Cerca nel Sito

NomeKeywordsDescrizioneSezioniVoci correlate

Forum di Myst

 
« Queste cose io le apprezzo, le stimo, e anzi le pretendo... »
- Caporal maggiore Brad Robnoff -
 
Solice Kenson
Cronache della Campagna di Caen
Solice Kenson
"Voi avete coraggio e siete molto convincente: ma non appena sarete chiamata a combattere, al primo combattimento che possa realmente definirsi tale, voi morirete. E non parlo di scontri confusi o ingarbugliati, dove nessuno capisce fino in fondo quello che sta facendo o magari ha meno voglia di uccidervi che di portare la pelle a casa. Parlo di uno scontro vero, in cui affronterete una persona con le vostre sole forze. Beh, è giunto il momento che qualcuno che vi vuole bene vi dica che queste forze non basteranno proprio contro nessuno".
creato il: 20/05/2005   messaggi totali: 91   commenti totali: 32
135562 visite dal 31/07/2007 (ultima visita il 16/09/2019, 17:09)
22 gennaio 517
Domenica 4 Dicembre 2005

Storie del Miestwode

Cara Solice, tu sei nuova di queste parti e quindi probabilmente non conosci tutte le spettrali leggende che sorgono sulla foresta del Miestwode.

Si dice che sia un bosco enorme, più grande di un intero Ducato, e che al suo interno si nascondano misteri inenarrabili, mostri e creature incantate.

Ogni tanto alcune persone scompaiono senza lasciare traccia, puff! così, nel nulla, e si racconta che sia la nebbia ad inghiottirle. La nebbia nel Miestwode è dotata di volontà propria, è maligna e astuta. Nasce dal nulla, d'improvviso, ed è così fitta che una persona in piedi non riesce più a vedersi le ginocchia.

E poi ci sono trabocchetti naturali e gli stessi alberi cambiano di posto per rendere il percorso difficile agli incauti che vi si inoltrino. Gli animali che vivono nel suo folto più profondo sono giganteschi e mostruosi, come i cinghiali che abbiamo visto, ci sono quindi cinghialoni, luponi, orsoni... e chi più ne ha più ne metta.

Non ti racconto queste storie per metterti paura, ma solo per farti capire come mai noi di Caen siamo così titubanti, pur nella nostra determinazione, al pensiero di introdurci tra quegli alberi minacciosi. Il Miestwode ci ha accompagnati sin dalla nostra infanzia con storie terribili e affascinanti, e chissà che qualcosa di vero non ci sia!

Per fortuna pero' noi abbiamo gli dei dalla parte nostra e quindi non dobbiamo farcela troppo sotto dalla paura!

Ciao,

Julie
scritto da Julie , 21:24 | permalink | markup wiki | commenti (2)
 
12 gennaio 517
Domenica 16 Ottobre 2005

Ho proprio scatenato un gran macello...

Cara Solice,
ho proprio fatto un gran pasticcio stavolta.

Tutto il paese mormora chissa' cosa, ma quel che e' peggio, Loic mi crede una ragazza di facili costumi e non si fida piu' di me.

Io vorrei farci pace, in fondo lo so che mi vuole bene, nonostante abbia quella testaccia dura che a volte ti verrebbe voglia di fargli un occhio nero... lo so che mi vuole bene, ha persino cercato di trovarmi un bravo ragazzo come marito... pero' non ci riesco a ragionarci, finiamo subito per litigare!

Me la sono cercata cosi' tanto? Io volevo solamente divertirmi un po'... e per lo meno sto Michael si fosse rivelato un tipo simpatico! E' stato proprio tanto rumore per nulla, come diceva un commediografo krandamerita, tanto rumore per nulla.

Meno male che ci stai tu, che per lo meno mi capisci e non mi giudichi per le stupidaggini che faccio... sei un'amica!
E prometto che almeno a te in futuro non raccontero' piu' bugie. Detto da me, te lo assicuro Solice, non e' una promessa da poco!

Ciao ciao!
scritto da Julie , 20:55 | permalink | markup wiki | commenti (0)