Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Comunque io fossi in voi non accetterei »
- The Stooges -
 
Also starring...
Il blog dove anche i PNG hanno spazio per dire la loro!
Simon DeTop
 
creato il: 03/08/2007   messaggi totali: 73   commenti totali: 80
162017 visite dal 03/08/2007 (ultima visita il 17/09/2019, 22:20)
2 ottobre 517
Sabato 24 Maggio 2008

dimenticare

Dovrei essere felice, sollevato, dovrei sentirmi finalmente libero - e soltanto libero - da un incubo durato più di un anno.
L'odore di quel vento, il colore del cielo tanto denso da confondersi con l'acqua, i riflessi della sua luce innaturale e senza origine... sbiadiscono poco a poco nella mia mente. Ne sono fuori adesso.
Grazie agli Dei che ci hanno protetto, grazie al coraggio di Solice, grazie alle preghiere di Padre Vulcano, è tutto finito bene. Non resta che consegnare questi schizzi, tutti i disegni che ho fatto per conto dell'Inquisizione, e metterci una pietra sopra, tornare a Laon, alla mia vita.
Avevo seppellito qualcosa del mio cuore in quella valle malsana, e quel pezzetto di cuore è stato trovato, scavato, tirato fuori e bruciato. Non esiste più adesso e non ho più alcun legame con quel luogo.

Eppure stamattina mi sono svegliato col sapore del sangue in bocca, e subito mi sono tornate in mente immagini feroci e morbose che avrei voluto cancellare.
Forse è stata la visita, ieri, di Solice, a risvegliarmi simili ricordi. Ho riconosciuto il gusto del sangue ed il cuore ha iniziato a battermi all'impazzata, e soltanto dopo qualche momento ho capito che mi ero semplicemente morso il labbro, e che il sangue che sentivo era il mio.
Che gli dei mi perdonino...
E poi ci sono queste poche note che mi perseguitano. Sottili, simili a campanellini. Non so perchè, ma sento che riguardano Solice, che riguardano quel "mondo", la mia valle dove non tornerò più.

Non posso continuare a macerarmi nella nostalgia di un luogo che per me non esiste più. Non posso indugiare in ricordi malsani e alimentare la fiamma più oscura della mia anima. Sono un uomo libero, e da uomo libero devo vivere.
Perchè la parola "libero" somiglia così tanto alla parola "solo"?


scritto da Benton , 07:36 | permalink | markup wiki | commenti (0)