Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« C'è un'infiltrazione di Kreepar, penetrano nel complesso attraverso un passaggio allagato »
- Bohemond D'Arlac -
 
Kailah Morstan
diario di viaggio
Kailah Morstan
 
creato il: 13/01/2012   messaggi totali: 75   commenti totali: 85
111221 visite dal 13/01/2012 (ultima visita il 14/11/2019, 06:42)
13 agosto 517
Mercoledì 23 Novembre 2016

La festa di Pyros



A dividerci da Generaal e dal suo Plotone di morti è in questo momento solo qualche decina di metri in linea d'aria.
Hanno trovato rifugio nelle gallerie scavate sul fianco della collina, vecchie cave abbandonate: chissà se sono inattive già da prima della guerra, o se i minatori sono morti tutti. In ogni caso i tunnel per noi sono trappole letali: i Risvegliati avrebbero ogni vantaggio, noi soltanto difficoltà.

Generaal e i suoi Armigeri sono Risvegliati molto particolari. Combattono con le armi, indossano armature, sanno coordinarsi tra loro e sfruttare le opportunità offerte dal terreno, dalla sorpresa, dal buio. In poche parole, sono intelligenti. Sono intelligenti al punto che, oltre ad eliminarli, sarebbe importante cercare di capire anche da dove siano sbucati fuori, come mai invece di diventare stupidi brocchi si siano evoluti in modo tanto efficiente.
Magari qualcuno li ha messi lì con uno scopo? Magari ne pilota le azioni? Magari stanno proteggendo qualcosa? È fin troppo facile pensare a Mirai.

L'ingegno, che è l'arma migliore che abbiamo contro i Risvegliati normali, contro Generaal e il suo Plotone non basta. Nonostante sappiamo dove siano nascosti e da dove usciranno, non siamo in condizione di sfruttare queste informazioni più di tanto, ma siamo comunque costretti ad affrontarli in campo aperto, di notte.

Colin, sopravvalutando le mie capacità magiche, aveva proposto di chiudere la ritirata nelle gallerie a Generaal e ai suoi con un muro di fiamme. Sarebbe bello avere simili poteri, ma senza sufficiente combustibile non sarei in grado di alimentare alte fiamme per più di pochi momenti, senza contare che avrei bisogno di essere troppo vicina per controllare il fuoco, in una zona malsicura e scoscesa.

L'idea però mi piaceva. Sappiamo che i Risvegliati temono il fuoco, persino gli Abnormis se ne mostrano intimiditi.
Sicuramente al momento dello scontro dovremo accendere dei fuochi. Ma siccome c'è ancora qualche ora di tempo... secondo me sarebbe uno spreco limitarci a raccogliere un po' di legna ed affilare le armi.

Generaal e i suoi sono Risvegliati intelligenti... ma sono pur sempre morti che camminano.
Sono morti che camminano in armatura, oltretutto, il che rende più difficile abbatterli, ma li rallenta, proprio come rallenta noi, o forse di più.

Per questa ragione... guardiamoci intorno, sfruttiamo quel che abbiamo. Siamo in una cava abbandonata, ci saranno pure vecchi attrezzi ancora in parte utilizzabili, materiale di riporto, legname.
Sappiamo dove Generaal e i suoi dovranno passare, scegliamo un buon punto per attirarli, per affrontarli, e prepariamoci il terreno.

Alla casetta con Pjotr e suo cognato i nostri semplici stratagemmi si sono rivelati piuttosto utili: non sufficienti, perchè al dunque è con la violenza che si risolvono queste faccende... ma comunque ci hanno permesso di affrontare i nemici in condizioni meno svantaggiate.

Ecco qualche proposta, da sottoporre al vaglio della fattibilità e del parere dei compagni.

1. buche: se grossomodo sappiamo dove dovremo scontrarci con Generaal e i suoi allegri commilitoni, potremmo scavare un paio di buche non troppo profonde, coprendole con qualche sterpaglia. Mettendoci immediatamente dopo le buche, possiamo sperare che qualcuno dei mostri ci finisca dentro e si sbilanci. Non saranno trappole vere e proprie, ma anche una fossa di mezzo metro può essere un ostacolo per un non-morto in armatura.

2. detriti: una cava è per definizione ricca di detriti, pietre, materiale vario abbandonato. Non penso sia impossibile utilizzarlo per creare una qualche barriera, sfruttando strettoie che - sappiamo - Generaal e i suoi dovranno percorrere. Il sentiero è sottile, se riuscissimo a fargli franare addosso qualcosa, o tagliargli la ritirata una volta che sono passati, non sarebbe male.

3. materiale infiammabile: ok, non posso creare un muro di fuoco, peccato. Ma se rovesciassimo qualcosa di infiammabile sui Risvegliati, quello sarei in grado di farlo avvampare, attaccandolo anche ai resti di vestiti e di stoffa che devono portare addosso. Perchè non credo che siano risvegliati nudi in armatura, no. L'olio di qualche lanterna? Non vorrei ricorrere al Planem perchè temo che avremo incontri peggiori di Generaal e dei suoi, nel corso di questo viaggio, tuttavia se le cose si mettessero molto male potrei impiegare qualcosa: ne ho 5 fiale, in fondo, per non parlare degli altri oggetti speciali... più sperimentali. Tanto più che oggi è il giorno della festa di Pyros... sarebbe un buon modo per festeggiarlo, dare fuoco a qualche mostro.

Queste sono solo ipotesi, che non ha la pretesa di essere risolutiva: al dunque saranno le armi dei miei compagni, e per quel che posso, anche le mie, a risolvere lo scontro, non questi trucchetti. Ma se riusciamo anche solo a guadagnare qualche vantaggio, penso che valga la pena tentare.

Anche perchè l'alternativa è il solito spericolato attacco frontale... che contro mostri forti, corazzati, armati, numerosi e insensibili al dolore non mi sembra la via migliore.

Che ne pensate?


scritto da Kailah , 14:30 | permalink | markup wiki | commenti (3)