Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Lo sapevo che la vita avrebbe trionfato sulla morte, che la resistenza non sarebbe stata vana »
- Padre Mansel -
 
Myst Cyclopedia

La guerra civile a Delos

- 10 luglio 508: dopo lunga malattia muore l'Imperatore Constandìnos I Dunchas, regnante dall'anno 500 P.F..
- luglio 508: pochi giorni dopo, nonostante qualche imbarazzo del Senato di Delos, presto superato, viene eletto unico Imperatore il co-Imperatore Constandìnos II, nipote del sovrano deceduto e associato al trono dal 507 P.F. Per tutto il mese una leva di massa interessa tutto il Ducato di Dyrrachion. Contemporaneamente messi del Duca inviati in tutte le città del Tema generano un clima esaltato di opposizione alla figura del nuovo Imperatore. Il proclama di Nikephoros II Briennios, Duca di Dyrrachion, reso pubblico solo verso la fine del mese, dichiara illegittima la successione al trono per i discendenti non Porfirogeniti di Constandìnos I Dunchas e incita i sudditi dell'Impero alla ribellione contro l'usurpatore. La sollevazione trova seguito solo nel Ducato stesso. Al contrario un clima di nervosismo e preoccupazione pervade i territori confinanti del Tema di Aipyros, retto da una famiglia, i Fokas, strettamente legata ai Dunchas.
4 agosto 508: un cospicuo esercito muove da Dyrrachion, al comando del Duca, verso la città di Panormon.
10 agosto 508: un secondo esercito del Duca, più numeroso del primo, muove da Stacus verso la città di Nikopolis.
11 agosto 508: un'orda barbarica, di chiara origine nomade, appare improvvisamente sulla Via Poldoriana tra Kastoria e Butelion, nel Tema di Aipyros. Nei giorni successivi Schiere di Nani custodi del Passo di Madyran (Kieblach) vengono spostate più a sud per ordine dello Stratego di Aipyros, Andronìkos Fokas, al fine di contenere l'avanzata barbarica e difendere Kastoria, la capitale del Tema.
15 agosto 508: le scholai imperiali partono da Dura al comando del Domestikos verso occidente, mentre un notevole esercito raccolto nel Tema di Optimaton parte alla volta dei confini di Dyrrachion al comando del Sebastocràtore Michaìl Dunchas.
16 agosto 508: l'Esarca di Ausonìa dichiara chiusi i confini con il Ducato di Dyrrachion.
17 agosto 508: l'orda barbarica assedia Butelion.
18 agosto 508: lo Stratego di Aipyros chiude i confini con il Ducato.
20-22 agosto 508: l'orda barbarica conquista e saccheggia Butelion.
26 agosto 508: la flotta imperiale di Rhodos, al comando del Drungarios Nikephoros Melixenos, è messa in stato di massima allerta, ma ancora non è chiaro su quale fronte si schiererà. Le truppe ducali raggiungono Panormon e Nikopolis.
28 agosto 508: le scholai raggiungono Turn. Il primo esercito ducale parte da Panormon verso Brundision, città dell'Esarcato. Il secondo esercito ducale parte da Nikopolis verso Neapolis, città dell'Esarcato che segna il confine con il Ducato di Dyrrachion.
30 agosto 508: le scholai lasciano Turn per liberare Butelion dall'orda barbarica.
3 settembre 508: il primo esercito ducale pone l'assedio a Brundision.
4 settembre 508: il secondo esercito ducale pone l'assedio a Neàpolis.
6 settembre 508: Battaglia di Butelion tra le scholai e l'orda barbarica. Sconfitta dell'orda che si disperde.
12 settembre 508: l'esercito di Optimaton arriva alla Via Dagoriana e si dirige verso l'assediata Neàpolis.
13 settembre 508: le scholai, dopo aver lasciato sul campo di Butelion circa un migliaio di uomini, ritornano a Turn. Brundision cade sotto i colpi del primo esercito ducale.
15 settembre 508: Néapolis cade sotto i colpi del secondo esercito ducale.
16 settembre 508: Nèapolis, appena conquistata dal secondo esercito del Duca, è ora presa d'assedio dagli imperiali di Optimaton.
26 settembre 508: il primo esercito ducale pone l'assedio a Turn, Capitale d'Occidente, difesa dalle scholai.
23 ottobre 508: Néapolis cade nelle mani del Sebastocratore, molti mercenari del Duca passano dalla parte del nemico, il secondo esercito ducale è ormai sconfitto.
25 ottobre 508: gran parte dell'esercito di Optimaton, guidato dal Sebastocratore, lascia Neapolis alla volta di Turn, per scioglierla dall'assedio del primo esercito ducale e venire in soccorso del Domestikos delle Scholai.
27-30 ottobre 508: nelle terre dell'Esarcato di Ausonia si ha notizia di passaggi di truppe imperiali non identificate alle spalle del primo esercito ducale che assedia Turn. I tassiarchi fedeli al Duca che presidiano le città occupate pensano ad avanguardie del Sebastocratore, ma è attestata anche la presenza del Parakimòmenos alla testa di alcuni armati.
4 novembre 508: Battaglia di Turn. L'esercito di Optimaton, ingigantitosi anche grazie all'assorbimento dei resti dell'orda barbarica di Butelion e sostenuto dalla cavalleria ai comandi del Parakimòmenos, sconfigge l'esercito del Duca. La guerra civile è conclusa.
dicembre 508: il Duca, fatto prigioniero, è accecato e rinchiuso in un Monastero. I suoi tassiarchi si arrendono uno dopo l'altro restituendo le città occupate che tornano sotto il controllo dell'Esarca.
Creata il 20/06/2007 da Elmer's pupil (248 voci inserite). Ultima modifica il 11/10/2007.
2552 visite dal 20/06/2007, 21:41 (ultima visita il 29/11/2020, 23:45) - ID univoco: 654 [copia negli appunti]
[Genera PDF]