Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Vuoi andare al mare? E allora va' al mare! »
- Caporale Zagon Hauser a Bohemond -
 
Myst Cyclopedia

Jurgen Koffler

[personaggio]
personaggio
Soprannome:
Montarozzo
Titolo:
Caporal Maggiore
Razza:
Umano
Sesso:
maschio
Nato/a il:
5 novembre 485
Altezza:
198 cm
Peso:
115 kg
Ruolo:
compagno
Tipo:
PNG
Giocatore:
Annika
Caporal Maggiore Jurgen Il Caporal Maggiore Jurgen Koffler presta servizio nell'Esercito di Feidelm, nell'VIII Plotone della Compagnia Humbolt. Ha tuttavia un incarico ulteriore, riservato: comanda infatti il cosiddetto Plotone Fantasma, un gruppo di soldati selezionati che svolgono all'occorrenza missioni scomode o particolarmente pericolose. Mentre gli altri membri del Plotone sono molto attenti nel celare la propria identità, Jurgen Koffler non sembra preoccuparsene.

Storia personale

Jurgen è di buona compagnia, ride e scherza coi commilitoni, ma non racconta volentieri gli affari suoi.
Di lui si sa soltanto che è venuto a Feidelm nella primavera del 516, ed è originario dei dintorni di Surok. Sembra che abbia svolto vari lavori prima di entrare nell'esercito, e che abbia avuto l'occasione di viaggiare fino a Greyhaven. Sul suo conto girano parecchie dicerie. C'è chi sostiene che a Surok avesse moglie e figli, chi invece che fosse un ex carcerato, venduto come schiavo per incontri di lotta clandestina e in seguito fuggito a Nord. Jurgen sa di tutte queste chiacchiere ma non fa nulla per smentirle o confermarle. Sembra che un po' lo divertano.

Stile di combattimento

Jurgen combatte con una vecchia zweihander molto ben tenuta ma che non nasconde i segni del tempo e delle battaglie passate. Si tratta di un'arma molto pesante e difficile da maneggiare, ma Jurgen è abile nell'utilizzarla, anche grazie alla forza eccezionale delle sue braccia.
Anche se incoraggia i suoi compagni del Plotone Fantasma a prendere e imparare a adoperare le armi dei nemici sconfitti, in particolare le grosse armi "esotiche" di Nordri o Elsenoriti, sembra che la zweihander di Jurgen non sia il bottino di un combattimento, ma un dono che ha ricevuto prima ancora di raggiungere Feidelm.
Jurgen non disdegna il combattimento corpo a corpo: è un abile pugile e soprattutto un ottimo incassatore, come dimostra il suo naso storto.
Quando si tratta di comandare altri soldati, Jurgen non è uno stratega complicato: preferisce tattiche semplici e dirette, senza troppi sotterfugi. Se possibile cerca di colpire in velocità, frontalmente, contando sull'affidabilità dei compagni e sul pizzico di fortuna che, da che mondo è mondo, aiuta gli audaci.
Creata il 07/04/2019 da Annika (2212 voci inserite). Ultima modifica il 07/04/2019.
464 visite dal 07/04/2019, 17:01 (ultima visita il 19/08/2019, 15:37) - ID univoco: 4341 [copia negli appunti]
[Genera PDF]