Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« "Nelle storie brutte c'è sempre un fondo di verità" "Anche in quelle belle" »
- Padre Engelhaft e Bohemond -
 
Myst Cyclopedia

Dorian Dillon

[personaggio]
personaggio
Razza:
Umano
Sesso:
maschio
Altezza:
180 cm
Peso:
80 kg
Ruolo:
amico
Tipo:
PNG
Giocatore:
sconosciuto
Ritratto di Dorian DillonFiglio di Lord Graham Dillon e di sua moglie Nadia, il giovane Dorian (nato nel 490) fu portato via da Flavigny all'età di otto anni, al momento della separazione dei suoi genitori.
Ha vissuto con la madre per alcuni anni e ne conosce in parte i segreti. Appena è diventato adulto si è trasferito ad Annecy e non ha più che sporadici contatti con sua madre, anche se è rimasto in rapporti con il secondo marito di lei, di cui però preferisce non parlare.

Il carattere di Dorian

Dorian è un giovanotto bonario e di indole pacifica, ama la buona tavola, la compagnia e le frittate.
Quando ha incontrato i figli adottivi di suo padre, Guelfo e Desiree, è rimasto affascinato da quest'ultima, che non perde occasione di corteggiare garbatamente, mentre prova una evidente simpatia, mista forse a un po' di invidia e di rimpianto, nei confronti di Guelfo, che ha vissuto per anni quella che sarebbe stata la "sua" vita.

Il "lavoro" di Dorian

Non si sa che cosa faccia Dorian nella vita, nè da dove tragga sustentamento. Evidentemente segue degli affari che gli permettono di viaggiare spesso e di accedere a molte informazioni sulla Baronia di Annecy e i feudi confinanti.
Quando è in viaggio, o quando le circostanze lo richiedono, Dorian si accompagna a due persone di scorta, dall'aria truce, un certo Philip De Granger e Alain L'Albino, verso i quali però non sembra nutrire simpatia alcuna.

Voci incontrollate

Circolano voci non confermate sul fatto che Dorian sia dotato di Potere Magico e pratichi la magia, sia pure senza grande assiduità.

Il patrigno di Dorian

Si sa molto poco del patrigno di Dorian, il nuovo compagno di sua madre. Il suo nome è Fenis e sembra che sia una persona importante che custodisce dei segreti che interessano molto i membri dell'Ordine Nero.

Frequentazioni di Dorian

Quando è in città, di solito Dorian bazzica le locande Il grillo matto e Tante Cose. E' in amicizia con Oswald, del Grillo Matto, che di solito è al corrente anche dei suoi spostamenti fuori Annecy.

La fidanzata

Sembra che nella primavera dell'anno 518 Dorian sia fidanzato con Martine Chagal, una delle cameriere del Grillo Matto.

Eventi

  • Nell'estate del 517 Dorian viene pestato da alcuni scagnozzi del Barcarolo, adirati con lui per aver dato aiuto ai ragazzi di Caen nel corso degli eventi narrati nella cronaca I misteri dell'Ogham Craobh.

Le uova fritte di Dorian

Dorian è un buongustaio e ama i piatti ben cucinati, con ingredienti appetitosi e genuini. Sa cucinare piuttosto bene, cosa che fa sempre con piacere.
Quando ha incontrato i ragazzi della Compagnia di Caen per la prima volta, si stava cucinando delle uova fritte.
Ecco la sua ricetta.

Ingredienti

2 uova
un paio di pomodori pelati a tocchetti
un paio di fette di prosciutto crudo
una fetta di prosciutto cotto
carota
lauro
prezzemolo
burro
olio
sale e pepe

Preparazione

Per preparare le uova fritte alla Dorian, mettete in una casseruola una cucchiaiata di burro e la carota finemente tritata e fate cuocere dolcemente. Mettete poi un mazzolino composto di alcuni gambi di prezzemolo e una foglia o due di lauro legati insieme. Aggiungete i pomodori pelati, condite con sale e abbondante pepe. Dopo una decina di minuti togliete il mazzetto di foglie aromatiche.
Tagliate a dadini il prosciutto cotto.
Mettete sul fuoco una padella con abbondante olio e friggete le uova, una alla volta.
Condite subito le uova con un po' di sale e sul tuorlo seminate una pizzicata di dadini di prosciutto cotto. Appena l'uovo sarà cotto tiratelo su e lasciatelo sgocciolare.
Fate insaporire in padella le fettine di prosciutto crudo. Versate il sugo ben caldo nel piatto. Sul sugo appoggiate le fettine di prosciutto e su ogni fettina poggiate un uovo, su cui seminerete una cucchiaiata di prezzemolo tritato.
Creata il 29/04/2007 da Annika (2145 voci inserite). Ultima modifica il 28/12/2009.
2760 visite dal 29/04/2007, 10:22 (ultima visita il 12/12/2018, 09:18) - ID univoco: 370 [copia negli appunti]
[Genera PDF]