Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« La musica di Marin è quella di un liuto scordato, ma quella di Nailah è il rumore che fa quando lo si getta dall'ultimo piano di una torre. »
- Sir Marcus, Paladino di Pyros -
 
Myst Cyclopedia

Desiree Aillard

[personaggio]
personaggio
Razza:
Umano
Sesso:
femmina
Altezza:
166 cm
Peso:
56 kg
Ruolo:
amico
Tipo:
PG
Giocatore:
Shuen
DesireeDesiree è una fanciulla originaria del paesino di Caen che fa parte della compagnia di avventurieri protagonisti delle avventure della campagna.

Il background

L'infanzia

Desiree nasce il 30 Novembre del 496 dalla madre Rebecca Mornais e dal padre Richard Aillard. La madre la educa nelle arti domestiche e femminili, nella speranza che, seppur non nobile, riesca a sposare un uomo importante ed entrare così nelle corti e negli ambienti nobili.
La bambina, dal canto suo, ama imparare le discipline più disparate, e per questo non si limita ad applicarsi nel cucito o nello studio delle arti domestiche, ma passa lunghi pomeriggi ad osservare con interesse gli amici giocare combattendo, e spesso di nascosto, ammira le guardie civiche del villagio intente all'esercizio delle armi o della cavalcatura.
Insieme a lei, vive anche il fratello maggiore Jean-Claude, di 5 anni più grande, che viene istruito dal padre nel mestiere di fabbro per ereditare la sua attività, ed è un ragazzo semplice ed obbediente desideroso di compiacere il volere dei genitori. Per questa sua mitezza e passività, non riscuote l'ammirazione della fanciulla, che sogna invece di aitanti cavalieri e prestanti paladini.
Desiree passa molto tempo in compagnia delle sue amiche Gaia e Julie, con cui, oltre ad incantarsi davanti alle attività di combattimento, si diverte a scorrazzare nei prati vicini al paese in cerca di fiori con cui creare nuove decorazioni.

Dopo il massacro

Dopo i tragici eventi del 506, Guelfo e Desiree sono adottati da Lord Graham Dillon, dopo solo pochi mesi di permanenza nell'orfanatrofio di Anthien. L'anziano gentiluomo vive a Flavigny nella sua grande tenuta, è un luminare della Scuola di Magia di Amer ed ospita i due ragazzi come se fossero suoi figli. È un uomo austero e misterioso, ma di buon cuore. Ogni anno invita i suoi figliocci a tornare a Caen a rendere omaggio alle tombe dei genitori, che educa nel rispetto della giustizia e dei più deboli. Guelfo ha un potenziale magico che Lord Dillon si preoccupa di incanalare nel modo migliore, mentre Desiree è molto interessata alle scienze e allo studio. I due sono comunque cresciuti in modo da non sfigurare tra i nobili, hanno ciascuno diverse stanze nel grande palazzo e fanno una bella vita.

Il fidanzamento

All'età di sedici anni per Desiree è stato trovato un fidanzato. Si tratta di Patrick Baanes (497), nipote di secondo grado del Barone di Chanu. Non ha alcun diritto in linea ereditaria e per il momento non ha nemmeno grandi possedimenti, fatta eccezione di un palazzetto in collina fuori Chanù, ma alla morte di suo padre erediterà un grande appezzamento attorno al palazzetto ed una torre in città. Non è un nobile di gran rango, ma considerando le origini popolari di Desiree è già molto. Il ragazzo è un giovane piuttosto ozioso, di bell'aspetto, galante. Suo padre mantiene le sue ricchezze svolgendo attività commerciali con Delos, che negli anni successivi al 513 entrano in crisi. Per ragioni di rappresentanza il ragazzo viene mandato in viaggio a Delos nel 516, tornerà l'anno successivo e nel 517, secondo programmi, si terranno le nozze con Desiree.
La fanciulla, dall'aspetto molto grazioso, aveva anche altri corteggiatori, poi scartati dal padre adottivo e da lei stessa. I più insistenti erano Wayne Lee (491), mastro scultore impiegato nella costruzione di una chiesa a Sarthe e Jerome Lapresse (496), studente della Scuola di Magia di Amer e discepolo di Lord Dillon.

La vita con Lord Dillon

Desiree, con il suo desiderio di imparare e di conoscere, segue sempre diligentemente tutte le lezioni che le vengono impartite. Non fa però mistero della sua passione per le scienze quali la medicina, la botanica ed in particolare l'alchimia. Segue le lezioni di quest'ultima con particolare entusiasmo in quanto è spesso lo stesso Lord Dillon a svelarle i segreti di questa disciplina.
Un'altra passione della ragazza è l'arte della danza, sulla quale si cimenta allegramente insieme la fratello adottivo Guelfo.
Quest'ultimo è uno studente dotato ma piuttosto svogliato, per cui le viene "affidato" da Lord Dillon nella speranza che la ragazza riesca a far sviluppare in lui una maggior passione ed interesse per lo studio.
Come risultato, nel tentativo di evadere il più possibile lo studio, il ragazzo convince spesso Desiree ad uscire per una cavalcata o ad aiutarlo nell'esercizio delle armi, ben conscio del fascino che queste attività hanno esercitato ed esercitano tuttora su di lei.
Le vengono inoltre insegnate tutte le conoscenze necessarie a diventare un giorno una perfetta padrona di una signorile tenuta.
E' infatti all'età di 16 anni che viene scelto il suo futuro sposo: Patrick Baanes.
L'idea di sposarsi le dona una discreta euforia, sempre memore degli insegnamenti e delle speranze della defunta madre che avrebbe voluto vederla sposata con un bravo giovane, illustrando alla ragazza le gioie e le bellezze di un buon matrimonio.

In visita a Caen

L'annuale visita alle tombe dei familiari viene accolta dalla ragazza in modo diverso col passare del tempo: durante la prima visita ai sepolcri infatti, Desiree rivive intensamente il momento della morte della madre avvenuto tra le sue braccia, provando un forte senso di sconforto e l'idea di essere in parte responsabile dell'accaduto; ella continua a rimproverarsi il fatto di aver sottovalutato la gravità del male che ha portato Rebecca alla morte e di non aver cercato di capire prima come aiutare la povera inferma.
Nel periodo successivo a questa visita, la ragazza è spesso preda di profondi sentimenti di angoscia e di tristezza, nonché di ricorrenti incubi notturni causa anche di una debilitazione del suo fisico. E' Lord Dillon, accortosi del profondo impatto dell'episodio sulla bimba, ad aiutarla a superare al meglio questa grave crisi.
Il miglioramento dello stato psicologico della ragazza è visibile soprattutto alla successiva visita alle tombe: Desiree non viene colta più dai sentimenti di panico che l'avevano avvolta l'anno precedente, e sembra affrontare con serenità ogni giorno che passa. In realtà alla giovane saranno necessari diversi anni prima di superare con la dovuta serenità questo triste momento, accompagnato dagli incubi che si fanno sempre più rari, senza però sparire mai del tutto.
Il cambiamento di vita sociale le salta agli occhi quando, ad una delle visite ai vecchi amici alla taverna di Caen, Desiree si accorge di non gradire gli elementi rozzi e le persone ruvide che hanno sempre popolato il locale e che in passato ha sempre accettato con piacere. Il fatto di avere vissuto lì la sua infanzia la aiuta a sentirsi più vicina alle cose ed alle persone (l'incontro con le quali le infonde sempre una grande gioia), ma la sua attuale condizione contribuisce a farla sentire fuori posto. Sempre di più la fanciulla teme di non riuscire prima o poi, a rientrare in questo luogo così familiare ed accogliente ma pian piano sempre più distante.

Il carattere

Durante le giornate si alternano giornalmente studi, lezioni di cucito, di danza, ed in occasioni particolari gite al lago, la sempre allegra preparazione delle marmellate o dei dolci preferiti dal festeggiato di turno, ed infine le feste la cui organizzazione coinvolge tutta la dimora con ritmi frenetici.
Per fuggire alla ripetitività delle giornate piene di lezioni ed attività casalinghe, Desiree si reca volentieri ai villaggi per acquistare vestiti ed accessori e per fare visita ad alcune delle famiglie più abbienti dei possedimenti, conversando a lungo con le giovani coetanee e passeggiando insieme per i prati od i villaggi.
Ma il vero momento di svago sopraggiunge quando, con la scusa di andare a cercare erbe medicinali ed aromatiche (nota a tutti la sua passione per la botanica), assapora lunghe cavalcate selvagge senza doversi preoccupare di sguardi indiscreti libera dalle regole delle corti.

I compagni di Desiree

Amici ormai defunti

Creata il 27/04/2007 da Annika (2212 voci inserite). Ultima modifica il 11/09/2007.
3184 visite dal 27/04/2007, 20:47 (ultima visita il 24/06/2019, 18:09) - ID univoco: 368 [copia negli appunti]
[Genera PDF]