Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« C'è qualche signora che possa controllare me e le mie compagne? »
- Kailah Morstan -
 
Myst Cyclopedia

Kailah Morstan

[personaggio]
personaggio
Soprannome:
Bezelda, Spada di Fuoco
Titolo:
caporale
Razza:
Umano
Sesso:
femmina
Nato/a il:
16 dicembre 492
Altezza:
170 cm
Peso:
60 kg
Ruolo:
compagno
Tipo:
PG
Giocatore:
Annika
Kailah nell'agosto del 516Kailah Morstan è un personaggio della Campagna di Uryen. E' un soldato scelto del 23esimo Plotone dell'Esercito di Uryen, agli ordini del Sergente Stern Rock.
Dotata di un modesto potenziale magico, ha come Mentor Mastro Luger, presso la Rocca di Tramontana.
Giocatore Annika.

La famiglia

Kailah proviene da una famiglia della piccola aristocrazia mercantile di Surok, originaria del villaggio di Burglitz, a Est di Ammerung.
Suo padre, Messer Fergus Morstan, è il secondo figlio di Hugo Morstan, gestore del Kharvenhoss della famiglia Alaistar-Von Rammelsburged, è sempre stato dominato dall'ambizione e dal desiderio di fare strada, anche a costo di qualche spregiudicatezza. Sua madre, Brigitte, è morta quando Kailah era una bambina, dopo aver messo al mondo quattro figli.
Messer Fergus, in seguito alla morte di Brigitte, si è unito in seconde nozze con la sorella di costei, Markella, a sua volta già vedova con due figli e, a quanto sembra, sua antica fiamma. Dal secondo matrimonio dei due sono nati altri tre figli.

L'incarico nel Corno del Tramonto

La numerosa famiglia Morstan fino all'inverno dell'anno 515 è vissuta nel villaggio di Burglitz, assieme al fratello maggiore di Fergus, Karol Morstan, principale erede dell'attività familiare, e ai suoi figli.
Tuttavia Messer Fergus mordeva il freno, intenzionato a dimostrarsi qualcosa di più che "il fratello minore di Karol", e nel corso degli anni ha intessuto una rete di contatti via via più altolocati, fino a riuscire a farsi promettere, al termine dei conflitti nel Corno del Tramonto, un ruolo di pregio in una delle terre liberate.
Trascorrono molti mesi prima che la situazione si tranquillizzi al Nord, mesi nei quali la tensione di casa Mortsan è alle stelle, e finalmente in pieno inverno Messer Fergus viene convocato a Feidelm, e gli viene assegnato il titolo di Borgomastro della Rocca di Bronne.
All'entusiasmo iniziale si affianca un po' di delusione, quando Messer Fergus si rende conto che la Rocca di Bronne è un luogo freddo, spopolato ed inospitale. Tuttavia decide di investire ogni impegno nell'impresa di amministrare Bronne, con la speranza di venire apprezzato dal Margravio di Feidelm e di riuscire ad ottenere qualche ruolo di maggior pregio in una terra sì aspra, ma ancora abbastanza vergine e ricca di prospettive.
Ordina quindi che tutta la sua numerosa famiglia si trasferisca a Nord, e si installa nella Rocca di Bronne.

I fratelli, fratellastri e cugini di Kailah

I figli di primo letto di Messer Fergus

I figli di Messer Fergus e della sua seconda moglie, Markella

I figli di primo letto di Markella

L'infanzia di Kailah

I primi anni di vita di Kailah sono stati felici e tranquilli, nel villaggio di Burglitz. Le cose sono cambiate con la morte di sua madre e le successive seconde nozze di Messer Fergus. Kailah aveva sei anni quando Brigitte si è improvvisamente ammalata, e nel giro di qualche settimana si è spenta. Due mesi dopo, terminato il lutto più stretto, Messer Fergus si è unito in matrimonio con la sorella della defunta moglie, Markella.
L'unione delle due famiglie e dei rispettivi figli non si rivela semplice. Kailah si intende a meraviglia col cugino Enrik, mentre ha diversi problemi con Lucas, più grande e prepotente, anche animato da forte rivalità con Okton. Le tensioni esplodono in varie occasioni, soprattutto dopo la nascita dei figli di Fergus e Markella.
Kailah si trova spesso in mezzo, benchè non sia di indole particolarmente litigiosa, e senza volere finisce per inimicarsi duramente Markella, che la considera un po' la causa degli attriti.
Nel corso degli anni i rapporti familiari sono spesso burrascosi e Kailah si isola sempre più, mantenendo forte il legame con il cugino Enrik e con il fratello Wissen, ma senza grande trasporto per nessun altro.

Strane visioni

Per alcuni mesi, da bambina, Kailah ha delle strane apparizioni di una creaturina umanoide dall'aspetto inquietante, con occhi e bocca cuciti. Ne parla con Franziska, che cerca di tranquillizzarla, ma il fenomeno cessa spontaneamente nel giro di poco tempo, e presto è dimenticato. In questa pagina di diario è raccontato l'episodio.

L'adolescenza

Le cose non migliorano certo con l'adolescenza, semmai il livello delle ostilità e degli attriti familiari si fa più alto. Kailah e le sue sorelle Marystelle e Zoe sono consapevoli di essere destinate tutte a matrimoni di interesse, che accresceranno l'influenza di Messer Fergus. Si tratta di una consapevolezza talmente evidente e assimilata da non destare alcuna forma di ribellione nelle ragazze, che pure la vivono in modo diverso: Marystelle con trepidazione e orgoglio, Zoe con un po' di paura, Kailah con un certo disinteresse.
Quel che infatti interessa la ragazza in questo periodo, tra i 13 e i 17 anni, è passare più tempo possibile con un'anziana signora, Franziska Spiegel, amica di vecchia data di suo nonno.
Franziska le ha infatti confidato, dopo averla tenuta d'occhio con discrezione per qualche tempo, che sarebbe dotata di un certo potenziale magico: oroprio come suo nonno Hugo Morstan, suo vecchio amico e ormai defunto. Kailah non immaginava niente di simile, anche perchè il vecchio Hugo non era certo noto per essere uno stregone, ed inizialmente è un po' sospettosa. Ma poco a poco prende a fidarsi dell'anziana signora e a trascorrere parecchio tempo insieme a lei. Franziska le insegna qualche trucchetto magico, ma soprattutto si raccomanda con la ragazzina che sia prudente, attenta a non mostrare a nessuno le proprie doti e a custodirle con cautela.
L'amicizia con l'anziana signora distrae Kailah dai suoi problemi familiari e dalle pianificazioni paterne sul suo destino.

Un errore e le sue conseguenze

Kailah ha 17 anni quando, più per curiosità che per altro, ha una brevissima relazione con il nipote di Franziska, Conrad Spiegel. Il ragazzo ha la pessima idea di raccontare l'accaduto ad un suo amico, e nel giro di qualche giorno tutta Burglitz ne è al corrente.
Le conseguenze sono più gravi di quanto i due ragazzi potessero immaginare. Messer Fergus e Markella vietano a Kailah di frequentare ulteriormente gli Spiegel, la chiudono in casa biasimandola pubblicamente e alimentando così senza volere le dicerie sui presunti facili costumi della ragazza.
Saltano alcuni accomodamenti matrimoniali su cui Messer Fergus aveva fatto affidamento e in generale lo scandalo, più si tenta di tenerlo sopito e più tende a dilagare.
Da questo momento Messer Fergus si impegna per trovare buoni partiti per Marystelle e Zoe, tenute sotto stretta vigilanza, ma non più per Kailah, il cui valore di scambio matrimoniale è precipitato.
La ragazza trova vantaggi e svantaggi in questa situazione, perchè da un lato è dispiaciuta di aver deluso i familiari e di essere un po' chiacchierata in paese, ma dall'altro apprezza la nuova libertà di cui dispone, una volta passati i giorni immediatamente successivi allo scandalo.
Stringe amicizia con l'apprendista della bottega di Mastro Geshield, suo figlio Kurt, ed insieme a lui impara a tirare con l'arco e a fare qualche lavoretto di falegnameria.

Il trasferimento nella provincia Aiken

Quando arriva la notizia che Messer Fergus sarà incaricato dell'amministrazione di un territorio nella provincia di Aiken, nel sud del Corno del Tramonto, Kailah è la più contenta della famiglia. Il suo entusiasmo la riavvicina un po' al padre, che negli anni precedenti l'aveva molto trascurata, e che invece adesso si sente appoggiato nella decisione, molto osteggiata da quasi tutti gli altri figli, di trasferirsi nel Corno del Tramonto.
Tra la notizia e il trasferimento vero e proprio passano alcuni mesi; in pieno inverno la famiglia Morsten fa i bagagli e, con un'imponente carovana scortata da alcuni mercenari, intraprende il viaggio verso Nord.
Vestbruck, Heigenburg, Ostfold e infine Feidelm. Ogni tappa mostra a Kailah e ai suoi familiari una terra sempre più provata dalla guerra, dai saccheggi e dalla povertà. A Feidelm la carovana si ferma per qualche giorno, Messer Fergus ha modo di incontrarsi con il Margravio per pianificare l'insediamento a Bronne e l'ultima parte del viaggio.

Alla Rocca di Bronne

L'arrivo alla Rocca di Bronne è un po' traumatico: il luogo appare ben più misero e inospitale di quanto non si pensasse. Il castelletto, che era stato abbandonato per alcuni mesi, è gelido. Una finestra del salone era rimasta socchiusa e ha lasciato filtrare la neve. Manca la legna, mancano le provviste.
Mentre Markella si lascia andare ad una crisi di nervi, Messer Fergus cerca di calmare gli animi e di organizzare una sistemazione provvisoria. Kailah e Enrik lo aiutano, e nel giro di qualche giorno la situazione si fa più tollerabile.
Messer Fergus inizia ad incontrare i suoi interlocutori in loco, per stabilire una rete di contatti e farsi conoscere e riconoscere come autorità.

La lite tra Kailah e suo padre

E' nell'ambito di questo impegno di Messer Fergus nelle pubbliche relazioni che si colloca ciò che causerà una frattura apparentemente insanabile tra Kailah e suo padre.
La visita inaspettata di Lord Alyster Forge, figlio del neo-nominato Reiner Forge, alla Rocca di Bronne, nel gennaio del 516, getta infatti Messer Fergus nell'agitazione. L'ospite è importante ed è essenziale compiacerlo e far bella figura. Forse su consiglio di Markella, forse perchè abituato a considerare Kailah ormai poco spendibile sul piano matrimoniale, o forse persino per l'ingenuo fraintendimento che la ragazza sia disposta a tutto per il bene dell'insediamento familiare a Bronne, messer Fergus domanda alla figlia di prendersi cura personalmente dell'ospite e di compiacerlo oltremodo.
Kailah fatica un po' a capire esattamente cosa le venga chiesto, incredula ed esterrefatta, infine si trova costretta ad ubbidire e trascorre la notte con l'ospite di suo padre. L'indomani Lord Alyster lascia la Rocca di Bronne.
Kailah resta qualche giorno sulle sue, un po' offesa e un po' vergognandosi dell'accaduto. Ma alla prima occasione di ritrovo familiare, il giorno del compleanno di suo fratello minore Xavier, a causa di una battuta infelice di Markella, si infuria ed esprime pubblicamente tutto il suo malcontento. Il parlare esplicito e duro di Kailah suscita la reazione di suo padre, e i due litigano accesamente. Infine Kailah sbatte la porta di casa e se ne va.
"Tanto sei una buona a nulla, tornerai presto piangendo e implorando che ti riaccolga in famiglia!", le grida dietro messer Fergus, mentre la ragazza si allontana.

Incantesimi conosciuti

Incantesimi innati

Stregonerie

  • Polvere (potenziamento: Scoperta o interpretazione delle tracce)
  • Crampo

Primo Cerchio della Magia

Secondo Cerchio della Magia


Inventario

  • Buona Fortuna, arco di Kailah
  • Libro lasciato a Kailah da suo nonno Hugo Morstan
  • Daga del Bianco: ceduta a Mitilarro l'Elfo
  • Spada con l'impugnatura leggermente imbottita: ceduta a Mitilarro l'Elfo
  • Catenina di Crystal, in argento, con un ciondolo che raffigura il fiore del giglio
  • Vecchio zaino recuperato ad Angvard, appartenuto a un soldato dell'Esercito di Feith
  • Malleveria di Barun che autorizza Kailah all'uso della Magia
  • Malleveria di Magnus Bergmaar che autorizza Kailah all'uso della Magia

Cicatrici significative

Di seguito l'elenco delle ferite più gravi subite da Kailah durante la sua permanenza nell'Esercito di Uryen.
  • Sulla tempia, un colpo di freccia durante la battaglia alla Chela (febbraio 516)
  • Sul collo, ricordo di un ibrido di Gran Bovaro delle Lande (dicembre 516)
  • Sul braccio sinistro, balestrata di un soldato di Uthun (aprile 517)
  • Sul fianco, morso di Kroc (aprile 517)
  • Sul braccio sinistro e sulla gamba destra, colpi d'ascia di un Risvegliato Armiger presso la Locanda del Puma (agosto 517)
  • Alla gamba sinistra, colpo di spada ricevuto durante il combattimento nelle segrete dello Ierofante di Trost (ottobre 517)
Creata il 12/01/2012 da Annika (2195 voci inserite). Ultima modifica il 30/07/2018.
3227 visite dal 12/01/2012, 15:03 (ultima visita il 21/03/2019, 16:45) - ID univoco: 2679 [copia negli appunti]
[Genera PDF]