Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Se mi dovessi fermare ogni volta che uno minaccia di tirare una ciabatta... »
- Sven Herzog -
 
Myst Cyclopedia

Valle delle Acque Amare, Valle del Torto

[luogo]
luogo
Tipo:
altopiano
Popolazione:
sconosciuta
La valle delle Acque Amare.La Valle delle Acque Amare si estende nella zona sud orientale dell'Altopiano del Tuono, in territori formalmente appartenenti al Ducato di Feith.
E' un altopiano racchiuso a sud dagli alti picchi del Vardloch e a nord da una corona di colline aspre e rocciose, mentre a est si perde nella fitta macchia di Gorlitzer. Il nome della valle deriva dal sapore amaro e leggermente malsano delle acque del fiume Gadreel, il principale corso d'acqua che la attraversa.
Gli unici centri abitati della valle sono i villaggi di Reiliam, Yaqum e Aràk, che in seguito alla Guerra delle Lande si sono uniti in una confederazione, la Lega del Torto e si sono autoproclamati liberi.

Descrizione

La Valle delle Acque Amare è un altopiano circondato da imponenti formazioni montuose, che lo isolano dai territori adiacenti dell'Altopiano del Tuono.
Il terreno, nonostante il clima rigido, è piuttosto fertile e viene coltivato a patate, cavoli e carote, ma soprattutto si presta alla pastorizia. Nella zona sud-orientale della valle si produce il luppolo.

Centri abitati e strade

Al centro della valle sorge il villaggio di Reiliam, il più vicino all'unica strada di collegamento con l'esterno, che attraverso la Gola della Leonessa conduce al vicino Mavan. A sud-ovest, in zona montuosa, si trova Yaqum, mentre a sud-est, circondato dalle coltivazioni di luppolo, sorge il villaggio di Aràk. I villaggi sono collegati da tre sentieri che si incontrano nei pressi del Ponte di Mezzanotte, sul fiume Gadreel.
A parte piccole fattorie, la valle non ospita altri abitati di rilievo: dopo la Guerra delle Lande la popolazione si è sensibilmente ridotta e molte terre prima coltivate sono cadute nell'abbandono.

Luoghi di interesse

  • Il Ponte di Mezzanotte, crocevia che sorge al centro della valle, sul fiume Gardreel. Nei pressi del ponte ci sono campi e strutture in legno che vengono utilizzati come luogo di mercato e di incontro tra gli abitanti dei tre villaggi: benchè non si possa parlare di un vero villaggio, presso il Ponte di Mezzanotte c'è sempre gente. Ogni mese viene organizzata tradizionalmente la Fiera di Mezzanotte, un vero e proprio mercato che dura qualche giorno intorno alla luna piena. Naturalmente, con la guerra e le successive difficoltà dell'area, anche la fiera ne ha risentito, ma da quando è stata istituita la Lega del Torto è tornata ad essere celebrata puntualmente.
  • La Gola della Leonessa è l'unica via di accesso alla Valle, se si eccettuano i sentieri impervi e poco battuti lungo la Gola di Gadreel e tra i monti più ardui, praticabili solo dai montanari più esperti. Nella Gola della Leonessa passa il sentiero che unisce Reiliam a Mavan, a nord, fuori dalla Valle.

L'importanza dell'isolamento

La configurazione territoriale della Valle delle Acque Amare si è rivelata provvidenziale per proteggere la zona dal dilagare del Morbo dei Risvegliati.
Sulle prime, nel periodo di anarchia a seguito della Guerra delle Lande, si sono verificati numerosi casi di contagio, ma con la riorganizzazione dei villaggi e l'istituzione della Lega del Torto i pochi accessi alla Valle sono stati messi sotto stretta sorveglianza e da allora si può dire che i Risvegliati non siano più riusciti a penetrare, salvo episodi sporadici.
La situazione non è altrettanto rosea per quanto riguarda i Kreepar, che tra il 516 e il 517 sono diventati via via più numerosi ed aggressivi: sembra che il terreno della Valle sia particolarmente adatto ad ospitarli e a farne crescere esemplari di varia natura, anche molto pericolosi.
Creata il 23/09/2015 da Annika (2099 voci inserite). Ultima modifica il 05/11/2015.
2080 visite dal 23/09/2015, 12:34 (ultima visita il 21/09/2017, 01:11) - ID univoco: 3790 [copia negli appunti]
[Genera PDF]