Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Zoccole »
- Bohemond D'Arlac -
 
Gli appunti di Colin
Appunti raccolti da Colin durante la sua Ricerca nel Corno del Tramonto
Colin Tarr
 
creato il: 27/09/2014   messaggi totali: 88   commenti totali: 204
209951 visite dal 27/09/2014 (ultima visita il 30/05/2024, 22:20)
21 Marzo 517
Mercoledì 7 Gennaio 2015

Maledizione



In questi giorni sto sperimentando la maledizione di un sacerdote di Morgoblath. Devo aver stabilito un contatto visivo con un sacerdote che si accompagna al guerriero con cui ha combattuto Vodan.
E' dalla notte scorsa che ho una forte febbre e durante la notte faccio incubi. Nel primo incubo ero in una palude, probabilmente la parte interna nel cariceto. Uno strano mostro (mezza larva, mezza uomo, con un'enorme bocca) mi attaccava ... un evidente abominio della biologia, probabilmente un simbolo del morbo dei risvegliati. Sulla fronte aveva il marchio della maschera mortuaria. Poi mi sono trovato alla base di un'immensa torre, troppo alta per reggersi in piedi nel mondo reale. Sembrava un serpente che si avvolgeva verso il cielo plumbeo. Dall'alto sono scesi due occhi bianchi (li avevo già visti tra le baracche prima della sfida di Vodan con il guerriro delle tenebre). Nell'avvicinarsi scopro che sono i due occhi di una maschera mortuaria. Mi parla. Mi pone un indovinello. Parla di un dono, qualcosa che non ha inizio, né fine, né nulla nel mezzo. Probabilmente un cerchio ... lo stesso cerchio che ho visto sul petto del risvegliato dalla maschera. Poi mi parla di una ragazza con cui mi accompagno che gli interessa molto e che devo preservare. Kailah. Percepisce il suo potere magico e gli interessa. Mi dice di averne cura. Il tempo a mia disposizione scade e la strana larva umana mi divora.

Padre Engelhaft mi conferma che potrebbe essere una maledizione di Morgoblath. Dice varie preghiere per me. Mi porta anche dalla druida di Muddan. Questa fa uno strano uso dell'alchimia ... probabilmente potenziata da poteri divini che attinge da Harkel o dagli spiriti del bosco. Mi fa prima un impiastro con le bacche occhi-di-rospo sulla fronte per fare una diagnosi. Su di me c'è una maledizione. Spavento gli animali e probabilmente attirerò i risvegliati. Mi fa poi alcune pozioni con erbe amare per dormire meglio (sembrano potenti sonnifieri, ma non vuole condividere con me la preparazione).

Ho ancora due contatti notturni con il sacerdote ... in realtà, probabilmente, una sacerdotessa (la voce sembra femminile). Vedo solo gli occhi bianchi molto lontani e mi parla. Vuole che risponda all'enigma. Vuole convincermi ad unirmi alla sua causa nel nome della scienza. Vuole che protegga Kailah. Parla delle sofferenza come mezzo per raggiungere la conoscenza. Io non rispondo ancora all'enigma e insisto sul fatto che il nostro dialogo, così impostato, non è alla pari e non è adeguato per un confronto.
Chissà quanto reggerà questa maledizione? Io per ora sto reggendo bene, con gli aiuti delle pozioni e delle preghiere dei miei compagni.
Non nego di essere interessato al punto di vista degli adoratori di Morgoblath su questa questione dei risvegliati.
La druida la vede come una "stonatura" nel "canto della creazione".
scritto da Varg , 12:55 | permalink | markup wiki | commenti (4)