Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Fatti almeno guardare, mentre muori! »
- Colin Tarr -
 
Kailah Morstan
diario di viaggio
Kailah Morstan
 
creato il: 13/01/2012   messaggi totali: 75   commenti totali: 85
104836 visite dal 13/01/2012 (ultima visita il 18/08/2019, 02:30)
11 settembre 517
Sabato 3 Giugno 2017

La lingua dei maghi e la lingua dei furfanti

Judoc. HEL Annie DIR YSH
Così è iniziato il mio dialogo con il druido elsenorita Judoc.
Ieri, mentre eravamo nel canalone sotto la Sacra, l'ho sentito pronunciare rune identiche a quelle che ho studiato io. Così mi sono detta che forse poteva essere un modo per comunicare, una specie di lingua universare tra maghi, sufficiente a esprimere qualche concetto tra persone come noi che vengono da paesi diversi. Ha funzionato.
Certo, non è che con qualche runa si possa fare chissà quali chiacchierate, ma è comunque utile per comunicare direttamente, quando non c'è l'interprete.

Milo sta ancora aspettando quelle sette corone
Ed ecco invece il mio esordio con Zodd. Un'altra lingua in codice, frasi che di per sè hanno poco senso e che solo chi ha la chiave può interpretare: un vecchio credito legato a chissà quale storiaccia passata, grazie al quale siamo riusciti ad ammorbidire il capo di Skogen.
A modo suo, Zodd è un galantuomo. Io l'ho sempre sostenuto, sin dall'altra volta che siamo stati qui, ed anche oggi non sono stata smentita. Appellarmi a lui, anche a costo di rendermi un po' ridicola, ha risparmiato a me e a Mangusta (per non parlare di Annie) l'offesa di venire denudate pubblicamente, con la scusa del controllo di eventuali ferite prodotte da Risvegliati. Con Giada non ho fatto in tempo, sono stata presa alla sprovvista, ma spero che la mia amica non me ne voglia: tra l'altro non c'è stato più modo di parlarle, si è messa subito al lavoro per far credere a Zodd che sarà lui a farla finire al Castello di Seta. Brava, coraggiosa Giada.

Abbiamo il problema Logan. Sarà sottoposto a una specie di ordalia dopodichè, se sopravviverà, dovrà compiere una missione per conto di Zodd, nella quale potremo aiutarlo. Infine si sarà conquistato la benevolenza del nostro ospite.
Ho grande fiducia in Logan e spero che riesca a superare la prova: purtroppo in questa prima fase potremo fare pochissimo per aiutarlo, se non pregare per lui. Già domani sapremo di che si tratta, speriamo non sia una missione impossibile... ma confido che Zodd non voglia sprecare un uomo come Logan: gli conviene di più tenerselo vivo e sfruttarlo in una missione in cui magari non vuole rischiare i suoi soldati.

Se riusciamo a tenerci buono Zodd, avremo un alleato nell'indagare il Culto della Mantide.
C'è un'altra lingua infatti, qui a Skogen, che non conosciamo: la lingua delle maledette streghe preistoriche, la lingua di Mirai. Ha lasciato un cartello, inciso su un legno antichissimo, con uno strano scarabocchio sopra. Engelhaft dice che è roba vecchia legata ai culti della tenebra. Mirai ha casa qui a Skogen e il pensiero di poterla esplorare non mi dà pace: magari lì dentro potremo trovare la chiave per decifrare quel che le è accaduto.... e quel che ha fatto alla nostra Annie.

Non ce lo dimentichiamo, è stata Mirai a ridurre Annie a questo modo.
Ho visto la pancia di Annie, insieme a Judoc. Accidenti, non va proprio bene, fa paura: ha due buchi, in basso, che sembrano narici, e delle striature violacee che la percorrono tutta...
La povera Annie è miracolosamente ancora viva, dopo il gran botto di ieri, e a quanto dicono i nostri medici le ustioni si stanno rimarginando molto più in fretta del normale. Un po' ci contavo, devo ammettere.... EX HEL dice Judoc: si cura da sola.
Ormai dorme da più di 24 ore, respira debolmente, non sembra soffrire. Erano settimane che non dormiva davvero, ma era sempre in uno stato vigile, anche la notte. Chissà se sta sognando, chissà cosa può sognare una persona nelle sue condizioni.

Ah, ma Mirai deve pagare con gli interessi per quel che le ha fatto, non ci sono santi. Deve pagare. E non importa se "poverina" è posseduta da chissà quale Demone Shanti preistorico o che ne so io: Mirai era già un'odiosa egocentrica viziata da persona normale, non le sarà parso vero di diventare un mostro e poter soddisfare i suoi capricci con antichi immensi poteri.
Il Culto della Mantide... tsè. Ma chi crede di essere: la mantide non è altro che un grosso insettaccio scarafaggioso, e come tale andrà schiacciato sotto al nostro stivale.

Mirai strega preistorica (blog)
scritto da Kailah , 05:15 | permalink | markup wiki | commenti (1)