Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« L'unico rammarico è che ha avuto una morte rapida »
- Engelhaft Todenehmer -
 
Myst Cyclopedia

Sablin Desyenne

[personaggio]
personaggio
Titolo:
Lord Duca
Razza:
Umano
Sesso:
maschio
Altezza:
180 cm
Peso:
80 kg
Ruolo:
ambiguo
Tipo:
PNG
Giocatore:
sconosciuto
Ritratto di Lord Sablin Desyenne, Duca di Amer(Credits)Sablin Desyenne è il Duca di Amer.
Nato nel 475, unico figlio del compianto Romuald Desyenne, Sablin è diventato Duca nel 506, un anno dopo la morte di suo padre.
Si è unito in matrimonio il 12 maggio del 506 con la sorella del Duca di Surok, Madamigella Isabelle Hordkleist e i due hanno tre figli, Romuald (507), Rosie (3 giugno 509) ed Elmer (514).

La giovinezza e i viaggi

Lord Sablin è l'unico figlio di Lord Romuald e Lady Marion Desyenne: sua madre poco dopo la sua nascita fu colpita da una malattia che le impedì in seguito di avere altri figli.
Sin da ragazzo Lord Sablin è stato quindi educato a diventare Duca. Suo padre ha scelto per lui i migliori precettori di Amer e gli ha dato la possibilità di viaggiare e visitare altre corti ducali, in particolar modo quella di Surok.
Nonostante abbia sempre ricevuto ogni cosa che desiderasse, o forse proprio per questo motivo, Lord Sablin è cresciuto con la convinzione che tutto gli fosse dovuto, e che ogni suo desiderio fosse un ordine. Prepotente da ragazzino, spregiudicato e indisciplinato con l'arrivo dell'adolescenza, Lord Sablin ha avuto come unici compagni di giochi "alla pari" la cugina Ashley e il cugino Konon, ai quali era legato da sincera amicizia, nonostante i saltuari litigi e disaccordi.

I bisticci con Lady Ashley

Lady Ashley e Lord Sablin, cresciuti insieme sin dalla più tenera età, avevano un carattere per certi versi simile, perchè entrambi a volte si dimostravano insofferenti nei confronti delle regole imposte dal proprio rango, anche se il loro modo di ribellarsi era profondamente diverso.
Mentre la ribellione di Ashley si concretizzava in una ricerca continua del contatto con chi, intorno a lei, apparteneva ad una classe "inferiore", domestici e servitori, Sablin aveva un approccio estremamente più aristocratico, e spesso si dimostrava arrogante con chi aveva intorno, mentre faceva di tutto per saggiare i limiti del proprio potere. Questo diverso atteggiamento causava spesso litigate e battibecchi, che però non erano mai tali da mettere in discussione il sincero affetto tra i due cugini.

La complicità con Lord Konon

Il rapporto di Lord Sablin con il cugino Konon è sempre stato molto più spensierato. I due cugini già da ragazzini divennero compagni di scorribande, di marachelle e esplorazioni, e con l'adolescenza misero in atto delle vere e proprie fughe, organizzate principalmente da Konon. Visitarono bettole e postriboli, spettacoli dei bassifondi e mescite di vino clandestine, sempre insieme e sempre in incognito.

La morte di Lord Romuald

L'improvvisa morte di Lord Romuald Desyenne, nel 505, trova Lord Sablin profondamente impreparato.
Si trova in viaggio, impossibilitato a tornare, e per qualche tempo è costretto a passare le consegne alla cugina Ashley.
Nei mesi di passaggio molti nobili di Amer ne approfittano per compiere azioni più o meno violente, conflitti di confine con feudi rivali, e al suo ritorno Lord Sablin deve impegnarsi molto per ristabilire l'ordine.

I primi difficili tempi da Duca

L'inizio per Lord Sablin non è semplice. Da un lato deve reggere il confronto con il compianto Lord Romuald, amatissimo dal suo popolo e stimato da tutta la corte, dall'altro deve mostrare un braccio sufficientemente fermo e duro da riportare in fretta la pace e la sicurezza nel Ducato. Tra continuità e durezza sceglie quest'ultima.
Poco tempo dopo, ristabilito l'ordine, il Duca deve fronteggiare anche una terribile emergenza, la pestilenza proveniente da Delos dell'anno 507. Anche in questo caso manifesta una drastica determinazione, e si assume la responsabilità di bloccare il Passo di Kieblach nel momento di maggior pericolo. In segno di rispetto per il ruolo svolto come "Custode dell'Igiene", il Duca riceve dall'Imperatore di Delos il titolo di Igiophilax.

Il matrimonio, la corte, l'amministrazione del Ducato

Nel 506 Lord Sablin prende in moglie Lady Isabelle Hordkleist, sorella del Duca di Surok. Insieme hanno tre figli, Romuald (507), Rosie (3 giugno 509) ed Elmer (514).
Appena risolte le questioni più impellenti, Lord Sablin ha stabilito in città una corte fastosa, anche per accontentare i desideri della sua sposa.
Il suo governo sul Ducato è improntato a severità e durezza, sono ripristinati gli antichi patiboli di piazza, che negli anni di Lord Romuald erano caduti pian piano in disuso.
I rapporti con la Chiesa sono meno idilliaci di quanto non fossero ai tempi di suo padre, Lord Sablin è meno propenso ad assecondare le richieste ecclesiastiche e a seguire i consigli dei Sacerdoti di Palazzo. Anche la sua disponibilità nei confronti delle operazioni esterne al Ducato è molto limitata, tanto che ai tempi della chiamata alle armi per la Guerra di Benson, la partecipazione del Ducato di Amer è la minima indispensabile, mentre sono la Chiesa e il corpo dei Paladini a pagare il tributo più alto in uomini e mezzi.

L'adozione di Lady Ashley

Nel 517 viene ritrovata la figlia di Lady Ashley Desyenne, assassinata sette anni prima mentre era in missione diplomatica presso Nair Al Zaurak. Una volta sinceratosi dell'identità della bambina, Lord Sablin decide ufficialmente di adottarla, e subito le si affeziona come ad una propria figlia.

Cavalieri di Lord Sablin

  • Sir Al Fennec, cavaliere di circa 30 anni. Ambizioso ed altero, è proveniente da una famiglia nobiliare amerita. Ha frequentato in giovinezza l'Accademia di Achenar, è un bravo combattente, anche se è poco coraggioso: in addestramento è molto migliore che sul campo, dove l'emozione lo annebbia un po'.
  • Sir Georg Poe, cavaliere di grande esperienza. Si è fatto valere durante gli scontri al Kieblach, nel 517, dove ha riportato una ferita che gli deturpa il volto. Naturalmente il suo atteggiamento nei confronti dei Nani è di evidente ostilità, anche se ha sufficiente autocontrollo per astenersi da piazzate e scene plateali. Eviterà di partecipare a gare a cui partecipano anche Nani.
  • Lady Joanne Chirac, spadaccina. Ha 25 anni ed è originaria di Princo, paesino non lontano da Amer. Figlia del custode della stazione di posta, fu notata dal Duca in persona durante un suo viaggio ed invitata a Palazzo, dove Joanne ha fatto rapidamente carriera. Malelingue trovano quanto meno singolare che una graziosa fanciulla di modesti natali abbia raggiunto un simile rango. I meno maligni riconoscono la sua indubbia abilità come combattente, il suo coraggio e la sua dedizione.
  • Sir Benjamin Elliott, cavaliere anzianotto nominato dal vecchio Duca Romuald. Sta addestrando suo figlio Oliver con la speranza che possa un giorno ricoprire il suo stesso ruolo.
Creata il 13/04/2007 da Annika (2217 voci inserite). Ultima modifica il 19/05/2011.
2472 visite dal 13/04/2007, 12:36 (ultima visita il 14/09/2019, 20:55) - ID univoco: 319 [copia negli appunti]
[Genera PDF]