Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« E' da quando sono uscito di galera che ho voglia di pestare un prete. »
- Vodan -
 
Myst Cyclopedia

Jean Schuster

[personaggio]
personaggio
Soprannome:
Jasmine
Razza:
Umano
Sesso:
femmina
Nato/a il:
6 agosto 494
Altezza:
168 cm
Peso:
55 kg
Ruolo:
amico
Tipo:
PNG
Giocatore:
DarkAngel
Immagine di Jean Schuster, detta Jasmine, risalente all'aprile 518.Cameriera e danzatrice dell'osteria dell'Impiccato di Gornak, dove tutti la conoscono come Jasmine: nel corso degli anni è diventata una delle collaboratrici più fidate di Hassan, l'oste e proprietario della storica locanda. Originaria di Krandamer, sostiene che la sua famiglia abbia lontane origini deliote: tale affermazione è difficile sia da provare che da smentire.

L'infanzia a Krandamer

Unica figlia di una famiglia di locandieri di Krandamer impara fin da piccola ad avere a che fare con avventori provenienti da ogni parte del Granducato, apprendendo da essi storie, leggende e informazioni di ogni tipo. Nei mesi del palio si improvvisa cantante, ballerina e attrice intrattenendo nobili e cavalieri con spettacoli e rappresentazioni musicali: crescendo impara inoltre a leggere e scrivere, diventando una risorsa fondamentale per la sua famiglia.

Nel 510 la sua locanda è vittima di un incendio provocato dai primi moti popolari che investono la capitale e le Contee occidentali: suo padre perde la vita quella notte stessa. Rimasta sola con la madre si improvvisa cameriera in un'altra locanda, ma gli anni difficili che investono il Ducato non danno alle due donne alcuna tregua: nel 511 la madre di Jean muore a seguito di una grave malattia che colpisce anche la figlia. La ragazza, sopravvissuta per miracolo, viene accolta per alcune settimane nella casa di un sacerdote che la spinge ad abbandonare Krandamer per trovare rifugio in un monastero nella contea di Kronach. Jane parte così verso ovest, con pochi soldi e una lettera di presentazione scritta dal sacerdote.

La sua meta non sarà però il monastero: sulla carovana diretta a Kronach la ragazza fa la conoscenza di un gruppo di avventurieri, con i quali decide di andare in cerca di fortuna in un viaggio che la porterà in giro prima per Krandamer e poi persino per i territori settentrionali di Delos. L'esperienza termina poco più di due anni dopo, nel 512, quando Jean giunge nella città di Gornak senza più un soldo in tasca e in cerca di un lavoro. La ragazza fa così la conoscenza di Hassan, proprietario di una rinomata osteria della città, che resta affascinato dalla personalità della ragazza e decide di offrirle un posto come cameriera. Jean, assunto il nome di Jasmine, torna così alla sua antica occupazione, che svolge con impegno e dedizione guadagnandosi giorno dopo giorno il rispetto e le mance dei molti avventori del posto.

L'incontro con la compagnia di Caen

Jasmine incontra i ragazzi di Caen il 15 aprile 518 in occasione della loro visita a Gornak, nel corso degli eventi narrati nella cronaca L'occhio di Maers. In quell'occasione ha modo di parlare a lungo con Guelfo da Flavigny e con Loic Navar, mostrando un certo interesse per le loro avventure.
Creata il 17/05/2009 da DarkAngel (1195 voci inserite). Ultima modifica il 18/05/2009.
1645 visite dal 17/05/2009, 21:04 (ultima visita il 22/07/2019, 09:04) - ID univoco: 1979 [copia negli appunti]
[Genera PDF]