna
*/\|\|\|/\*

Torna a “Campagna di Caen”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite