Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Ti stiamo venendo a prendere, mascherone! »
- Bohemond D'Arlac -
 
Gli appunti di Colin
Appunti raccolti da Colin durante la sua Ricerca nel Corno del Tramonto
Colin Tarr
 
creato il: 27/09/2014   messaggi totali: 88   commenti totali: 204
205720 visite dal 27/09/2014 (ultima visita il 17/04/2024, 14:05)
29 Marzo 517
Domenica 22 Marzo 2015

Insetti mutati e uomi-insetto



Oggi abbiamo combattuto contro risvegliati molto veloci e agili con fattezze e movimenti sempre più vicine a quelle di enomi insetti. Ho avuto modo si studiare rapidamente il cadavere di uno di questi. Purtroppo non siamo riusciti ad uccidere quello allo stadio più evoluto (lo stiamo inseguendo).
La struttura del corpo è più ordinata rispetto ai soliti risvegliati. Sembra che il corpo si stia riorganizzando secondo una nuova forma. Il volto è inespressivo, la pelle nera asciutta e dura. Le giunture sono disarticolate e sostituite da un nuovo tessuto non umano molto flessibile. Sulle dita sono cresciuti lunghi artigli. Sembrano quasi composti da strati di pelle pietrificati; sempre più simili a zampe di insetti.

Alcuni dei nostri sono stati colpiti. I colpi di artiglio sembrano non aver infettato le ferite; i morsi sì. Nelle ferite infette appaiono minuscole larve molto difficili da rimuovere. Avrei voluto provare a fermare l'infezione (amputando l'arto e cauterizzandolo), ma mi hanno tutti fermato sostenendo che fosse del tutto inutile. Chi viene infettato è spacciato e irrecuperabile. Sinceramente in futuro non vorrei arrendermi e vorrei comunque provare qualche intervento. In ogni modo il soldato ferito ha deciso che vorrà continuare a combattere fino alla fine. Sarà l'occasione per osservare il decorso della malattia. L'ho visto poi combattere contro altri risvegliati che non sembravano trattarlo diversamente dagli altri esseri umani. Probabilmente non riconoscono in lui il contagio.

Siamo poi entrati all'interno del Cairn. La maggior parte dei cadaveri lì sepolti erano mancanti (si saranno tutti risvegliati); rimanevano solo ossa sparse. Erano però presenti strani favi sui resti e vicino ai favi c'erano orribili fuchi mutati incapaci anche di volare per le loro dimensioni esagerate. Abbiamo ucciso molti di questi strani esseri che emanano un odore molto simile alla sostanza nerastra trovata da Magnus. Alcuni compagni l'hanno soprannominata miele nero. Kailah ha suggerito che potrebbero essere questi insetti a insurre il processo di risveglio nei cadaveri morti da tempo. Effettivamente uno scritto che accompagnava la sostanza nera trovata da Magnus faceva pensare che questa fosse un ingrediente per produrre sostanze utili agli adepti di Morgoblath.
scritto da Varg , 12:20 | permalink | markup wiki | commenti (0)