Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« "Questi pesci li hanno creati gli Dei..." "L'hanno creati brutti, eh" »
- Padre Engelhaft e Kailah -
 
Myst Cyclopedia

Donnie Hayden

[personaggio]
personaggio
Razza:
Umano
Sesso:
maschio
Altezza:
sconosciuta
Peso:
sconosciuto
Ruolo:
sconosciuto
Tipo:
PNG
Giocatore:
DarkAngel
Donnie Hayden nell'ottobre dell'anno 517.Le origini e la storia di questo misterioso personaggio sono ancora avvolte nel mistero: i pochi che lo conoscono lo descrivono come un matematico e un viaggiatore, appassionato di misteri archeologici e antiche rovine; sembra inoltre possedere una discreta conoscenza dei principi dell'alchimia unita a una certa familiarità con piante, radici ed estratti naturali.

L'incontro con Eric Navar

Il 2 ottobre dell'anno 517 Eric Navar si reca all'oscuro dei suoi compagni nei pressi delle rovine di Amilanta, dove spera di ottenere maggiori informazioni riguardanti la misteriosa mappa da lui presa in prestito al capo della stazione di posta la Soglia Contesa. E' proprio durante quella visita che si imbatte in Donnie, che gli rivela di essere un matematico e un esploratore incaricato di compiere una serie di studi e rilevamenti presso le antiche rovine del ducato di Amer per conto di un misterioso "datore di lavoro" di nome Voron: sono comunque sufficienti alcuni minuti di conversazione per capire che Donnie è personalmente interessato alle rovine e a quanto sia possibile rinvenire nel sottosuolo da loro celato.

La mappa

Nel corso della loro prima conversazione, Donnie mostra a Eric una mappa che presenta alcune affinità con quella presa in prestito dal giovane: oltre a coprire un'area notevolmente più ampia, mostra una serie di annotazioni e appunti su alcune rovine presenti nella zona est del ducato di Krandamer e nei ducati di Greyhaven e Surok. Di fronte alla richiesta di Eric di poter copiare quelle annotazioni, Donnie risponde proponendo uno "scambio di favori" piuttosto insolito, richiedendo l'aiuto del giovane per aprire una botola di pietra presente proprio nei pressi dellla zona di Amilanta dove i due si sono incontrati.

L'apertura della botola

In cambio di una copia della sua mappa contenente le annotazioni, Donnie utilizza la forza e la disponibilità di Eric per spalancare una botola presente su un basamento delle rovine di Amilanta seguendo un procedimento decisamente misterioso. Per maggiori informazioni sui passaggi eseguiti dai due protagonisti della vicenda nel corso di quella notte si rimanda alla cronaca L'Operazione Notte e Nebbia.

Gli incontri con la Campagna di Caen

  • Nel corso della sua prima conversazione con Eric Donnie ha dichiarato di volersi spostare verso il nord di Amer in direzione di Zarak, passando per Achenar e Bruel, per poi puntare verso Surok. Una delle tappe che dichiara di voler rispettare è presso la locanda lama di luna, dove invita il giovane a ricontattarlo entro la fine della prima settimana del mese di ottobre dell'anno 517.
  • Donnie si rivela essere il committente misterioso dello scavo di Maar, una misteriosa spedizione organizzata all'interno della foresta del Meistwode con l'apparente scopo di impossessarsi del contenuto di un antico sepolcro risalente all'età dei popoli antichi: tali eventi sono narrati nella cronaca Lo scavo di Maar.
Creata il 24/05/2008 da DarkAngel (1196 voci inserite). Ultima modifica il 23/02/2009.
1950 visite dal 24/05/2008, 01:31 (ultima visita il 11/09/2019, 03:08) - ID univoco: 1600 [copia negli appunti]
[Genera PDF]