Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Ho visto un botto di soldati messi peggio di te, sono morti praticamente tutti »
- Capitano Barun -
 
Solice Kenson
Cronache della Campagna di Caen
Solice Kenson
"Voi avete coraggio e siete molto convincente: ma non appena sarete chiamata a combattere, al primo combattimento che possa realmente definirsi tale, voi morirete. E non parlo di scontri confusi o ingarbugliati, dove nessuno capisce fino in fondo quello che sta facendo o magari ha meno voglia di uccidervi che di portare la pelle a casa. Parlo di uno scontro vero, in cui affronterete una persona con le vostre sole forze. Beh, è giunto il momento che qualcuno che vi vuole bene vi dica che queste forze non basteranno proprio contro nessuno".
creato il: 20/05/2005   messaggi totali: 91   commenti totali: 32
131817 visite dal 31/07/2007 (ultima visita il 16/06/2019, 13:58)
9 ottobre 518
Lunedì 25 Ottobre 2010

Vele spiegate e stelle lontane

Se tu sei la mia stella
io sarò per te il cielo
per cullarti e nasconderti dentro al mio cuore
fino a quando di notte mostrerai il tuo splendore
E vivrò per vedere la tua luce
Io vivo per vedere la tua luce

Fino a quando vorrai separarti da me
Per volare lontano verso un altro universo
Con un cielo più grande e un nome diverso
E lasciando soltanto il ricordo di te...

Se tu sei la mia nave
io sarò per te il mare
un oceano di blu per tenerti per mano
che sale e che scende e respira per te
E vivrò per renderti libero
Io vivo per renderti libero

Fino a quando vorrai dispiegare le vele
per partire per sempre seguendo il tramonto
verso terre lontane, lontano da me
E lasciando soltanto il ricordo di te...

Se tu sei la mia stella
io sarò per te il cielo
per cullarti e nasconderti dentro al mio cuore
fino a quando di notte mostrerai il tuo splendore
E vivrò per vedere la tua luce
Io vivo per vedere la tua luce

Fino a quando vorrai separarti da me
Per volare lontano verso un altro universo
Con un cielo più grande e un nome diverso
E lasciando soltanto il ricordo di te...

E lasciando soltanto il ricordo di te...


(melodia e testo liberamente ispirati alla canzone Boats and Birds di Gregory and the Hawk: http://www.youtube.com/watch?v=aRPyoPGO2vo&feature=related )

Strana e malinconica sensazione è quella che si prova ascoltando i propri pensieri e sentimenti cantati da un'altra persona. Di quale significato le hai rivestite, Jean de Clignancourt? Certo non potevi pensare all'amore con cui un padre e una madre crescono i propri figli fino a quando non li vedono spiccare il volo per indossare le vesti della Luce: il Marchese mio padre, e mia madre. Forse conosci qualcuno che, assumendo un ruolo analogo a quello della Chiesa, ha aiutato queste ragazze a volare lontano... Verso cieli dal colore invitante, che nascondono però il baratro della perdizione e lo spettro della morte. O magari sei tu stesso a svolgere questo compito, da solo o aiutando qualcuno a farlo. Molto presto verremo a farti queste domande: e quando avverà, capirò se ci hai mentito per paura o per nascondere la verità.

Ma non posso pensare a questo, adesso: non fino a quando Guelfo non sarà libero dal giogo di questa assurda e incomprensibile presenza oscura che non recede neppure di fronte alla preghiera. Ti prego, Dio del Sole che vince la notte, dimmi cosa devo fare per liberarlo per sempre da questa maledizione: farò qualsiasi cosa. Io so che il suo cuore è buono, e sento che grande è la sua fede nel tuo operato: ma le sue ferite sono gravi, e il dolore che questo demonio gli infligge lo mette a dura prova... Nondimeno, quando gli ho chiesto di pregare e di ignorare le mendaci condizioni imposte da quella creatura della Tenebra, ha trovato la forza di affidarsi ancora una volta alla tua misericordia.

E' davvero questo il tuo disegno per lui, nonostante egli abbia offerto a Reyks tutto quello che ha? Ti prego, non chiedergli altro. Interrompi la sua agonia, lenisci il suo dolore, allevia le sue ferite. Consentigli di poter rinnovare la sua fede in te. Non possiamo farcela, senza di lui... Io non posso farcela, senza di lui.


Alba del Sangue - Immagine
scritto da Solice , 03:31 | permalink | markup wiki | commenti (0)