Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Vuoi andare al mare? E allora va' al mare! »
- Caporale Zagon Hauser a Bohemond -
 
Myst Cyclopedia

Basilios Makrodùkas

[personaggio]
personaggio
Titolo:
Eparca di Delos
Razza:
Umano
Sesso:
maschio
Nato/a il:
28 agosto 465 p.F.
Altezza:
sconosciuta
Peso:
sconosciuto
Ruolo:
ambiguo
Tipo:
PNG
Giocatore:
Elmer's pupil
Basilios Makrodùkas-Immagine 1Altissimo personaggio della politica imperiale, panipersebasto ed Eparca di Delos dal 503 p.F.
Appartenente ad una delle più influenti famiglie dell'alta nobiltà deliota e membro autorevole del Senato già dagli anni '90 del Quattrocento, coltissimo e astuto, coronò i fasti della sua carriera con la nomina ad Eparca sotto Constandìnos I nel 503.
Non tutto è stato facile però nella splendida ascesa di Basilios. Il suo avvicinamento quasi immediato alla politica del nipote dell'Imperatore, il futuro Constandìnos II, lo pose spesso in rotta di collisione con le volontà del Supremo Autocrate e con gli interessi di potenti fazioni del Senato, suscitandogli tra l'altro l'antipatia dei fieri Strateghi dei Temi Occidentali. Tuttavia la forza dei Makrodùka, l'appoggio dell'erede designato e poi co-Imperatore, la sua non comune abilità politica gli consentirono di conservare il posto di assoluto prestigio che si era guadagnato.
Alla morte di Constandìnos I nel 508 fu il primo a riconoscere Constandìnos II come nuovo Imperatore di Delos, svolgendo una parte non irrilevante nel buon successo della proclamazione popolare nell'Ippodromo. L'esito della guerra civile accrebbe poi le sue fortune: poté assistere infatti al crollo di Nikephoros II Briennios, il Duca di Dyrrachion, che era il più potente e temibile dei suoi nemici.

La questione del matrimonio

Gli anni successivi hanno visto un sempre più intenso avvicinamento tra l'Eparca e il Sebastocràtore Michaìl, il fratello dell'Imperatore, che sarebbe dovuto culminare con un matrimonio politico. Tuttavia, bruciando i tempi e data la giovane età della figlia di Basilios Makrodùkas, la piccola Aglaia, il Sebastrocràtore ha condotto in sposa, nel 511, la bella Aliki Komninna, appartenente ad un'altra, ancora più illustre, famiglia della Capitale.
Ciò ha garantito certamente al Sebastocràtore l'appoggio ormai della maggioranza del Senato di Delos e una cospicua influenza in tutte le faccende della Capitale, ma gli ha alienato in una certa misura l'animo dell'Eparca, il quale ha cominciato a muoversi in maniera più indipendente dal "partito" del Sebastocràtore, approfittando di un certo qual "nuovo corso" stabilito dall'Imperatore.
E' in questa prospettiva che va vista la promessa di matrimonio stipulata tra Basilios e il giovane Isaàch Anghelos, figlio dell'Esarca di Ausonìa, nel 515, appena la piccola Aglaia raggiunse l'età minima di 17 anni: i Temi d'Occidente, il Patriarcato di Turn, il Curopàlata Andronìkos......
Starà vedendo giusto l'Eparca Basilios? Sarà l'ennesima vittoria politica dell'abile personaggio o forse questo è spingersi troppo oltre in una città comunque dominata dal "partito" del Sebastocràtore?
Creata il 31/12/2009 da Elmer's pupil (248 voci inserite). Ultima modifica il 31/12/2009.
1231 visite dal 31/12/2009, 12:03 (ultima visita il 13/10/2019, 09:13) - ID univoco: 2158 [copia negli appunti]
[Genera PDF]