Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« E un'altra cucitura tripla ce l'ho qua sulla testa... »
- Kailah -
 
La Confraternita della Rosa Bianca
Karen Gordon Gabriel
 
creato il: 20/07/2005   messaggi totali: 32   commenti totali: 47
40582 visite dal 02/08/2007 (ultima visita il 21/07/2019, 16:44)
10 dicembre 516
Sabato 23 Luglio 2005

Rapporto della missione

Durante l'assalto al casino di caccia di Alfonse Turgot, la notte del 3 dicembre, la prigioniera Emily Papier, di 12 anni, è stata liberata.

Dei suoi aguzzini sono stati uccisi lo stesso Alfonse Turgot, bibliotecario del Monastero dei Padri di Ferro, un monaco di Dytros (la cui identità è ancora incerta), un giovane studente e due guardie del corpo. Feriti altri due uomini della scorta.

François Neville, Allievo dei Paladini di Kayah, è rimasto ucciso.

Nel casino di caccia, oltre ai soggetti già indicati, era presente Marc Sand, docente del Monastero dei Padri di Ferro. Contrariamente alle informazioni in nostro possesso, egli è in grado di utilizzare la magia. Ha evocato delle lame luminose con cui ha ferito me alla spalla e al petto.

Era presente anche un altro ordinato dell'Ordine di Dytros, che gli altri chiamavano Padre Caine. Non c'erano libri nè altri scritti nella caverna.

L'assalto durante il rituale è stato veloce e non siamo stati riconosciuti.
scritto da Padre Lorenzo Quart , 08:06 | permalink | markup wiki | commenti (1)
 
3 dicembre 516
Venerdì 22 Luglio 2005

fatto.

Missione compiuta, seppure ad un caro prezzo.

La ragazzina è in salvo. Quattro dei loro sono morti, un altro paio feriti. Lorenzo è stato colpito da una stregoneria e sta abbastanza male.
E il ragazzino, François, è morto.

L'attacco alla grotta è andato come speravamo, in modo rapido e improvviso. Prima che la ragazzina venisse incatenata siamo riusciti a portarla via e a lascarci qualche morto alle spalle.

Quelli che erano troppi erano gli uomini di guardia, fuori. Lo temevamo, ma non c'era altra possibilità che tentare.

Abbiamo raggiunto il prima possibile l'uscita della galleria, trascinandoci dietro la ragazzina frastornata, ma non abbastanza in fretta da precedere alcuni degli uomini di guardia, che avevano una ben più agevole via in superficie.

C'era François che combatteva per difendere i cavalli. Coraggioso ragazzo, e disubbediente.

Lorenzo ed io siamo intervenuti quando già era stato ferito, e prima di riuscire ad eliminare i tre che aveva addosso lui era già a terra, agonizzante.

Altri ne arrivavano, siamo saliti a cavallo e fuggiti di corsa, io con il corpo di François, Lorenzo con la ragazzina.

Adesso ci troviamo in una cascina abbandonata, un rudere che avevamo individuato ieri durante una perlustrazione. Stiamo al buio in attesa delle prime luci dell'alba, a quel punto dovremo allontanarci anche da qui.

Lorenzo è febbricitante e dovrebbe riposare, ma si è chiuso nel silenzio e nella preghiera. E' inavvicinabile.
La ragazzina ancora penso non abbia capito che è successo.
Il corpo di François si sta raffreddando tristemente sotto il mantello scuro di Lorenzo, di Padre Lorenzo Quart.

Forse è il caso che preghi un po' anch'io, per quello che vale.
scritto da Karen , 11:49 | permalink | markup wiki | commenti (1)
 
3 dicembre 516
Venerdì 22 Luglio 2005

Ancora niente...

Ieri notte poi non è successo niente. Ora che albeggia Padre Quart e Karen sono riemersi dalla galleria, bagnati fradici e con un nulla di fatto.
Stanotte replicheremo.

Non ho capito bene, devono impedire l'assassinio di una ragazzina rapita, e per qualche motivo deve accadere qui, stanotte.

Adesso riposiamo qualche ora tutti quanti, ho un sonno che mi stende... com'è che diceva quella cosa dei Nani, dello stare seduti di notte per imparare la pazienza? Mi sa che io ancora non l'ho imparata!

Una preghierina a Reyks, visto che albeggia... e finalmente a dormire!
scritto da François Neville , 10:42 | permalink | markup wiki | commenti (0)
 
2 dicembre 516
Giovedì 21 Luglio 2005

L'attesa...

Padre Quart mi ha impartito la sua benedizione e ha ordinato che io resti nascosto vicino all'imboccatura del passaggio segreto, con i cavalli.

Lui e Karen sono nella galleria, in attesa che succeda qualcosa, pronti a dar battaglia per liberare la ragazzina prigioniera. Vorrei anche io trovarmi lì con loro, e invece mi tocca stare qui al sicuro, lontano dall'azione!

In teoria Padre Quart mi ha messo in guardia che anche qui potrebbero esserci guai: non devo farmi scoprire e tenermi pronto... e sì, me l'ha ripetuto fino allo sfinimento, non devo correre rischi inutili. Uffa. Mica è la mia mamma, che si preoccupa per me! Ho già sedici anni e sarò presto un Paladino di Kayah.
So badare a me stesso ed ho anche la Dea a proteggermi!

Mi ha fatto un certo effetto vedere Padre Quart tingersi la testa di scuro, pronto per combattere. Faceva un po' paura, tutto nero. Anche Karen si è tinta il viso ed ha legato i capelli, ed ha tirato fuori dal suo zaino due vecchie daghe. Lei e Padre Quart parlano poco, ma si intendono al volo.

Intanto qui il tempo non passa mai, e dalla galleria proviene solo silenzio...
scritto da François Neville , 12:44 | permalink | markup wiki | commenti (3)
 
1 dicembre 516
Giovedì 21 Luglio 2005

Primo sopralluogo al casino di caccia

Il casino di caccia di Turgot è stato ricostruito. E' un edificio in pietra di un piano solo ed è riconoscibile la canna fumaria nella quale si cela l'accesso al passaggio segreto.
Il pozzo è stato murato.

Nonostante un certo movimento di gente intorno, Karen è riuscita a sgattaiolare all'interno della caverna ed ha visto un grosso tavolo centrale a cui sono assicurate delle catene, già pronto. Le macabre collezioni di cui parlavano invece i ragazzi di Caen sono scomparse, probabilmente distrutte dall'incendio.

La galleria che risale il corso del torrente sotterraneo è malamente praticabile, ed in alcuni tratti è necessario passare sott'acqua. Karen ha però individuato uno slargo sufficiente a nasconderci in attesa del sacrificio, abbastanza vicino da intervenire.

Già domani notte potrebbe essere il momento prescelto, o forse la notte seguente.
scritto da Padre Lorenzo Quart , 11:17 | permalink | markup wiki | commenti (0)